1. Diario di Viaggio India: 1998 - India, Rajahstan

    di , il 3/11/2009 13:57

    E così nel 1998, nel bel mezzo di una quasi definitiva e forse un po’ auspicata crisi coniugale, sono partito da solo per l’India, meta agognata da sempre ma quantomai difficile e meravigliosa nello stesso tempo. Esito quasi a sbilanciarmi, perché così tanto mi manca da vedere e conoscere, ma sono quasi certo che definire l’India “Il Viaggio” non si discosti molto dalla realtà. Voglio anticiparvi, un po’ parafrasandola, la splendida definizione che dell’India fa la solita Lonely Planet: “Un Paese dal quale – quando vi ci trovate ...

  2. steweboy
    , 3/11/2009 13:57
    E così nel 1998, nel bel mezzo di una quasi definitiva e forse un po’ auspicata crisi coniugale, sono partito da solo per l’India, meta agognata da sempre ma quantomai difficile e meravigliosa nello stesso tempo. Esito quasi a sbilanciarmi, perché così tanto mi manca da vedere e conoscere, ma sono quasi certo che definire l’India “Il Viaggio” non si discosti molto dalla realtà. Voglio anticiparvi, un po’ parafrasandola, la splendida definizione che dell’India fa la solita Lonely Planet: “Un Paese dal quale – quando vi ci trovate ...