1. India

    di , il 5/9/2006 22:08

    Salve. Per chi scende la prima volta a Delhi ed esce dall'aeroporto la prima impressione è di essere finito in un immenso calderone bollente pieno di chiasso e vociare indescrivibile, l'India si presenta per quello che è: un apparente (e non solo apparente) caos in cui tutto funziona in maniera inspiegabile per noi occidentali,per questo è molto importante arrivare con un minimo di organizzazione alle spalle. È più facile di quello che si pensa viaggiare in questo paese, le soluzioni ci sono tutte: treni che raggiungono tutte le destinazioni per chi ha un po' di tempo e una miriade di Driver che con la loro auto vi portano da un capo all'altro del paese per pochi soldi. Personalmente non sento il bisogno di appoggiarmi a un'agenzia, sono peraltro molto ben organizzate ma hanno il culto di farvi vedere l'impossibile in pochi giorni. Consiglio di organizzarsi con l'ottima guida della Lonely Planet, per ciò che riguarda l'India la trovo una vera bibbia. Se volete vi posso aiutare per organizzare un bel giro e anche per trovare hotel per tutte le tasche. Per l'itinerario, come prima volta, vi consiglio il Rajasthan con le città di Agra, Jaisalmer, Jodpur, Jaiphur e Pushkar, Udaipur e altre. Se vi servono consigli, indirizzi anche di un buon e sicuro driver, scrivete senza problemi. Se decidete di andare al mare (quando qui è inverno) vi posso aiutare con alcune dritte e posti molto belli. Penso sia cosa gradita a tutti se al ritorno del vostro viaggio lasciate qui due righe di commento perché tutti possano trarne vantaggio, grazie.

    Bikaner

  2. bikaner1948
    , 27/1/2018 16:59
    Per Carlotta: Ciao,l'india del sud deve una buona parte della sua bellezza alla maestosità della sua natura e agli splendidi paesaggi che questa offre. Come in tutta l'India ci sono anche qui forti richiami al misticismo e quindi ogni città offre splendidi templi da visitare,eliminare una parte di questi vuol dire fare un viaggio naturalistico e basta. Se scendi a Chennai meglio se eviti subito il caos di questa enorme città e ti dirigi subito verso Mammalapuram,località vicina,sul mare e molto bella,poi puoi scendere verso Pondicherry e dirigerti infine verso Madurai fino all'estremo dell'India che è Kaniakhumari;da qui puoi risalire verso il Kerala a Cochin,passare dalle splendide e piccole cittadine che trovi lungo la risalita, passare dallo stato di Goa e infine Mumbai...Un viaggio così merita come minimo un mese e,secondo me,va fatto con un buon driver,soprattutto se è la tua prima India,ciao
  3. carlotta.pomella
    , 10/1/2018 16:56
    Ciao Bikaner, visto i tuoi utilissimi consigli ne approfitto con largo anticipo perché i viaggi mi piace cullarli e ponderarli.
    Questa estate sarei intenzionata a fare un gire nella penisola del Deccan, partendo da Chennai per poi scendere e risalire fino a Mumbai.
    Ora mi sto occupando della prima parte nel Tamil Nadu e gli itinerari classici si soffermano - per i miei gusti - troppo a lungo in ogni sito di templi. Vorrei chiederti quali ritieni davvero imperdibili e significativi nonché altre località anche alternative da scoprire.
    Grazie della disponibilità
    Carlotta.
  4. bikaner1948
    , 24/12/2017 17:41
    Per Pin:scusa il ritardo nella risposta ma il sistema non mi aveva segnalato l'arrivo di nuovi messaggi. per muoversi in India consiglio sempre di usare senza problemi i driver. Costano poco e sono affidabili,ti scrivo in privato,ciao
  5. bikaner1948
    , 24/12/2017 17:36
    Per Kermitt77:Ciao,dieci giorni sono pochi e l'india è grande...Ma accontentandosi si può vedere una buona parte. Varanasi è parecchio i giù e,a meno di spostamenti con voli interni,porta via come minimo un paio di giorni per raggiungerla,puoi invece fare tranquillamente il resto del Rajasthan con le tappe più conosciute: Delhi,Bikaner,Jaisalmer,Pushkar,Jaipur,Jodhpur,Agra. In dieci giorni riesci a vedere queste città con la calma necessaria;in India le distanze sono terribilmente reali e i tempi si dilatano sempre per i mille piccoli contrattempi. Per questioni pubblicitarie non do mai indicazioni relativi ad agenzie o quant'altro,ti scrivo comunque in privato,guarda che la mail non vada a finire nella posta spam,ciao
  6. kermit77
    , 23/12/2017 19:30
    Buonasera caro Bikaner,
    vorrei chiederle qualche consiglio circa il nostro primo viaggio in india.
    Abbiamo deciso di andare a febbraio, in particolare abbiamo date bloccate, abbiamo 10 gg (3 febbraio - 12 febbraio 2018).
    Abbiamo visto su web molte proposte per il triangolo d'oro, ma ci piacerebbe associare anche Varanasi o jodhpur; al momento non abbiamo ancora comprato i biglietti aerei e non abbiamo il visto ancora. C'e' qualche agenzia in italia che si sente di consigliarci specializzata per india e rajasthan?
    o ancora, ci sono agenzie locali fidate che possano offrire un servizio individuale di questo tipo (tour in auto con guida parlante italiano se possibile)
    siamo in due.
    grazie mille anticipatamente per i consigli che potra' darci e buone feste.
  7. PinWonderland
    , 20/12/2017 10:12
    Buongiorno Bikaner,

