1. Diario di Viaggio Mauritius: Tra Africa, India e Europa

    di , il 17/9/2009 16:38

    Le luci del taxi che ci sta portando in aeroporto illuminano l’asfalto bagnato; dalla radio proviene una musica indiana dal ritmo ipnotico… vorrei dire al tassista di abbassare, ma lascio perdere.

    Mentre attraversiamo Triolet mi giro per l’ultima volta a guardare l’insegna dei negozi accalcati uno accanto all’altro lungo la strada principale. “Le Pionnier du Cinema Mauricien - Optic and photos” - nonostante il nome altisonante poco più che un garage con la serranda dipinta a colori sgargianti- a quest’ora della notte è ancora chiuso e anche ...

  2. lamarty
    , 17/9/2009 16:38
    Le luci del taxi che ci sta portando in aeroporto illuminano l’asfalto bagnato; dalla radio proviene una musica indiana dal ritmo ipnotico… vorrei dire al tassista di abbassare, ma lascio perdere.
    Mentre attraversiamo Triolet mi giro per l’ultima volta a guardare l’insegna dei negozi accalcati uno accanto all’altro lungo la strada principale. “Le Pionnier du Cinema Mauricien - Optic and photos” - nonostante il nome altisonante poco più che un garage con la serranda dipinta a colori sgargianti- a quest’ora della notte è ancora chiuso e anche ...