1. Posta : Consiglio

    di , il 15/2/2010 13:56

    Ho letto il tuo articolo „Amsterdam e quattro ventenni”. Credo che tu sia riuscita a descrivere molto bene una delle citta’ piu’affascinanti d’Europa, almeno dal mio punto di vista. Peccato l’intercalare con le canne! Anche io mi sono fatto qualche canna nel passato ma perche’ una visita ad Amsterdam deve sempre essere collegata con l’uso di droghe (anche se leggere sono droghe!)? Ma scusa devi andare ad Amsterdam a farti una canna? In Italia non hai questa possibilita’ forse? Mi stanca sentire spesso persone che vanno unicamente (non e’ il vostro caso mi sembra……) in Olanda per farsi le canne! Mi da’ fastidio camminare per le strade di Amsterdam e vedere tanti giovani, tra cui anche nostri connazionali, completamente “fatti”! Io ho gustato l’architettura olandese, la bellezza e la gentilezza della gente, ( e poi si parla dei nordici!) i musei fantastici, i negozietti multietnici che vendevano merce di tutto il mondo e i bei locali notturni. Se devo farmi una canna me ne sto a ca’ mia, mi costa di meno!

  2. Ste Viaggio
    , 15/2/2010 13:56
    Ho letto il tuo articolo „Amsterdam e quattro ventenni”. Credo che tu sia riuscita a descrivere molto bene una delle citta’ piu’affascinanti d’Europa, almeno dal mio punto di vista. Peccato l’intercalare con le canne! Anche io mi sono fatto qualche canna nel passato ma perche’ una visita ad Amsterdam deve sempre essere collegata con l’uso di droghe (anche se leggere sono droghe!)? Ma scusa devi andare ad Amsterdam a farti una canna? In Italia non hai questa possibilita’ forse? Mi stanca sentire spesso persone che vanno unicamente (non e’ il vostro caso mi sembra……) in Olanda per farsi le canne! Mi da’ fastidio camminare per le strade di Amsterdam e vedere tanti giovani, tra cui anche nostri connazionali, completamente “fatti”! Io ho gustato l’architettura olandese, la bellezza e la gentilezza della gente, ( e poi si parla dei nordici!) i musei fantastici, i negozietti multietnici che vendevano merce di tutto il mondo e i bei locali notturni. Se devo farmi una canna me ne sto a ca’ mia, mi costa di meno!