    a febbraio sarò a Chennai per un training di yoga, e data l'occasione vorrei fermarmi una settimana/10 gg per visitare le Kanchipuram, Auorville, Pondicherry, Tiruvannamalai, Mamallapuram.
    Premetto che viaggio sola e perciò volevo chiedere quale sia il mezzo migliore per gli spostamenti.
    Grazie


    Paolina
  8. bikaner1948
    , 15/11/2017 09:15
    Per priscil:posso consigliarti un tour abbastanza economico,dico abbastanza perché inserendo Varanasi i costi lievitano un po' ma una soluzione la troviamo. Quindici giorni sono sufficienti per vedere oltre aDelhi anche Agra,Jaipur,Jodhpur,Pushkar,Bikaner e altre località. Ti ho scritto in privato per altre info
  9. bikaner1948
    , 15/11/2017 09:09
    Per sc1996: Per cambiare soldi in India non ci sono problemi,in aeroporto situò cambiare per le prime spese ma non hanno un tasso molto conveniente,negli hotel cambiano sempre anche a un buon cambio,meglio comunque negli hotel
  10. priscil
    , 14/11/2017 18:21
    ciao bikaner, hoseguito i consigli che dai sui viaggi in india.anch'io dopo tanti anni mi sono decisa a vedere l'india ma non ho grandi possibilità economiche; vorrei stare 13-15 giorni e vorrei vedere il rajastan con l'auto e la guida per i siti culturali più importanti, e poi 2 giorni a varanasi; mi adatto anche per dormire e mangiare; mi puoi consigliare una agenzia locale a cui rivolgermi e altre dritte per risparmiare un pò? grazie in anticipo
  11. s.c.1966
    , 5/11/2017 19:05
    Buongiorno, io e mio marito partiremo per un tour nel nord dell'india il prossimo 1 dicembre, durata del viaggio 10 giorni. Avremmo bisogno di qualche indicazione riguardo al cambio valuta. Considerato che tutto è già saldato prima della partenza tranne i pranzi e i piccoli acquisti in loco quale budget ci consiglia? Meglio cambiare in aeroporto o negli hotel? Oppure prelevare con Bancomat?
    Grazie
  12. alderighi
    , 15/10/2017 10:16
    Ciao Scuglia, io sono tornata da pochi giorni da un tour nel Rajasthan, Delhi, Agra e Varanasi. Io non ho fatto la profilassi per la malaria e anche alla mia ASL mi hanno detto che se non andavo in zone rurali ma restavo in circuiti turistici non era necessario. In effetti nelle città che ho visitato non ho visto tante zanzare.Credo che un repellente ed alcuni accorgimenti con il vestiario siano sufficienti. Per le epatite A e B mi ero già vaccinata per precedenti viaggi. Comunque io non sono un medico, posso solo dirti quella che è stata la mia esperienza. ;) Io ho preso fermenti lattici già prima di partire e poi durante tutto il viaggio ed ho seguito le normali regole quando si va in posti con scarsa igiene: niente di crudo e acqua rigorosamente in bottiglia. Il cibo è piccante e molto speziato ma riso e nan aiutano a spengere l'incendio!! :-) Io non ho avuto nessun tipo di problema. Fai un buon viaggio, l'India è stupenda!! :)
  13. bikaner1948
    , 11/10/2017 18:59
    Per Scaglia: certe indicazioni possono darle solo i medici, ti dico quello che faccio io: anti tifica e anti epatite, in quindici anni di India non ho mai fatto anti malarica ma ti ripeto che io non sono un medico. Cosa mangiare? Non sono i cibi che fanno male ma le eventuali condizioni igieniche.. portati via dei fermenti lattici e anti dissenteria e incrocia le dita,ciao
  14. scuglia
    , 11/10/2017 06:29
    buongiorno,mi chiamo Giovanni e il 24 ottobre volerò in India per 8 giorni più precisamente arriverò a New Delhi e due giorni dopo prendo un volo interno per Varanasi (rimango due giorni interi) e poi il treno o taxi per Agra e successivamente ho prenotato tramite viator un tour fino a Jaipur. E' la prima volta che vado in India ma negli ultimi anni ho viaggiato tantissimo in Asia e per il caos non è un problema. L'unica cosa che mi fa un po' preoccupare è la situazione sanitaria e malattie. Nei giorni scorsi sono andato alla mia ASL e mi hanno fatto l'antitetanica ma purtroppo gli altri vaccini dicono che sono in ritardo e non possono farli, mi hanno consigliato di prendere l'antimalaria LARIAM o MALARONE. Ora il punto è questo: non vado in zone disagiate ma faccio il classico giro turistico e volevo chiedere a qualcuno che va nel mio stesso periodo o è appena stato se ha preso qualcosa e soprattutto cosa mi consigliate di mangiare onde evitare problemi e altro. Grazie
  15. bikaner1948
    , 10/10/2017 18:11
    Per Estelgard:Ciao,eccomi a rinfrescare un po' di cose; per i visti è cambiato parecchio:ora si può ottenere un visto on-line della durata di un paio di mesi a basso prezzo e in quindici giorni. Collegati a questo sito dove troverai tutto: http://www.indianvisamilan.com/informazioni-generali.html

