1. Posta : Se la montagna non va da...

    di , il 15/2/2010 13:59

    Salve! sono mari.

    Ho vent'anni. Sono cittadina del mondo, nel mio piccolo. E voglio esserlo ancora di più. C'è troppo da vedere e da scoprire per restare a guardarlo in tv (premetto che sono cresciuta a pane e documentari...)

    Sono al secondo anno di università, aspetto di finirla dopodichè mollo tutto. Ho un sogno nel cassetto da anni...e finalmente vorrei realizzarlo.

    Fare il giro del mondo, così con lo zaino in spalla e nient'altro.

    Voglio aiutare la gente, voglio costruire case ed ospedali, voglio arrangiarmi con lavori di fortuna, per sostenermi e basta. Ma voglio entrare in contatto con il mondo vero, non voglio andare nei posti cartolina ormai commercializzati, voglio conoscere culture e tradizioni. Partendo dall'europa, giù per lo stretto di gibilterra, attraversare l'africa nera ed il deserto, poi tagliare tutta l'asia fino all'estremo oriente ed ancora imbarcarmi per l'australia e le isole dove inizia il giorno, da lì scoprire tutto il continente americano..e poi..poi si vedrà. Non ho fretta. Non ho tempi programmati. Se sulle rive di un'isola sperduta trovo la ragione per restare, resto. Nulla mi richiama in patria.

    Sono una pazza? ma io voglio farlo! voglio impegnarmi in qualche organizzazione umanitaria che mi permetta di andare li dove serve una mano, anche per lunghi periodi e poi si vedrà...se ripartire o restare.

    È la strada giusta? indicatemela voi se potete..datemi una dritta...ho bisogno di una pacca sulla spalla perchè chiunque inviti in questa scoperta mi snobba...ma io non voglio partire da sola, non avrebbe senso non potere condividere. Vivrei cose che non potrei nemmeno spiegare...ma almeno voglio ricordarle con qualcuno che sia al mio fianco tutto il tempo e che mi capisca davvero.

    Cosa dite?

    Ho scritto questa lettera perchè ho davvero bisogno di cominciare a programmare gli anni venturi. Fra dieci giorni andrò in erasmus in francia e poi mi aspetteranno altri soggiorni di studi in spagna e inghilterra. Non vedo l'ora! ma a quel punto, quando finiranno...sarà tempo di ripartire! da dove cominciare? datemi un mano per piacere...

    Ps. Vi sarei grata se poteste rispondermi in privato, controllo la mail più frequentemente e semplicemente di quando possa surfare sul vostro sito.

    GRAZIE TANTE...

    " SE LA MONTAGNA NON VA DA MAOMETTO ALLORA MAOMETTO VA ALLA MONTAGNA " INCIPIT VITA NOVA. E' tempo.

    *mwa* mari

  2. Mari Man
    , 15/2/2010 13:59
    Salve! sono mari.
    ho vent'anni. Sono cittadina del mondo, nel mio piccolo. E voglio esserlo ancora di più. C'è troppo da vedere e da scoprire per restare a guardarlo in tv (premetto che sono cresciuta a pane e documentari...)
    sono al secondo anno di università, aspetto di finirla dopodichè mollo tutto. Ho un sogno nel cassetto da anni...e finalmente vorrei realizzarlo.
    fare il giro del mondo, così con lo zaino in spalla e nient'altro.
    voglio aiutare la gente, voglio costruire case ed ospedali, voglio arrangiarmi con lavori di fortuna, per sostenermi e basta. Ma voglio entrare in contatto con il mondo vero, non voglio andare nei posti cartolina ormai commercializzati, voglio conoscere culture e tradizioni. Partendo dall'europa, giù per lo stretto di gibilterra, attraversare l'africa nera ed il deserto, poi tagliare tutta l'asia fino all'estremo oriente ed ancora imbarcarmi per l'australia e le isole dove inizia il giorno, da lì scoprire tutto il continente americano..e poi..poi si vedrà. Non ho fretta. Non ho tempi programmati. Se sulle rive di un'isola sperduta trovo la ragione per restare, resto. Nulla mi richiama in patria.
    sono una pazza? ma io voglio farlo! voglio impegnarmi in qualche organizzazione umanitaria che mi permetta di andare li dove serve una mano, anche per lunghi periodi e poi si vedrà...se ripartire o restare.
    è la strada giusta? indicatemela voi se potete..datemi una dritta...ho bisogno di una pacca sulla spalla perchè chiunque inviti in questa scoperta mi snobba...ma io non voglio partire da sola, non avrebbe senso non potere condividere. Vivrei cose che non potrei nemmeno spiegare...ma almeno voglio ricordarle con qualcuno che sia al mio fianco tutto il tempo e che mi capisca davvero.
    cosa dite?
    ho scritto questa lettera perchè ho davvero bisogno di cominciare a programmare gli anni venturi. Fra dieci giorni andrò in erasmus in francia e poi mi aspetteranno altri soggiorni di studi in spagna e inghilterra. Non vedo l'ora! ma a quel punto, quando finiranno...sarà tempo di ripartire! da dove cominciare? datemi un mano per piacere...
    ps. Vi sarei grata se poteste rispondermi in privato, controllo la mail più frequentemente e semplicemente di quando possa surfare sul vostro sito.
    GRAZIE TANTE...
    " SE LA MONTAGNA NON VA DA MAOMETTO ALLORA MAOMETTO VA ALLA MONTAGNA " INCIPIT VITA NOVA. E' tempo.
    *mwa* mari