1. USA: Visitare la Casa Bianca

    di , il 8/9/2009 09:21

    Ciao a tutti! c'è qualcuno che sa dirmi se è possibile visitare la Casa Bianca?

    Cosa c'è da vedere a Washington D.C. E magari dove si può fare un ottimo brunch? grazie

  2. la picia
    , 27/10/2009 21:09
    ciao a tutti. spulciando su expedia ho visto ottimi prezzi per i voli su washington intorno a pasqua (a partire da 320 euro). che dite, una settimana o 5/6 giorni sono troppi da dedicare a washington in primavera? e che mi dite di philadelphia e baltimora? varrebbe la pena? grazie!
  3. Katmai
    , 1/10/2009 17:56
    Ciao Zingaro1943, ho ricevuto il tuo messaggio ma la risposta non riesco ad inviarla perciò ti rispondo sul forum.
    Il mio ragionamento sui treni era generale, non saprei dirti con precisione la differenza sui tempi considerando anche gli spostamenti dall'aeroporto, alla fine forse le cose si equivalgono.
    Il treno è sempre affascinante, io però prediligo l'auto, soprattutto se hai circa tre giorni avresti anche la possibilità di fare una piccola sosta a Philadelphia, che ha il miglio quadrato più ricco di storia di gli Stati Uniti, magari dormire in una fattoria Amish, vedere qualche luogo della guerra di secessione, magari a Gettysburg, poi seguire il Potomac fino ad Harper's Ferry (dove c'ò la casa di John Brown - quello della canzoncina) ed arrivare nella bellissima Washington.
    Puoi anche fermarti a Princeton dove si triva l'Universita di ASlbert Einstein, insomma tra New York e Washington c'è un sacco di roba, spesso - a torto - sottovalutata dagli Italiani.
    Ora sono di corsa, ma se non sei in partenza scrivimi attraverso il sito della mia guida che volentieri ti scrivo altri dettagli.
    Quanto agli alberghi a Washington di cui mi chiedi, beh sinceramente non saprei. Quelli più comodi al Mall sono i classici albeghi internazionali che puoi vedere sul web. Non mi farei troppe preoccupazioni su quale albergo scegliere, meglio preoccuparsi di non perdere troppo bellezze lungo la strada.
    E poi non parlo volentieri di alberghi e ristoranti, perchè l'ottica con cui ho scritto il mio libro è stata esattamente l'opposto di quella seguita dalle guide normalmente in commercio, ovvero io cercato di dare le stellette alle suggestioni evocate dai singoli luoghi piuttosto che ad alberghi o ristoranti.
    Alla prossima
    www.cattedralidismeraldo.com
  4. ross79
    , 1/10/2009 10:51
    x zingaro 1943
    noi siamo partiti da Penn station, il treno c'è tutte le ore e costa 206,00 dollari (circa 150,00 euro) andata e ritorno, è bellissima Washington!
  5. Katmai
    , 29/9/2009 09:02
    Per Zingaro:
    la visita a Washington non ti deluderebbe di certo.
    La capitale americana soffre del fatto che i più si dividono tra chi insegue un mito americano proposto per molto tempo, e perciò sceglie New York o i deserti del Sud Ovest, e chi disprezza l’ideologia americana scartando a priori la città che ne rappresenta l’emblema.
    Perciò la visita a Washington è spesso una bella sorpresa.
    Se la tua è solo una toccata e fuga (ovvero se non pernotti a Washington), diventa un pò tirata.
    Il concetto del treno in America è un pò diverso dal nostro.
    I treni non sono mezzi usati dai pendolari e la velocità
    non è una una priorità. Il treno è invece una possibilità di vacanza e la priorità è il confort a bordo.
    Tra andata e ritorno perderesti quasi tutta la giornata, comunque visita il sito dell'Amtrak il treno che fa al caso tuo dev'essere l'Eastern Corridor.
    Per quanto riguarda i ristoranti, ribadisco che le esperienze culinarie non sono quelle maggiormente si faranno ricoradre, anche se mi sento di consigliarti Gallager's a New York. A Washington scegli il quartiere di Georgetown.
    Naturalmente non dovrai perdere i monumenti lungo il Mall, il Lincoln Memorial e il Jefferson Memorail, molto suggestivo quest'ultimo al tramonto.
    Per i musei ti invito alla lettura di un piccolo brano nella sezione "Mid Atlantic" che si trova all'interno della sezione "I Luoghi" nel sito www.cattedralidismeraldo.com
  6. zingaro 1943
    , 27/9/2009 20:57
    Per Ross79
    Leggendo la tua mail mi è venuta la voglia di fare una scappatina a washington da NewYork,e andando in treno od in bus. Mi potresti dire l'orario dei treni che hai preso e se sei partita da Grand Central ?
  7. zingaro 1943
    , 27/9/2009 20:50
    ciao a tutti, sto programmando un viaggio a Newyork dal 4 all' 11/12 p.v. e mi piacerebbe visitare anche Washington che non conosco. Penso che potrei andare da NY l'8/12, pernottare anche il 9/12 e ritornare a NY il 10/12 per partire per l'Italia l'11/12. Voi che ne pensate? Considerato che il tempo a disposizione è limitato mi aiutereste a formulare un programma che mi consenta di vedere i luoghi imperdibili? Se poi mi date anche l'indirizzo di un paio di buoni ristoranti per le sere mi farete fare un figurone con i miei amici matusa che non sanno neppure quanto sia piacevole ed istruttivo partecipare a "turisti per caso"! zingaro 1943
  8. ross79
    , 26/9/2009 13:35
    ciao! io sono appena andata a New York, e sono andata in treno a Washington! è bellissima! i musei sono tutti gratuiti, ma per entrare alla Casa Bianca bisogna avere un appuntamento preso 3 mesi prima! tanti ci hanno detto che era meglio rivolgersi ad un'agenzia, perchè con una gita organizzata era più facile! ciao ciao
  9. paola351
    , 23/9/2009 16:04
    MONI10

