1. Posta : Consiglio - Sondaggio sui Campi di Lavoro

    di , il 15/2/2010 13:59

    Ho risposto no al sondaggio sui campi di lavoro e umanitari. Poi mi è venuto alla mente che uno ne feci nel dopoguerra in Olanda.

    Allora, seconda metà anni '40 e anni '50, l'Organizzazione degli Ostelli della Gioventù ogni estate proponeva 'campi di lavoro' per le vacanze autosufficienti economicamente a studenti e giovani lavoratori. Vitto e alloggio garantito in cambio di 5/6 ore di manodopera a raccogliere frutta nei campi o lavori similari.

    Tutto in promiscuità di sesso e di nazionalità (sole i dormitori uomini e donne erano separati: uno sballo!)

    Peccato che le nuove generazione non ne possono usufruire. Per me fu una esperienza incredibile ed indimenticabile...

  2. Pier luigi Baglioni
    , 15/2/2010 13:59
    Ho risposto no al sondaggio sui campi di lavoro e umanitari. Poi mi è venuto alla mente che uno ne feci nel dopoguerra in Olanda.
    Allora, seconda metà anni '40 e anni '50, l'Organizzazione degli Ostelli della Gioventù ogni estate proponeva 'campi di lavoro' per le vacanze autosufficienti economicamente a studenti e giovani lavoratori. Vitto e alloggio garantito in cambio di 5/6 ore di manodopera a raccogliere frutta nei campi o lavori similari.
    Tutto in promiscuità di sesso e di nazionalità (sole i dormitori uomini e donne erano separati: uno sballo!)
    Peccato che le nuove generazione non ne possono usufruire. Per me fu una esperienza incredibile ed indimenticabile...