1. Posta : Uno sfogo: bagaglio smarrito!

    di , il 15/2/2010 14:01

    Permettetemi uno sfogo!

    Poche righe per raccontare una, forse, tipica storiella italiana.

    Vi è mai capitato di volare con Alitalia, arrivare a destinazione e non ricevere il vostro bagaglio? NO? Adesso vi racconto cosa vi aspetta se un giorno vi capitasse questo genere di "avventura" con la nostra compagnia di "bandiera"!!

    Venerdì 29 giugno 2007 prendo un volo diretto Roma Fiumicino - Palermo, arrivato all'aeroporto di Palermo non mi viene consegnato il mio bagaglio. Denuncio l'accaduto al "Lost and Found Alitalia" dove compilano il famoso RIP (Rapporto di Irregolarità Bagaglio) e mi danno il loro "numero" da chiamare successivamente per avere notizie (0917020289) e quello del "Call Center Lost and Found Alitalia" (0919719078).

    Il giorno successivo fiducioso provo a chiamare il "numero"... A questo punto comincia il calvario... Gli operatori non rispondono sono troppo occupati e puntualmente ogni mio tentativo di contattarli viene automaticamente deviato al centralino della GESAP, società di gestione dell'Aeroporto "Falcone Borsellino", il quale dietro "pressante richiesta", non può far altro che darmi ancora tre numeri (0917028390 - 0917020350 - 0917028390), ma il risultato non cambia!!

    Non mi rimane che rivolgermi al MOSTRO... Il Call Center Lost and Found Alitalia. Dopo molti (è un eufemismo) tentativi riesco a parlare con un opertore che mi dice di non sapere ancora dove si trova il mio bagaglio e mi suggerisce di aspettare una chiamata dall'Alitalia e magari riprovare a richiamare il Call Center l'indomani.

    I giorni successivi (domenica, lunedi, martedì e mercoledì) si ripete il copione, finchè oggi giovedì pomeriggio l'operatore del Call Center mi dice che essendo trascorsi 5 giorni dallo "smarrimento" devo rivolgermi all'Ufficio Alitalia Relazioni Clientela Assistenza Bagagli al numero... 199137811.... SI LEGGETE BENE E' PROPRIO UN NUMERO CHE INIZIA CON 199 (...come riportato nel sito Alitalia, il costo della chiamata da telefonia fissa è di 11,88 centesimi al minuto IVA esclusa, i costi da telefonia mobile variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata).

    Non posso accettare che per parlare con "qualcuno" che mi ha procurato un danno (perdita del bagaglio) devo pagarlo!!!

    E' ASSURDO!!

    Non posso accettare!!!

    Riferisco all'operatore che non intendo chiamare quel numero, quindi mi suggeriscono di chiamare un numero (0665621) dicendomi che corrisponde ad un centralino dell'Alitalia di Roma. Composto il numero alle 18:43 mi risponde l'operatore Roberta, alla quale racconto la mia "storia", ma subito mi conferma che non ho alternativa, devo chiamare il numero a pagamento. Insisto, le chiedo, visto che si tratta di un centralino, di passarmi qualcuno, ma non c'è niente da fare. Arriva a dirmi perfino che in quanto centralinista il suo compito è solo quello di "dare i numeri". Dopo averle spiegato cosa, per definizione, dovrebbe fare il centralinista, mi mette in attesa per chiedere lumi, ma evidentemante non avendo trovato la "luce" ribadisce di potermi dare solo un numero, l'ennesimo (0665632639). Mi dico che è inutile insistere con lei, meglio accettare il numero e provare ad andare avanti, ma è solo una illusione... Pensate il numero è inesistente!!! Richiamo e mi risponde un'altro centralinista, il quale non sa che dire e mi da ancora un numero. Lo provo ma non risponde nessuno.

    NO, IL NUMERO A PAGAMENTO NON LO FACCIO!! SCRIVO!!!

    Ma voglio che tutti sappiano!!