    ciao, io avevo scritto un po' di tempo fa all'ambasciata di DC per una visita del 26 dicembre in poi, ma come vedi mi hanno risposto che un paio di settimane di preavviso sono troppo poche...
    magari sono piu' gentili con te.
    ciao.
  10. moni10
    , 23/9/2009 12:48
    Ciao, io ho appena scritto all'ambasciata Italiana di Washington, sezione passaporti, perchè non trovavo a chi altro chiedere per la visita. VOI A CHI AVETE SCRITTO? Io ho parenti a New York, dite che chiedendo a loro riesco a ottenere questa benedetta autorizzazione? Io vorrei andare il 22 Dicembre, ma dato che ho base a NY, dovrei andare apposta x il tour. Qualcun'altro è nei paraggi in quella data? grazie mille
  11. paola351
    , 12/9/2009 08:18
    eccomi ancora a scrivere...l'ambasciata ha risposto alla mia domanda sul reale tempo di preavviso...leggete un po' adesso dicono
    a- che bisogna essere accompagnati dall'ambasciatore o dal suo vice (!)
    b- e' consigliato essere guest di un cittadino americano e rivolgersi al rappresentante di congresso...

    Gentile Paola,


    Oltre ad essere necessario un ampio preavviso, come Le accennavamo nella scorsa e-mail, le procedure antiterrorristiche del post- 11 Settembre richiedono che, per ottenere il permesso di visitare la Casa Bianca, i turisti stranieri debbano munirsi dell’autorizzazione scritta delle loro ambasciate, ed essere accompagnati personalmente dall’ambasciatore stesso, o dal suo vice.
    ---------
    Gentile Paola,
    Oltre ad essere necessario un ampio preavviso, come Le accennavamo nella scorsa e-mail, le procedure antiterrorristiche del post- 11 Settembre richiedono che, per ottenere il permesso di visitare la Casa Bianca, i turisti stranieri debbano munirsi dell’autorizzazione scritta delle loro ambasciate, ed essere accompagnati personalmente dall’ambasciatore stesso, o dal suo vice.

    Questa procedura non viene illustrata sul sito web della Casa Bianca, e non conosciamo il motivo di questa omissione. Purtroppo, visto il numero elevatissimo di richieste che ci pervengono, non ci è in nessun caso possibile organizzare visite per i turisti italiani. Per quanto riguarda i cittadini americani, e’ possibile accedere alla residenza presidenziale richiedendo al proprio Congressman l’autorizzazione, ma e’ comunque necessario un ampio preavviso e non e’ garantito in nessun caso che l’autorizzazione venga concessa. In ogni caso, e’certamente piu’fattibile cercare di ottenere una visita come guest di un cittadino americano



