1. Diario di Viaggio Yemen: Il risveglio della città di marzapane

    di , il 9/11/2009 10:46

    Mi svegliai che non era ancora giorno, ma da qualche parte in lontananza mi parve di sentire il crepitìo dell'elettricità statica che proveniva da un autoparlante di scarsa qualità. Ci fu silenzio di nuovo, poi all'improvviso una voce tonante si rovesciò sulla città immersa nel buio. Una seconda voce le fece eco, poi un'altra più lontana si unì alle precedenti riempiendo l'immobilità del primo mattino.

    Ipnotizzata, mi alzai sul letto ascoltando l'incomprensibile salmodiare che scorreva per i quartieri della città addormentata; mi infilai un vestito ...

  2. Paola Cecchini
    , 9/11/2009 10:46
    Mi svegliai che non era ancora giorno, ma da qualche parte in lontananza mi parve di sentire il crepitìo dell'elettricità statica che proveniva da un autoparlante di scarsa qualità. Ci fu silenzio di nuovo, poi all'improvviso una voce tonante si rovesciò sulla città immersa nel buio. Una seconda voce le fece eco, poi un'altra più lontana si unì alle precedenti riempiendo l'immobilità del primo mattino.
    Ipnotizzata, mi alzai sul letto ascoltando l'incomprensibile salmodiare che scorreva per i quartieri della città addormentata; mi infilai un vestito ...