1. Humore : Barza leghista

    di , il 15/2/2010 13:10

    Un romano arriva all'aereoporto di Milano e si reca dal tabaccaio.

    "Che, m'allunghi un pacco de svapore?"

    "Cosa?!"

    "M'allunghi un pacco de ciospe?"

    "Che?"

    "Aoo, quelle robe che se fumano, le zanne, come l'antitolate voi?"

    "Qui a Milano, diciamo SIGARETTE" risponde il tabaccaio, porgendo gentilmente il pacchetto di sigarette.

    Il romano, estrae una sigaretta dal pacchetto e rivolgendosi al tabaccaio: "Che, c'hai una pietra focaia?"

    "Cosa vuole?"

    "Vienime cor foco, famme impizzà!"

    "Qua si chiama ACCENDINO!"

    "Scusame, milanese precisino de sto c...o, come chiamate ...

  2. Cinzia swamyl
    , 23/7/2011 13:05
    Cara mia la barzelletta e carina ma fa ridere solo te ;)))
    Poi se avessi conosciuto un romano sapresti che ste ciospe e tutte ste altre parole strane non sono parole romane :)
    Nn si dove le hai sentite ma i romani nn parlano cosi!!!! Bah!!!
    Guarda io ho una tabaccheria a Roma sono romana e quando mi chiedono le sigarette mi dicono
    Buongiorno vorrei un pacchetto di....
    Poi nn so te dove sei stata ma a Roma di sicuro no... Per fortuna!!!!!
  3. Linda Mauri
    , 15/2/2010 13:10
    Un romano arriva all'aereoporto di Milano e si reca dal tabaccaio.
    "Che, m'allunghi un pacco de svapore?"
    "Cosa?!"
    "M'allunghi un pacco de ciospe?"
    "Che?"
    "Aoo, quelle robe che se fumano, le zanne, come l'antitolate voi?"
    "Qui a Milano, diciamo SIGARETTE" risponde il tabaccaio, porgendo gentilmente il pacchetto di sigarette.
    Il romano, estrae una sigaretta dal pacchetto e rivolgendosi al tabaccaio: "Che, c'hai una pietra focaia?"
    "Cosa vuole?"
    "Vienime cor foco, famme impizzà!"
    "Qua si chiama ACCENDINO!"
    "Scusame, milanese precisino de sto c...o, come chiamate ...