1. Posta : Kenya: vorrei dire la mia

    di , il 15/2/2010 13:59

    Buongiorno, inanzitutto mi complimento davvero per il sito, interessante ma sopratutto molto utile. Vorrei dire la mia a proposito di quanto scritto da sonia v. Sul kenya ... Io concordo pienamente! anche io lavoro per un tour operator all'estero e quante volte mi son sentita dire di tutto dai nostri clienti connazionali!! I prezzi, il cibo, la pulizia, bla bla bla (per carità alcune volte con ragione e altre no, esagerati come solo gli italiani all'estero sanno essere).... e noi che siamo lì a fare il nostro lavoro,nel modo più professionale possibile e a rimediare a danni di alcuni perchè hanno voluto fare gli "avventurieri", non i "turisti ma i viaggiatori", ecc..... Vabbè scusate il piccolo sfogo personale... Però quello che vorrei dire io è questo: il turismo è un industria, il turismo COMUNQUE nel bene e nel male fa circolare denaro e ci sono paesi che vivono solo di turismo... Ovvio che non sempre tutto quello che luccica è oro... Ma quello che davvero non sopporto è il falso buonismo, turisti che in una settimana vedono povertà e baracche (ma poi si lamentano se per qualche ora manca l'acqua in hote!) e al ritorno sono tutti santi che hanno fatto beneficenza e sanno parlare solo di come quella gente gentile e cortese ti scaldi il cuore... Ma si può essere tanto genitle e cortesi dove c'è fame e povertà??? o magari è ANCHE (non generalizziamo troppo) un modo per arrivare ad altro???? parliamo di persone che non riescono neanche a fare un pasto al giorno! dite che tutti i bambini piccoli in kenya scaldano il cuore, e bla bla... E perchè in italia c'è ancora tanta intolleranza?? secondo quello che dite voi dovrebbero avere una possibilità... Ecco allora iniziamo dalle piccole cose... Smettiamola di pensare che una settimana nel resort all inclusive 5 st. E guardare chi sta fuori possa cambiarci la vita, e che donare caramelle possa pulirci la coscienza...COMINCIAMO DALLE IMPORTANTI E PICCOLE COSE.

    ultima cosa: distinguete bene tra agenzia e tour operator... Le agenzie danno informazioni riguardo ai viaggi dei tour operator.. Quindi ... Se non vi hanno ben informato.. Con chi ve la dovete prendere????

    Grazie per l'attenzione, e un saluto a sonia v.!

  2. si7life
    , 15/2/2010 13:59
    Buongiorno, inanzitutto mi complimento davvero per il sito, interessante ma sopratutto molto utile. Vorrei dire la mia a proposito di quanto scritto da sonia v. Sul kenya ... Io concordo pienamente! anche io lavoro per un tour operator all'estero e quante volte mi son sentita dire di tutto dai nostri clienti connazionali!! I prezzi, il cibo, la pulizia, bla bla bla (per carità alcune volte con ragione e altre no, esagerati come solo gli italiani all'estero sanno essere).... e noi che siamo lì a fare il nostro lavoro,nel modo più professionale possibile e a rimediare a danni di alcuni perchè hanno voluto fare gli "avventurieri", non i "turisti ma i viaggiatori", ecc..... Vabbè scusate il piccolo sfogo personale... Però quello che vorrei dire io è questo: il turismo è un industria, il turismo COMUNQUE nel bene e nel male fa circolare denaro e ci sono paesi che vivono solo di turismo... Ovvio che non sempre tutto quello che luccica è oro... Ma quello che davvero non sopporto è il falso buonismo, turisti che in una settimana vedono povertà e baracche (ma poi si lamentano se per qualche ora manca l'acqua in hote!) e al ritorno sono tutti santi che hanno fatto beneficenza e sanno parlare solo di come quella gente gentile e cortese ti scaldi il cuore... Ma si può essere tanto genitle e cortesi dove c'è fame e povertà??? o magari è ANCHE (non generalizziamo troppo) un modo per arrivare ad altro???? parliamo di persone che non riescono neanche a fare un pasto al giorno! dite che tutti i bambini piccoli in kenya scaldano il cuore, e bla bla... E perchè in italia c'è ancora tanta intolleranza?? secondo quello che dite voi dovrebbero avere una possibilità... Ecco allora iniziamo dalle piccole cose... Smettiamola di pensare che una settimana nel resort all inclusive 5 st. E guardare chi sta fuori possa cambiarci la vita, e che donare caramelle possa pulirci la coscienza...COMINCIAMO DALLE IMPORTANTI E PICCOLE COSE.
    ultima cosa: distinguete bene tra agenzia e tour operator... Le agenzie danno informazioni riguardo ai viaggi dei tour operator.. Quindi ... Se non vi hanno ben informato.. Con chi ve la dovete prendere????
    grazie per l'attenzione, e un saluto a sonia v.!