1. Posta : Post@ di Turistipercaso Magazine: Soldi non per caso

    di , il 8/10/2009 14:59

    Cari Patrizio e Syusy,

    Prima di tutto GRAZIE e BRAVI per tutto il lavoro che fate e per come lo fate.

    Vi scrivo per chiedervi un consiglio, spero di non suscitare la vostra ilarità, perché il fatto potrebbe sembrare quanto meno strano…

    L’estate scorsa sono stato negli USA e ora a casa mi ritrovo qualche dollaro da parte, siccome non mi va di cambiarli in euro e siccome so che sono molto apprezzati nei paesi più poveri del mondo, dove spesso sono accettati pur non essendo la valuta ufficiale, ho pensato di spedirli, a mo’ di babbo natale, ad una persona “a caso” sulla faccia della Terra, che abiti in un luogo afflitto da povertà, ma che sia raggiungibile da una comune lettera, in cui le banconote sarebbero ben nascoste.

    Mi potete suggerire un villaggio, magari una persona che sapete ne possa aver davvero bisogno, oppure una località dove sapete non venga automaticamente a convertirsi in acquisto di armi o droga, o peggio in una punizione per qualcuno!…

    Che so, anche una dritta sul dove cercare informazioni! I miei strumenti al momento sono: buona volontà, google e google maps… che danno un senso di potere ad averceli, ma che in questa ricerca mi pare siano sufficientemente inutili!

    Ah, dimenticavo, vorrei fosse una cosa personale, quindi non vorrei fare una donazione ad una società che gestisce affari in Africa… vorrei chiedere in cambio al destinatario una cartolina, o una foto o una lettera, un disegno, una cosa simbolica per stabilire un contatto semplice ed umano. So che è triste pensare al denaro come unico modo per aiutare qualcuno, ma non ho altri modi ora, e so che sarebbe solo una goccia, ma in fondo non siamo tutti gocce?

    Spero possiate aiutarmi!

    Grazie,

    Giovanni

  2. Maverickgio
    , 8/10/2009 14:59
    Cari Patrizio e Syusy,
    prima di tutto GRAZIE e BRAVI per tutto il lavoro che fate e per come lo fate.
    Vi scrivo per chiedervi un consiglio, spero di non suscitare la vostra ilarità, perché il fatto potrebbe sembrare quanto meno strano…
    L’estate scorsa sono stato negli USA e ora a casa mi ritrovo qualche dollaro da parte, siccome non mi va di cambiarli in euro e siccome so che sono molto apprezzati nei paesi più poveri del mondo, dove spesso sono accettati pur non essendo la valuta ufficiale, ho pensato di spedirli, a mo’ di babbo natale, ad una persona “a caso” sulla faccia della Terra, che abiti in un luogo afflitto da povertà, ma che sia raggiungibile da una comune lettera, in cui le banconote sarebbero ben nascoste.
    Mi potete suggerire un villaggio, magari una persona che sapete ne possa aver davvero bisogno, oppure una località dove sapete non venga automaticamente a convertirsi in acquisto di armi o droga, o peggio in una punizione per qualcuno!…
    Che so, anche una dritta sul dove cercare informazioni! I miei strumenti al momento sono: buona volontà, google e google maps… che danno un senso di potere ad averceli, ma che in questa ricerca mi pare siano sufficientemente inutili!
    Ah, dimenticavo, vorrei fosse una cosa personale, quindi non vorrei fare una donazione ad una società che gestisce affari in Africa… vorrei chiedere in cambio al destinatario una cartolina, o una foto o una lettera, un disegno, una cosa simbolica per stabilire un contatto semplice ed umano. So che è triste pensare al denaro come unico modo per aiutare qualcuno, ma non ho altri modi ora, e so che sarebbe solo una goccia, ma in fondo non siamo tutti gocce?
    Spero possiate aiutarmi!
    Grazie,
    Giovanni