1. Posta : THAILANDIA : Terra del sorriso (2a parte)

    di , il 15/2/2010 13:58

    Vi avevo già anticipato che, in base alla vacanza trascorsa in Thailandia, avrei cercato di darVi dei consigli utili, sul luogo, e sulla gente.

    Una delle caratteristiche principali da cui sono rimasto colpito positivamente, è stata la serenità e l'educazione nei comportamenti che ho ricevuto da qualsiasi persona Thailandese.

    E' un popolo molto fiero, preciso con una dignità ed un orgoglio, da prendere come esempio anche noi occidentali. Il mio articolo, l'ho intitolato così per i sorrisi ricevuti dalla gente.

    Tutte le volte che concluderete un acquisto, riceverete un sorriso accompagnato dall'unione delle mani (come se pregassero) con la frase : CAPCUNKAA (in italiano : GRAZIE).

    Non sfoggiate mai tutti i vostri soldi di fronte a loro, è un atteggiamento molto ineducato, nella loro cultura.

    Non abbiate paura di nulla, non sarete mai aggrediti o scippati da nessuno. Inoltre una volta pattuito il prezzo dell'oggetto che acquisterete, non preoccupatevi del resto, ripeto sono precisi, non si approfittano di nulla specialmente nel darvi il resto dei vostri soldi. Ho attraversato dei vicoli nel quartiere nella zona di KAO SANROAD un pò particolari, dove la gente residente mi invitava semplicemente a gurdare la loro merce esposta. La classica frase che ripetevano era : LOOKY LOOKY, CHEAP CHEAP. Simpaticissimi.

    Io abito a Genova e Vi assicuro che i vicoli in certe zone erano molto simili ai vicoli del nostro Centro Storico. Quindi conosco bene i rischi a cui si può andare incontro aggirandosi al loro interno, ma a Bangkok non c'è pericolo.

    Ovviamente ponete un minimo d'attenzione, non abbandonate borse in giro contenenti oggetti di valore o soldi, comunque ripeto sono situazioni pericolose, mai vissute.

    Dopo 4 giorni a Bangkok, siamo volati verso l'isola di KOH SAMUI. Un posto da sogno, spiaggie bianche nella zona di CHAWENG, nell'interno troverete una vegetazione rigogliosa con delle piante stupende e le famose WATERFALLS. Se ponete un pò di attenzione vedrete le scimmie, e delle farfalle stupende.

    Vorrei richiamare l'attenzione di tutti adesso:

    A Chaweng di sera sembra di essere a Riccione, c'è il traffico intenso lungo la via principale, dove tutti i turisti fanno shopping, oppure sono nei ristoranti a mangiare disseminati lungo la strada.

    Incontrerete o vedrete lungo la via, una persona anziana, non vedente, accompagnato dalla moglie per ricevere l'elemosina. Mi sembra di aver capito, che in Thailandia forse non esistono sussidi e forse nemmeno le pensioni d'invalidità. Quindi lancio un'appello al Vs. Buon cuore, nel donare sempre qualcosa a questa persona. E' difficile non vederlo, sopratutto perchè Lui si farà sentire, visto che con un microfono ed una radio appesa al collo canta delle canzoni Thailandesi. Dopo aver frequentato diversi templi buddisti, ho capito che quelle non sono canzoni, ma preghiere buddiste.

    Mi raccomando ragazzi, siate gentili.

    Considerate inoltre che lo stipendio medio di ogni persona thailandese si aggira intorno ai 120 Euro al mese, cioè 6000 Bath, quandi gli donate un pezzo da 20 Bath, fate sicuramente la sua gioia.

    Ritornando a noi ed alle vacanze, il mezzo più economico per poter girare sull'isola è l'affito di uno scooter. I prezzi variano in base al modello, poichè potrete affittare dalle motociclette (HONDA CBR600 - AFRICA TWIN - HARLEY DAVIDSON ecc) a tutti i tipi di scooter.

    Io ho affittato uno scooter per 200 Bath al giono (4 Euro)

    Personalmente per le condizioni delle strade, che sono realizzate tutte da piastre di cemento enormi, le moto da strada sono fuori luogo. Fate attenzione intanto poichè si guida all'inglese, quindi si deve tenere la corsia di sinistra. Inoltre non essendoci asfalto, le strade non hanno la nostra planarità, ed alle volte nelle curve si transita su pezzi di strada ricoperti di sabbia. Quindi Vi consiglio vivamente di andare piano, max. Velocità : 40 km/h.

    Il casco sarebbe obbligatorio, ma non se lo mette nessuno.

    Noterete che tante persone riportano delle fasciature. La causa sono gli scooter.

    Ragazzi Vi auguro : BUONE VACANZE, la Thailandia è il paradiso perduto......

