1. Emirati arabi

    di , il 5/10/2009 15:48

    Vorrei avere informazioni e suggeriemtni sugli emirati arabi uniti. In agenzia viaggi ti parlano e ti propongono solo dubai che viene descritta come un paese da usi e costumi occudentali. Ma il resto del paese com'è?forse il mio fidanzato dovrà trasferirsi per un periodo ad al ain per lavoro. Qualcuno s'è stato?come potrebbe essere la vita quotidiana di un europe che si traferisce li? per una donna ci sarebbero limti?obbligi partocolari legati alla religione mussulmana o sono liberali come a dubai?le informazioni che ho raccolto somo scarse e contrastanti. Dicono che negli emirati ci lavorano molto europei, ma la vita quotidiana poi com'è?se io voelssi traferirmi li con il mio ragazzo quale sutazione trovare, come donna?aiutatemi!!!

  2. gianca83
    , 20/11/2009 11:43
    ciao a tutti, io ci sono stato due volte negli ultimi due anni e confesso che mi sono letteralmente innamorato. Dubai e' di gran lunga piu' sicura di una qualsiasi citta' europea. il tasso di criminalita' e' veramente irrisorio. anche girare di notte non e' per niente rischioso. ora pero' vorrei girare il resto degli emirati. nord, sud ed entroterra anche grazie ai suggerimenti di turistipercaso :). ciao
  3. bulldogluisa
    , 9/11/2009 15:54
    è fattibile girare dubai con una bimba di 3 anni???? c'è magari anche qualche parco per lei o è meglio andare in un villaggio e fare qualche escursione??????
  4. roberta_d
    , 31/10/2009 09:15
    Carlotta,
    ci sono andata 2 anni fa e l'ambiente è molto aperto e libero, grazie alla moltitudine di immigrati di ogni nazionalità e religione, non solo in posizioni subalterne.
    La popolazione locale, in netta minoranza, è saudita, quindi vestono in modo tradizione, sia gli uomini che le donne, queste ultime completamente coperte e velate. Ma niente è imposto alle occidentali, ti consiglio però di avere ginocchia e spalle coperte, per non attirare troppi sguardi o attenzione. Io ho anche visitato la Moschea di Jumeira (l'unica aperta ai non musulmani nella penisola arabica) e sono entrata con pantaloni attillati e maglietta mezza manica (avevo con me una camicia larga a maniche lunghe, ma mi hanno detto che non serviva!!). Ovviamente ho dovuto coprire i capelli con una sciarpa. Ecco, forse un consiglio utile: quanto sono in paesi arabi (ma può servire anche per visitare le chiese in Grecia!) ho sempre un paio di sciarpe in borsa, per ogni evenienza.
    Anche per girare nessun problema, le strade sono ottime, tutte illuminate a giorno anche di notte, anche quelle nel deserto, per esempio per andare a sull'oceano indiano. Anche le indicazioni sono in caratteri latini. Buon viaggio!
  5. Carota
    , 29/10/2009 22:28
    Ciao
    io sono follemente innamorata del Golfo Persico e quindi magari non sarò imparziale ma gliemirati arabi.... non sono Dubai...

    Io trovo stupenda Abu Dhabi, molto effervescente e (secondo me) più vivibile di Dubai che ormai descriverei coma "fantasilandia"... Bellissima Al ain, molto carini i piccoli paesini..

    Non preoccuparti di cosa troveresti in quanto donna, io ho girato in lungo e in largo vestita da occidentale ma, rispettando molto la loro cultura non ho mai avuto problemi, anzi, ho trovato sempre molto aiuto e moltissimi sorrisi...

    Io se avessi la possibilità mi ci trasferirei di corsa senza nemmeno pensarci su

    Posso consigliarti di andarci per un breve periodo, di noleggiare un'auto e di affittare un appartamento... Così facendo potrai renderti conto di come si vive fuori da un week end a Dubai...

    L'unico (enorme) neo è la condizione di vita delle migliaia di "anime" del sud est asiatico che vivono negli emirati... ma questo è un altro discorso

    Se vuoi sapere altro scrivimi pure!

    Ciao ciao
  6. dede1969
    , 6/10/2009 18:18
    Ciao Carlotta mi chiamo Denise prima di smettere di volare ho vissuto per due anni ad Abu DHabi per via del lavoro di mio padre avevo 11 anni (1981) gia' allora erano molto all'avanguardia noi giravamo tranquillamente vestite in maniera europea senza problemi sono molto civili al alain e' bellissma anche Dubai adesso lo e' diventata la vita di un europea puo' benissimo essere la stessa che in Italia basta dimenticare cappotti e ombrelli il mare e' fantastico il pesce ottimo e si fanno degli ottimi acquisti i grandi centri commerciali sono tutti di provenienza americana con prodotti che arrivano direttamente dagli usa. I suk dell'oro son fantastici e a prezzi favolosi e anche i loro prodotti locali non sono male. L'unica cosa dimenticati di trovare birrerie o cose del genere ma per il resto riescono anche a fare la pizza buona.
    Se hai bisogno ancora di notizie fatti sentire
    Ciao e trasferisciti subito e' una esperienza che rifarei ad occhi chiusi
    Ciao
    Denise
  7. carlotta.barile
    , 5/10/2009 15:48
    Vorrei avere informazioni e suggeriemtni sugli emirati arabi uniti. In agenzia viaggi ti parlano e ti propongono solo dubai che viene descritta come un paese da usi e costumi occudentali. Ma il resto del paese com'è?forse il mio fidanzato dovrà trasferirsi per un periodo ad al ain per lavoro. Qualcuno s'è stato?come potrebbe essere la vita quotidiana di un europe che si traferisce li? per una donna ci sarebbero limti?obbligi partocolari legati alla religione mussulmana o sono liberali come a dubai?le informazioni che ho raccolto somo scarse e contrastanti. Dicono che negli emirati ci lavorano molto europei, ma la vita quotidiana poi com'è?se io voelssi traferirmi li con il mio ragazzo quale sutazione trovare, come donna?aiutatemi!!!