1. Diario di Viaggio Bolivia: La ruta del vino de altura

    di , il 17/1/2010 16:47

    E’ parecchio cambiata. Questa era la sensazione che provavo percorrendo la Avenida Paz Zamora, subito dopo l’uscita dall’aeroporto Oriel Lea Plaza. Passando davanti al piccolo terminal terrestre degli autobus mi resi conto che i miei ricordi di Tarija erano alquanto sfumati. Il terminal terrestre era stato il mio primo contatto con questa città, undici anni fa, quando avevo percorso da solo il Sudamerica per 4 mesi. Allora non sapevo che Tarija sarebbe diventata parte della mia vita.

    Dopo tanto tempo tornavo nella città di mia moglie. Dicembre è ...

  2. davovad
    , 17/1/2010 16:47
    E’ parecchio cambiata. Questa era la sensazione che provavo percorrendo la Avenida Paz Zamora, subito dopo l’uscita dall’aeroporto Oriel Lea Plaza. Passando davanti al piccolo terminal terrestre degli autobus mi resi conto che i miei ricordi di Tarija erano alquanto sfumati. Il terminal terrestre era stato il mio primo contatto con questa città, undici anni fa, quando avevo percorso da solo il Sudamerica per 4 mesi. Allora non sapevo che Tarija sarebbe diventata parte della mia vita.
    Dopo tanto tempo tornavo nella città di mia moglie. Dicembre è ...