    Saluti da Andrea ed Elena

  2. Andrea Facino
    , 15/2/2010 13:58
    Vi avevo già anticipato che, in base alla vacanza trascorsa in Thailandia, avrei cercato di darVi dei consigli utili, sul luogo, e sulla gente.
    Una delle caratteristiche principali da cui sono rimasto colpito positivamente, è stata la serenità e l'educazione nei comportamenti che ho ricevuto da qualsiasi persona Thailandese.
    E' un popolo molto fiero, preciso con una dignità ed un orgoglio, da prendere come esempio anche noi occidentali. Il mio articolo, l'ho intitolato così per i sorrisi ricevuti dalla gente.
    Tutte le volte che concluderete un acquisto, riceverete un sorriso accompagnato dall'unione delle mani (come se pregassero) con la frase : CAPCUNKAA (in italiano : GRAZIE).
    Non sfoggiate mai tutti i vostri soldi di fronte a loro, è un atteggiamento molto ineducato, nella loro cultura.
    Non abbiate paura di nulla, non sarete mai aggrediti o scippati da nessuno. Inoltre una volta pattuito il prezzo dell'oggetto che acquisterete, non preoccupatevi del resto, ripeto sono precisi, non si approfittano di nulla specialmente nel darvi il resto dei vostri soldi. Ho attraversato dei vicoli nel quartiere nella zona di KAO SANROAD un pò particolari, dove la gente residente mi invitava semplicemente a gurdare la loro merce esposta. La classica frase che ripetevano era : LOOKY LOOKY, CHEAP CHEAP. Simpaticissimi.
    Io abito a Genova e Vi assicuro che i vicoli in certe zone erano molto simili ai vicoli del nostro Centro Storico. Quindi conosco bene i rischi a cui si può andare incontro aggirandosi al loro interno, ma a Bangkok non c'è pericolo.
    Ovviamente ponete un minimo d'attenzione, non abbandonate borse in giro contenenti oggetti di valore o soldi, comunque ripeto sono situazioni pericolose, mai vissute.
    Dopo 4 giorni a Bangkok, siamo volati verso l'isola di KOH SAMUI. Un posto da sogno, spiaggie bianche nella zona di CHAWENG, nell'interno troverete una vegetazione rigogliosa con delle piante stupende e le famose WATERFALLS. Se ponete un pò di attenzione vedrete le scimmie, e delle farfalle stupende.
    Vorrei richiamare l'attenzione di tutti adesso:
    A Chaweng di sera sembra di essere a Riccione, c'è il traffico intenso lungo la via principale, dove tutti i turisti fanno shopping, oppure sono nei ristoranti a mangiare disseminati lungo la strada.
    Incontrerete o vedrete lungo la via, una persona anziana, non vedente, accompagnato dalla moglie per ricevere l'elemosina. Mi sembra di aver capito, che in Thailandia forse non esistono sussidi e forse nemmeno le pensioni d'invalidità. Quindi lancio un'appello al Vs. Buon cuore, nel donare sempre qualcosa a questa persona. E' difficile non vederlo, sopratutto perchè Lui si farà sentire, visto che con un microfono ed una radio appesa al collo canta delle canzoni Thailandesi. Dopo aver frequentato diversi templi buddisti, ho capito che quelle non sono canzoni, ma preghiere buddiste.
    Mi raccomando ragazzi, siate gentili.
    Considerate inoltre che lo stipendio medio di ogni persona thailandese si aggira intorno ai 120 Euro al mese, cioè 6000 Bath, quandi gli donate un pezzo da 20 Bath, fate sicuramente la sua gioia.
    Ritornando a noi ed alle vacanze, il mezzo più economico per poter girare sull'isola è l'affito di uno scooter. I prezzi variano in base al modello, poichè potrete affittare dalle motociclette (HONDA CBR600 - AFRICA TWIN - HARLEY DAVIDSON ecc) a tutti i tipi di scooter.
    Io ho affittato uno scooter per 200 Bath al giono (4 Euro)
    Personalmente per le condizioni delle strade, che sono realizzate tutte da piastre di cemento enormi, le moto da strada sono fuori luogo. Fate attenzione intanto poichè si guida all'inglese, quindi si deve tenere la corsia di sinistra. Inoltre non essendoci asfalto, le strade non hanno la nostra planarità, ed alle volte nelle curve si transita su pezzi di strada ricoperti di sabbia. Quindi Vi consiglio vivamente di andare piano, max. Velocità : 40 km/h.
    Il casco sarebbe obbligatorio, ma non se lo mette nessuno.
    Noterete che tante persone riportano delle fasciature. La causa sono gli scooter.
    Ragazzi Vi auguro : BUONE VACANZE, la Thailandia è il paradiso perduto......
    Saluti da Andrea ed Elena