1. Posta : Attacco terroristico in Indonesia

    di , il 15/2/2010 13:55

    Carissimi Syusy e Patrizio, già qualche volta ho partecipato ai vostri forum, scrivendo impressioni e opinioni. Stavolta però sono senza parole. Per una di quelle assurde guerre, ancor più assurde se di religione, il mio Lorenzo, il mio grande amore viaggiatore, conosciuto in Nepal cinque anni fa, è morto per una raffica di mitra che ci ha colti alla sprovvista mentre viaggiavamo su un pullmino locale. Tutti i giornali del 9 agosto hanno riportato la notizia e forse ne sarete stati informati. Dicono che il posto fosse risaputo come "pericoloso" ma noi, pur esperti viaggiatori, non avevamo letto nulla nè sulle guide recenti, nè sui giornali italiani e neppure le agenzie locali ci avevano preavvisato. La tragedia è accaduta a Sulawesi, altresì conosciuta come Celebres e ha spezzato la vita di un ragazzo meraviglioso, amante della natura e dei popoli, a soli 34 anni...Come capirete sono sconvolta ma voglio far sopravvivere Lorenzo nella nostra memoria di viaggiatori. Sempre viaggiare è un rischio (e viaggiare è"vivere due volte") ma quello che ci è successo è ingiusto. Dacia Maraini, W.Veltroni, hanno scritto di questa storia. Vorrei che in qualche modo passasse sul vostro sito. Vorrei farvi avere una foto (in qualsiasi motore di ricerca al nome Lorenzo Taddei se ne vede una molto "forte")o magari raccontarvi di persona l'accaduto. Sarebbe anche un modo per conoscervi, visto che da sempre vi stimo. Questa è una storia che non mi sentirei di raccontare a chiunque. Per ora un abbraccio. Risponderete, lo so....

  2. Patrizia Linossi
    , 15/2/2010 13:55
    Carissimi Syusy e Patrizio, già qualche volta ho partecipato ai vostri forum, scrivendo impressioni e opinioni. Stavolta però sono senza parole. Per una di quelle assurde guerre, ancor più assurde se di religione, il mio Lorenzo, il mio grande amore viaggiatore, conosciuto in Nepal cinque anni fa, è morto per una raffica di mitra che ci ha colti alla sprovvista mentre viaggiavamo su un pullmino locale. Tutti i giornali del 9 agosto hanno riportato la notizia e forse ne sarete stati informati. Dicono che il posto fosse risaputo come "pericoloso" ma noi, pur esperti viaggiatori, non avevamo letto nulla nè sulle guide recenti, nè sui giornali italiani e neppure le agenzie locali ci avevano preavvisato. La tragedia è accaduta a Sulawesi, altresì conosciuta come Celebres e ha spezzato la vita di un ragazzo meraviglioso, amante della natura e dei popoli, a soli 34 anni...Come capirete sono sconvolta ma voglio far sopravvivere Lorenzo nella nostra memoria di viaggiatori. Sempre viaggiare è un rischio (e viaggiare è"vivere due volte") ma quello che ci è successo è ingiusto. Dacia Maraini, W.Veltroni, hanno scritto di questa storia. Vorrei che in qualche modo passasse sul vostro sito. Vorrei farvi avere una foto (in qualsiasi motore di ricerca al nome Lorenzo Taddei se ne vede una molto "forte")o magari raccontarvi di persona l'accaduto. Sarebbe anche un modo per conoscervi, visto che da sempre vi stimo. Questa è una storia che non mi sentirei di raccontare a chiunque. Per ora un abbraccio. Risponderete, lo so....