1. Posta : Critiche al calendario: la risposta di Syusy

    di , il 15/2/2010 13:54

    Carissime e carissimi,

    Credo che "Scandalosa Syusy", come titola Max, si debba interpretare non come uno scandalo per le nudità esposte, ma per la provocazione.

    Il mio è un calendario non fatto dalle solite addette al genere, con il solito atteggiamento fisico e mentale, ma fatto da un’“infiltrata” e per il gusto di farlo!

    Max, fra l’altro, ha pubblicato le foto ma non ha ritenuto di

    Allegarlo alla rivista come fa con tutti gli altri. Per questo motivo il calendario è stato stampato da noi, a nostre spese.

    La provocazione su questi argomenti mi ha sempre stimolato. Quando si tocca

    Il tasto dell’ estetica, sono colta da un sacro fuoco e mi viene la voglia di fare qualche cosa di diverso dallo scontato.

    Sapete, ho scoperto che l'argomento "bellezza" è un tabù più che l'argomento

    "politica". Tutti sembrano pensare che si è belli dentro schemi

    Precisi, o brutti dentro schemi precisi. Io invece penso che siamo belli o brutti secondo come ci sentiamo nei vari momenti della nostra vita e della nostra giornata.

    Sono stata criticata perché alcune foto sono state ritoccate. Ebbene,

    Giampaolo (il fotografo) mi ha levato tutti i miei nei e le mie lentiggini, penso anche

    Qualche pieghetta qui e là, non ho indagato, ma sono io, davvero! E il risultato non mi sembra niente male, vero?

    L'industria dell'estetica è lì a creare modelli in continuazione e si

    Dedica con determinazione a coprire un difetto, truccare un viso, trovare

    Una posizione, ritoccare un corpo col computer se non addirittura con la

    Chirurgia. Fare un calendario vuole dire truccarsi, vestirsi o spogliarsi con arte, trovare una posizione giusta e una espressione intrigante…e io sono ricorsa a tutti i trucchi del mestiere. Se si fa una cosa, la si fa per bene e fino in fondo, anche se si sta facendo una cosa diversa da quello che si aspettano gli altri.

    Comunque, per me, la costumista Ester Marcovecchio, il fotografo Giampaolo Tomasi, Roberta e altri, per fortuna fare il calendario di Syusy ha

    Voluto dire mettere il valore aggiunto di 12 idee ai 12 scatti, e

    Secondo me è questo che conta!

    E poi vi voglio dire una cosa personale: il fatto che anche gli amici che mi

    Vedono tutto il giorno scarmigliata e indaffarata (per non dire incazzata

    Nera) per tutto il casino che c'è da fare con Velisti per caso e tutto il resto mi possano anche vedere così, mi piace un casino! E' come dire: guardatemi, io sono anche così, un sogno, un film, ma a chi non piace giocare alla seduzione?

    Siamo donne! persino io lo sono!!!

    Un bacione vero a tutte e uno spudoratamente sexy a tutti!

    Syusy Blady.

  2. Syusy Blady 1
    , 15/2/2010 13:54
    Carissime e carissimi,
    Credo che "Scandalosa Syusy", come titola Max, si debba interpretare non come uno scandalo per le nudità esposte, ma per la provocazione.
    Il mio è un calendario non fatto dalle solite addette al genere, con il solito atteggiamento fisico e mentale, ma fatto da un’“infiltrata” e per il gusto di farlo!
    Max, fra l’altro, ha pubblicato le foto ma non ha ritenuto di
    allegarlo alla rivista come fa con tutti gli altri. Per questo motivo il calendario è stato stampato da noi, a nostre spese.
    La provocazione su questi argomenti mi ha sempre stimolato. Quando si tocca
    Il tasto dell’ estetica, sono colta da un sacro fuoco e mi viene la voglia di fare qualche cosa di diverso dallo scontato.
    Sapete, ho scoperto che l'argomento "bellezza" è un tabù più che l'argomento
    "politica". Tutti sembrano pensare che si è belli dentro schemi
    precisi, o brutti dentro schemi precisi. Io invece penso che siamo belli o brutti secondo come ci sentiamo nei vari momenti della nostra vita e della nostra giornata.
    Sono stata criticata perché alcune foto sono state ritoccate. Ebbene,
    Giampaolo (il fotografo) mi ha levato tutti i miei nei e le mie lentiggini, penso anche
    qualche pieghetta qui e là, non ho indagato, ma sono io, davvero! E il risultato non mi sembra niente male, vero?
    L'industria dell'estetica è lì a creare modelli in continuazione e si
    dedica con determinazione a coprire un difetto, truccare un viso, trovare
    una posizione, ritoccare un corpo col computer se non addirittura con la
    chirurgia. Fare un calendario vuole dire truccarsi, vestirsi o spogliarsi con arte, trovare una posizione giusta e una espressione intrigante…e io sono ricorsa a tutti i trucchi del mestiere. Se si fa una cosa, la si fa per bene e fino in fondo, anche se si sta facendo una cosa diversa da quello che si aspettano gli altri.
    Comunque, per me, la costumista Ester Marcovecchio, il fotografo Giampaolo Tomasi, Roberta e altri, per fortuna fare il calendario di Syusy ha
    voluto dire mettere il valore aggiunto di 12 idee ai 12 scatti, e
    secondo me è questo che conta!
    E poi vi voglio dire una cosa personale: il fatto che anche gli amici che mi
    vedono tutto il giorno scarmigliata e indaffarata (per non dire incazzata
    nera) per tutto il casino che c'è da fare con Velisti per caso e tutto il resto mi possano anche vedere così, mi piace un casino! E' come dire: guardatemi, io sono anche così, un sogno, un film, ma a chi non piace giocare alla seduzione?
    Siamo donne! persino io lo sono!!!
    Un bacione vero a tutte e uno spudoratamente sexy a tutti!
    Syusy Blady.