1. Posta : Rai Tre ha toppato!

    di , il 15/2/2010 13:52

    I migliori reportage di viaggio mai trasmessi da una televisione italiana! Già avevo notato con disappunto che le puntate venivano tagliate improvvisamente per trasmettere altri programmi, poi ho sentito la notizia!!!! E non mi venite a dire che erano care: non credo siate degli esosi e sopratutto non sembravano viaggi dispendiosi. Certamente meno di quelli di tanti inviati di TG e/o insulse e rincoglionenti trasmissioni sportive!

    Scusate se la scrivo a voi due questa mail ma siete l'unico tramite che conosca per comunicarlo a Rai Tre. Grazie a voi ho aperto ancora di più la mia mente, mi sono incantata vedendo con i vostri occhi (o telecamere)quello che non riesco io, per ragioni economiche, ma che continua a rimanere la cosa più affascinante che un essere umano possa fare dopo l'amore!

    Il mio nipotino dall'età di 5 anni è rimasto intere sere accoccolato accanto a me, finalmente tranquillo e meditabondo, seguendovi in Giappone, piuttosto che in Patagonia. Dagli schermi di Rai Tre ha imparato che il mondo non e' composto solo dalla sua città e che c'è gente che ha abitudini e ritmi diversi da quelli che lui conosce. Abbiamo chiaccherato ore di questo e mi ha fatto domande che lo faranno diventare un adulto colto, curioso e rispettoso degli altri!E'diventato un viaggiatore anche lui (ora ha otto anni)!

    Grazie ragazzi e spero di cuore che la RAI capisca di aver sbagliato a tagliare uno dei pochi prodotti degni della matrice "culturale" di Rai Tre o almeno di coe si era presentato questo canale nei primi anni di esistenza. In bocca al lupo e a presto!

  2. Carolina Valguarnera
    , 15/2/2010 13:52
    I migliori reportage di viaggio mai trasmessi da una televisione italiana! Già avevo notato con disappunto che le puntate venivano tagliate improvvisamente per trasmettere altri programmi, poi ho sentito la notizia!!!! E non mi venite a dire che erano care: non credo siate degli esosi e sopratutto non sembravano viaggi dispendiosi. Certamente meno di quelli di tanti inviati di TG e/o insulse e rincoglionenti trasmissioni sportive!
    Scusate se la scrivo a voi due questa mail ma siete l'unico tramite che conosca per comunicarlo a Rai Tre. Grazie a voi ho aperto ancora di più la mia mente, mi sono incantata vedendo con i vostri occhi (o telecamere)quello che non riesco io, per ragioni economiche, ma che continua a rimanere la cosa più affascinante che un essere umano possa fare dopo l'amore!
    Il mio nipotino dall'età di 5 anni è rimasto intere sere accoccolato accanto a me, finalmente tranquillo e meditabondo, seguendovi in Giappone, piuttosto che in Patagonia. Dagli schermi di Rai Tre ha imparato che il mondo non e' composto solo dalla sua città e che c'è gente che ha abitudini e ritmi diversi da quelli che lui conosce. Abbiamo chiaccherato ore di questo e mi ha fatto domande che lo faranno diventare un adulto colto, curioso e rispettoso degli altri!E'diventato un viaggiatore anche lui (ora ha otto anni)!
    Grazie ragazzi e spero di cuore che la RAI capisca di aver sbagliato a tagliare uno dei pochi prodotti degni della matrice "culturale" di Rai Tre o almeno di coe si era presentato questo canale nei primi anni di esistenza. In bocca al lupo e a presto!