1. Posta : Una tesi sulla Strada

    di , il 15/2/2010 13:52

    Da qualche minuto sto cercando la parola con cui iniziare questa mia e-mail... Buonasera, salve, ciao, ma non trovo quella a mezza via tra il formale e l'informale, allora...evviva, io sono Eugenia, studio Lingue e Lett. Straniere e sono in cerca di un'idea luminosa per la mia tesi. L'idea di fondo c'è ed è la STRADA. Ma perchè scrivo a voi? Perchè credo che l'esperienza che avete accumulato durante i numerosi viaggi, l'approccio a nuove culture e tradizioni, i modi diversi di porsi dentro la vita delle persone con cui avete condiviso tratti di strada e soprattutto il vostro modo di avvicinarvi al nuovo, allo sconosciuto in modo non tradizionale fanno di voi i migliori consiglieri ai miei occhi di cercatrice di idee. Sì, perchè l'idea che sto cercando deve brillare e deve scorrere al di fuori dei canali istituzionali tradizionali (non voglio discutere l'ennesima tesi di letteratura su autori di grande fama di cui si è scritto ogni sorta di cose!). Ecco che allora cerco un autore inglese o anglofono (o autrice o gruppo) che abbia fatto con coscieza l'esperienza della Strada, ne abbia conosciuto la sua bellezza, i suoi pericoli e le sfide che essa quotidianamente propone; cerco una o più persone che abbiano intrapreso questa avventura alla ricerca del Senso della vita, di Dio, dell'Essenzialità, di...

    E accanto all'aspetto della ricerca vorrei che l'elemento geografico fosse tenuto in particolare considerazione.

    Cerco, in sostanza, qualcuno (meglio se sconosciuto e fuori dagli schemi) che abbia fatto l'esperienza della Strada e abbia prestato attenzione agli aspetti della ricerca, del territorio e che possibilmente ne abbia lasciato traccia in qualche scritto, in inglese.

    Sapreste darmi qualche aiuto, o meglio, indicarmi la Strada?

    GRAZIE!!!

    Eugenia

  2. Eugenia Nb
    , 15/2/2010 13:52
    Da qualche minuto sto cercando la parola con cui iniziare questa mia e-mail... Buonasera, salve, ciao, ma non trovo quella a mezza via tra il formale e l'informale, allora...evviva, io sono Eugenia, studio Lingue e Lett. Straniere e sono in cerca di un'idea luminosa per la mia tesi. L'idea di fondo c'è ed è la STRADA. Ma perchè scrivo a voi? Perchè credo che l'esperienza che avete accumulato durante i numerosi viaggi, l'approccio a nuove culture e tradizioni, i modi diversi di porsi dentro la vita delle persone con cui avete condiviso tratti di strada e soprattutto il vostro modo di avvicinarvi al nuovo, allo sconosciuto in modo non tradizionale fanno di voi i migliori consiglieri ai miei occhi di cercatrice di idee. Sì, perchè l'idea che sto cercando deve brillare e deve scorrere al di fuori dei canali istituzionali tradizionali (non voglio discutere l'ennesima tesi di letteratura su autori di grande fama di cui si è scritto ogni sorta di cose!). Ecco che allora cerco un autore inglese o anglofono (o autrice o gruppo) che abbia fatto con coscieza l'esperienza della Strada, ne abbia conosciuto la sua bellezza, i suoi pericoli e le sfide che essa quotidianamente propone; cerco una o più persone che abbiano intrapreso questa avventura alla ricerca del Senso della vita, di Dio, dell'Essenzialità, di...
    E accanto all'aspetto della ricerca vorrei che l'elemento geografico fosse tenuto in particolare considerazione.
    Cerco, in sostanza, qualcuno (meglio se sconosciuto e fuori dagli schemi) che abbia fatto l'esperienza della Strada e abbia prestato attenzione agli aspetti della ricerca, del territorio e che possibilmente ne abbia lasciato traccia in qualche scritto, in inglese.
    Sapreste darmi qualche aiuto, o meglio, indicarmi la Strada?
    GRAZIE!!!
    Eugenia