1. Posta : Consigli per viaggiare a Parigi

    di , il 15/2/2010 13:59

    Sono tornato oggi da Parigi e mi rivolgo a tutte quelle persone che avevano scritto commenti sulla città in generale e sull'aereoporto di beauvais. Secondo me chi scrive è gente che viaggia poco o di una certa età..Mi rivolgo a tutti i giovani: andate a Parigi tranquillamente con Ryan Air, ho pagato il volo andata e ritorno 40 euro totali e sono arrivato puntuale all'aereoporto di beauvais, subito pronto un servizio bus che da li porta a Port Maillor dove si può prendere tranquillamente la metro, si l'ereoporto è vero che è un capannone ma ci metterete un attimo a ritirare il bagaglio e a fare il check in, per chi fa critiche sulla ryan evitatele si vola alla grande e a prezzi imbattibile..certo spendendo 40 euro una bottiglia di acqua compratela a terrra (come alcuni lamentano)..Consigli: evitate la tomba di jim Morrison, cimitero organizzato malissimo, e sinceramente non ne vale proprio la pena, visitate invece una cosa sensazionale la sede storica della cinemateca francese e quella attuale, se potete andate al Louvre di mercoledì sera verso tardo pomeriggio(resta aperto fino alle 22 e c'è davvero un atmosfera unica con poca gente). La metro non so chi dice che è organizzata male...ammetto che è difficile capirl subito ma una volta preso il via è davvero comomda ,funzionale e pulita a differenza di Roma, unica critica grande e giusta TROPPE BARRIERE ARCHITETTONICHE, quello si soprattutto in metro per i disabili sembra impossibile vivere a Parigi. Assaggiate qualcosa nei forni parigini che sono davvero unici, comprate fiori che costano pochissimo e il sushi che è davvero economico ,da evitare pizza e caffè. Insomma Viaggiate con Ryan e godetevi questa splendida città, buon viaggio a tutti i veri viaggiatori, che amano anche gli imprevisti!!!

    Luca

  2. Luca Rufini
    , 15/2/2010 13:59
    Sono tornato oggi da Parigi e mi rivolgo a tutte quelle persone che avevano scritto commenti sulla città in generale e sull'aereoporto di beauvais. Secondo me chi scrive è gente che viaggia poco o di una certa età..Mi rivolgo a tutti i giovani: andate a Parigi tranquillamente con Ryan Air, ho pagato il volo andata e ritorno 40 euro totali e sono arrivato puntuale all'aereoporto di beauvais, subito pronto un servizio bus che da li porta a Port Maillor dove si può prendere tranquillamente la metro, si l'ereoporto è vero che è un capannone ma ci metterete un attimo a ritirare il bagaglio e a fare il check in, per chi fa critiche sulla ryan evitatele si vola alla grande e a prezzi imbattibile..certo spendendo 40 euro una bottiglia di acqua compratela a terrra (come alcuni lamentano)..Consigli: evitate la tomba di jim Morrison, cimitero organizzato malissimo, e sinceramente non ne vale proprio la pena, visitate invece una cosa sensazionale la sede storica della cinemateca francese e quella attuale, se potete andate al Louvre di mercoledì sera verso tardo pomeriggio(resta aperto fino alle 22 e c'è davvero un atmosfera unica con poca gente). La metro non so chi dice che è organizzata male...ammetto che è difficile capirl subito ma una volta preso il via è davvero comomda ,funzionale e pulita a differenza di Roma, unica critica grande e giusta TROPPE BARRIERE ARCHITETTONICHE, quello si soprattutto in metro per i disabili sembra impossibile vivere a Parigi. Assaggiate qualcosa nei forni parigini che sono davvero unici, comprate fiori che costano pochissimo e il sushi che è davvero economico ,da evitare pizza e caffè. Insomma Viaggiate con Ryan e godetevi questa splendida città, buon viaggio a tutti i veri viaggiatori, che amano anche gli imprevisti!!!
    Luca