1. Diario di Viaggio India: Rajastan e triangolo d'oro: un sogno ad 'occhi ape

    di , il 13/11/2009 11:54

    INDIA

    I rumori assordanti dei clacson dei risciò, gli odori di cibo mescolati a incenso e al fetore dei residui delle vacche lasciati per le strade, il colore vivace degli splendidi sari delle donne a lavoro nei campi, l’eleganza con cui sono abbigliate che riportano indietro ai tempi dei maraja..

    E ancora il misticismo che regola la vita di milioni di indiani, i loro visi espressivi, i loro volti, i loro sguardi profondi che ti penetrano l’anima.

    La magica atmosfera al tramonto sulle rive della “mother GANGHA”, le ...

  2. Dioniso
    , 13/11/2009 11:54
    INDIA
    I rumori assordanti dei clacson dei risciò, gli odori di cibo mescolati a incenso e al fetore dei residui delle vacche lasciati per le strade, il colore vivace degli splendidi sari delle donne a lavoro nei campi, l’eleganza con cui sono abbigliate che riportano indietro ai tempi dei maraja..
    E ancora il misticismo che regola la vita di milioni di indiani, i loro visi espressivi, i loro volti, i loro sguardi profondi che ti penetrano l’anima.
    La magica atmosfera al tramonto sulle rive della “mother GANGHA”, le ...