1. Etiopia e malaria

    di , il 10/7/2009 10:09

    Cari amici,

    A fine mese dovrei andare per una settimana in Etiopia per un viaggio di lavoro (una missione umanitaria). Farò base ad Addis Abeba ma poi mi sposterò nella parte sud dell'Etiopia.

    Non so se fare la profilassi malarica: avendo la microcitemia so di essere meno a rischio di altri, ma di certo non sono immune al 100% (non lo sarei nemmeno con la profilassi).

    Secondo voi è sufficiente prendere le opportune "precauzioni comportamentali" senza fare la profilassi?

  2. XYZ
    , 23/7/2009 12:09
    ciao. sono stata nell'etiopia del sud, fino alla valle dell'OMO, lo scorso agosto per una 15ina di giorni. non so se sono stata fortunata, ma non ha mai piovuto (a differenza del nord). io la profilassa l'avevo fatta, ma di zanzare ne ho viste ben poche, solo in vicinanza dei laghi - dipende tu dove vai, a sud sud è decisamente secco... non voglio consigliarti, ti dico solo che io, se tornassi per una sola settimana, non la farei, mi porterei repellenti, zampironi e zanzariera per dormire. Buon viaggio, l'etiopia a me è rimasta nel cuore (e di paesi ne ho visti un bel po')
  3. gennarocretella
    , 22/7/2009 09:18
    cara federica,
    con la malaria non si scherza (molto)! anche se la profilassi non copre al 100%, è pur sempre mplto meglio di niente. in etiopia, come in tutte le le zone tropicali, la malattia è pressoché endemica ed io no correrei tanti rischi inutili.
    naturalmente, non mi fermerei alla profilassi; userei anche prodotti come spray e creme repellenti, oltre ad indumenti che coprano il più possibile la superficie della pelle. poi, parti tranquilla...e grazie per il tuo aiuto... umanitario!
    gennaro
  4. camoz87
    , 21/7/2009 22:07
    Sono due anni che vado in Etiopia: il primo anno non ho fatto la profilassi perchè ho fatto attività umanitaria per un mese ad addis. L'anno scorso invece ho girato quasi tutto il nord montagnoso, dunque privo di zanzare, ma il dottore mi ha consigliato la profilassi anche se siamo andati per 2 giorni su 23 a Jijiga, dunque nel deserto verso la Somalia.
  5. CELE55
    , 13/7/2009 16:49
    Sono stata in Etiopia nel mese di gennaio e, anche se doveva essere periodo secco, ho trovato al sud molte zanzare. Io personalmente avevo fatto la profilassi, anche perchè in ambienti saturi di zanzare vengo letteralmente assalita. L'unica cosa che ti consiglio di verificare è, se il luogo dove devi andare, si trova vicino a laghi o a corsi d'acqua. Se si, io personalmte ti consiglio di farla. Buon viaggio, in modo speciale a te che vai per motivi umanitari!!!!
  6. patpat133
    , 13/7/2009 10:02
    C'é un forum specifico sulle precauzioni di viaggio con tante informazioni utili, lo trovi nei forum generici!

    buona lettura!
    Elena
  7. Swami77
    , 10/7/2009 10:09
    Cari amici,
    a fine mese dovrei andare per una settimana in Etiopia per un viaggio di lavoro (una missione umanitaria). Farò base ad Addis Abeba ma poi mi sposterò nella parte sud dell'Etiopia.
    Non so se fare la profilassi malarica: avendo la microcitemia so di essere meno a rischio di altri, ma di certo non sono immune al 100% (non lo sarei nemmeno con la profilassi).
    Secondo voi è sufficiente prendere le opportune "precauzioni comportamentali" senza fare la profilassi?