1. Vancouver

    di , il 5/3/2010 10:39

    Soggiorno Studio a Vancouver con MB Scambi Culturali 2009

    La decisione di andare a Vancouver mi è balzata in testa velocemente, e molto velocemente si è realizzata; si potrebbe dire che sono arrivato in Canada per sbaglio, per una serie fortuita di eventi; lì per lì non che fossi entusiasta di dover lasciare tutto e partire, le partenze, si sa, sono la cosa più difficile di un viaggio, ma a posteriori rifarei la valigia volentieri e, anzi, sinceramente mi soffermerei ancora di più sull’East cost canadese tra le montagne e il mare. E’ capitato tutto per sbaglio perché io quell’estate sarei dovuto andare in viaggio di maturità con i miei compagni di classe, ma poi tra una cosa e l’altra è saltato tutto, e così ho deciso di andarmene da solo a fare un viaggio per conto mio. Vancouver è stata una delle prime scelte che Michela di MB Scambi Culturali ( http://www.mbscambi.com/ ) mi ha proposto, e l’ho accettata al volo. Ho fatto l’esame di Stato il meglio che ho potuto, e il giorno dopo

  2. Montse
    , 5/3/2010 10:39
    Soggiorno Studio a Vancouver con MB Scambi Culturali 2009
    La decisione di andare a Vancouver mi è balzata in testa velocemente, e molto velocemente si è realizzata; si potrebbe dire che sono arrivato in Canada per sbaglio, per una serie fortuita di eventi; lì per lì non che fossi entusiasta di dover lasciare tutto e partire, le partenze, si sa, sono la cosa più difficile di un viaggio, ma a posteriori rifarei la valigia volentieri e, anzi, sinceramente mi soffermerei ancora di più sull’East cost canadese tra le montagne e il mare. E’ capitato tutto per sbaglio perché io quell’estate sarei dovuto andare in viaggio di maturità con i miei compagni di classe, ma poi tra una cosa e l’altra è saltato tutto, e così ho deciso di andarmene da solo a fare un viaggio per conto mio. Vancouver è stata una delle prime scelte che Michela di MB Scambi Culturali ( http://www.mbscambi.com/ ) mi ha proposto, e l’ho accettata al volo. Ho fatto l’esame di Stato il meglio che ho potuto, e il giorno dopo