    In 14-16 giorni con i treni e bus è possibile il giro che mi hai scritto ma non devono esserci intoppi...Il sito dove vedere gli orari e(dopo iscrizione)prenotare è questo:https://www.cleartrip.com/flights
    Qui trovi treni e voli.
    Varanasi,Kajuraho e le altre località che mi hai scritto non le puoi liquidare con meno di due giorni ognuna.
    Per gli hotel ti scrivo in privato per questioni pubblicitarie,ciao
  16. Estelgard
    , 9/10/2017 20:54
    Ciao Bikaner, è la terza volta che ti scrivo, in vista del probabile terzo viaggio in India, l'anno prossimo. Ti chiedo come al solito alcune informazioni perché sono passati 5 anni e le cose possono essere cambiate, oltre al fatto che la memoria perde colpi.
    1) Il visto: ci sono novità su come ottenerlo o sulle tempistiche?
    2) L'itinerario: dopo essere stati in Rajasthan e Madhya Pradesh (Ujjain, Sanchi, Vidisha) nel 2008 e in Maharastra e Goa nel 2013 io e mia moglie abbiamo deciso di visitare la piana del Gange. Queste le tappe indicativamente: Delhi-Lucknow-Allahabad-Varanasi-Sarnath-Kausambi-(Chitrakut)-(Kalinjar)-Khajuraho-Jhansi-Delhi. Vorremmo spostarci con treni o autobus come abbiamo fatto la seconda volta che siamo stati in India. La domanda è: secondo te è possibile in 14-16 giorni?
    3) Esiste ancora il sito internet con le tabelle degli orari dei treni che ho consultato nel 2008 per programmare le mie visite?
    4) Secondo te quanto tempo serve per visitare i posti fondamentali come Varanasi, Khajuraho o Sarnath (ho studiato archeologia del busshismo e sono molto attratto dai pochi luoghi del Buddha, vedi Sanchi)
    5) Qualsiasi consiglio su pernottamenti o luoghi da visitare o x mangiare è ben accetto.


    Grazie in anticipo della disponibilità e un cordiale saluto.
    Enrico