    Grazie per l'attenzione e l'ospitalità

    Antonino Perconte

  2. Toni Perconte
    , 15/2/2010 14:01
    Permettetemi uno sfogo!
    Poche righe per raccontare una, forse, tipica storiella italiana.
    Vi è mai capitato di volare con Alitalia, arrivare a destinazione e non ricevere il vostro bagaglio? NO? Adesso vi racconto cosa vi aspetta se un giorno vi capitasse questo genere di "avventura" con la nostra compagnia di "bandiera"!!
    Venerdì 29 giugno 2007 prendo un volo diretto Roma Fiumicino - Palermo, arrivato all'aeroporto di Palermo non mi viene consegnato il mio bagaglio. Denuncio l'accaduto al "Lost and Found Alitalia" dove compilano il famoso RIP (Rapporto di Irregolarità Bagaglio) e mi danno il loro "numero" da chiamare successivamente per avere notizie (0917020289) e quello del "Call Center Lost and Found Alitalia" (0919719078).
    Il giorno successivo fiducioso provo a chiamare il "numero"... A questo punto comincia il calvario... Gli operatori non rispondono sono troppo occupati e puntualmente ogni mio tentativo di contattarli viene automaticamente deviato al centralino della GESAP, società di gestione dell'Aeroporto "Falcone Borsellino", il quale dietro "pressante richiesta", non può far altro che darmi ancora tre numeri (0917028390 - 0917020350 - 0917028390), ma il risultato non cambia!!
    Non mi rimane che rivolgermi al MOSTRO... Il Call Center Lost and Found Alitalia. Dopo molti (è un eufemismo) tentativi riesco a parlare con un opertore che mi dice di non sapere ancora dove si trova il mio bagaglio e mi suggerisce di aspettare una chiamata dall'Alitalia e magari riprovare a richiamare il Call Center l'indomani.
    I giorni successivi (domenica, lunedi, martedì e mercoledì) si ripete il copione, finchè oggi giovedì pomeriggio l'operatore del Call Center mi dice che essendo trascorsi 5 giorni dallo "smarrimento" devo rivolgermi all'Ufficio Alitalia Relazioni Clientela Assistenza Bagagli al numero... 199137811.... SI LEGGETE BENE E' PROPRIO UN NUMERO CHE INIZIA CON 199 (...come riportato nel sito Alitalia, il costo della chiamata da telefonia fissa è di 11,88 centesimi al minuto IVA esclusa, i costi da telefonia mobile variano in funzione del gestore da cui viene effettuata la chiamata).
    Non posso accettare che per parlare con "qualcuno" che mi ha procurato un danno (perdita del bagaglio) devo pagarlo!!!
    E' ASSURDO!!
    Non posso accettare!!!
    Riferisco all'operatore che non intendo chiamare quel numero, quindi mi suggeriscono di chiamare un numero (0665621) dicendomi che corrisponde ad un centralino dell'Alitalia di Roma. Composto il numero alle 18:43 mi risponde l'operatore Roberta, alla quale racconto la mia "storia", ma subito mi conferma che non ho alternativa, devo chiamare il numero a pagamento. Insisto, le chiedo, visto che si tratta di un centralino, di passarmi qualcuno, ma non c'è niente da fare. Arriva a dirmi perfino che in quanto centralinista il suo compito è solo quello di "dare i numeri". Dopo averle spiegato cosa, per definizione, dovrebbe fare il centralinista, mi mette in attesa per chiedere lumi, ma evidentemante non avendo trovato la "luce" ribadisce di potermi dare solo un numero, l'ennesimo (0665632639). Mi dico che è inutile insistere con lei, meglio accettare il numero e provare ad andare avanti, ma è solo una illusione... Pensate il numero è inesistente!!! Richiamo e mi risponde un'altro centralinista, il quale non sa che dire e mi da ancora un numero. Lo provo ma non risponde nessuno.
    NO, IL NUMERO A PAGAMENTO NON LO FACCIO!! SCRIVO!!!
    Ma voglio che tutti sappiano!!
    Grazie per l'attenzione e l'ospitalità
    Antonino Perconte