    Dispiaciuti di non poterLa aiutare ulteriormente, speriamo che il soggiorno a Washington sia comunque di suo gradimento.
  12. paola351
    , 11/9/2009 15:57
    per Katmai: hai proprio ragione...pero' sono ancora arrabbiata, e l'ambasciata si e' ben guardata da rispondermi ancora...anche a me il congresso e' piaciuto molto, pensa che lo scorso anno lo sono andata a visitare proprio quando si doveva votare per il primo bailout...fuori manifestavano alla grande...sembrava dovessero assaltare capitol hill. concordo su quanto detto di GeorgeTown, a me piace molto anche adam morgan..dove c'e' lo zoo...e' pieno di vita e di locali. forse non e' tipica, ma la lebanese taverna e' spettacolare, ce ne e' una anche vicino a Pentagon mall. ah, che bello..non vedo l'ora di ritornare..vediamo questa volta a DC sara' la mia sesta...oh yes, I am in love with it...meno con la ns. embassy ;-0)
  13. Katmai
    , 11/9/2009 09:39
    Per Ilaria:
    le esperienze gastronomiche non mi pare siano tra le cose che maggiormente si fanno ricordare in un viaggio in America. Per questo sono sempre rimasto quantomeno perplesso davanti alla maggiornaza dei libri sugli Usa che si perdono tra alberghi e ristoranti, mentre sarebbe assai meglio dare le stellette alle atmosfere ed alle suggestioni che i diversi luoghi sanno evocare. Per il brunch ti direi di provare nel bel quartiere di Georgetown, ma personalmente la cena che ricordo con maggior piacere è stata nell'anonimo ristorante dell'hotel in cui soggiornavo.
    Avevamo un bel tavolo vicino alla finestra, un lume di candela che rischiarava il vapore della mia zuppa.
    Fuori diluviava e le luci rosse delle auto davanti al marmo bianco dei palazzi del potere dilavati dalla tempesta, sembravano immagini fuori fuoco di un film al rallentatore.

    Per Paola:
    il tuo racconto conferma quanto sia complicato visitare la Casa Bianca però, a proposito di suggestioni, nella Capitale ci sono altri luoghi in cui la storia sembra quasi avere uno spessore.
    Anch'io ho finito per visitare il Congresso, ma ricordo con piacere un bellissimo tramonto sul Potomac mentre la la Statua di Thomas Jefferson si illuminava dentro l’elegante struttura marmorea a base circolare del Jefferson Memorial. Anche l'Iwo Jima è perfetto per le foto e, visto che rimani così a lungo a Washington, ti consiglio anche Monticello, Virginia per imparare qualcosa in più sul Presidente umanista (appunto Jefferson), la spedizione di Lewis e Clark ecc......
    Maggiori info su www.cattedralidismeraldo.com
  14. paola351
    , 10/9/2009 17:30
    ho appena scritto all'ambasciata italiana a Washington per sapere cosa bisogna fare x la visita alla casa bianca...tenete presente che io saro' a DC dal 26 dec all' 11 Jan...e il tipo mi ha risposto che un preavviso di un paio di settimane non e' sufficiente...e che la prossima volta mi devo organizzare prima! in compenso mi ha suggerito di visitare il congresso....cavolo mi ha proprio fatto arrabbiare, cosi' gli ho risposto che se 100 gg sono solo un paio di settimane che mi facciano sapere quanti mesi o anni prima bisogna fare richiesta, cosi' prima organizzo la visita e poi la vacanza....sono davvero arrabbiata...
  15. ilaria76
    , 9/9/2009 17:05
    grazie anche a te paola, non mancherò di fare una capatina da Starbucks ;)
  16. paola351
    , 9/9/2009 12:20
    ciao, io ho amici che vivono ad Alexandria, e appena posso vado a trovarli, Adoro gli stati uniti e considero DC la mia casa. fino allo scorso anno l'accesso alla White house non era consentito agli italiani,il mio amico aveva perfino scritto al suo rappresentante del congresso, ma appena sentivano italia..bhe, nulla...
    io torno il 26 dicembre, di sicuro le 5 stanze le andro' a visitare...a DC ci sono cosi' tante cose da vedere, io ti consiglio lo SPY e il Newseum, una vera bellezza...per il brunch..oddio, ci sono tantissimi posti, io ti consiglio la lebanese tavern, per me davvero fantastica, o whole food...un risto bio che mi ha sfamato tante volte....per non parlare di Starbucks, che io adoro....spero davvero DC ti entri nel cuore....e poi gli Smithsonians...la National gallery e' imperdibile...

    ciao!