1. Croazia

    di , il 16/11/2006 00:00

    Le Guide per Caso della Croazia sono Sara (saruccia-87) e Chiara (kia81)

    Ciao a tutti i TpC! Siamo Sara e Chiara,le vostre nuove Guide per Caso della Croazia. Questo meraviglioso paese può offrire davvero tanto: mare, collina, montagna, fiumi, parchi naturali, meravigliose città e ovviamente tante tradizioni! Saremo liete di rispondere ad ogni vostra domanda o dubbio!

    ** messaggio della redazione: Sara ci ha informato che per un po' di tempo non riuscirà a essere presente sul forum, aspettiamo il suo ritorno! **

  2. Kia81
    , 16/4/2018 13:22
    ciao Isa,assolutamente no, basta la carta di identità!!!!Ormai Bua 9 anni!
  3. isa281
    , 13/4/2018 21:55
    ciao
    ma per arrivare a Dubrovnik occorre il passaporto? se leggo sulla mia lonely planet (ormai datata) mi dice che x passare il confine della bosnia occorre esibire il passaporto. se leggo su internet mi dice che basta la carta di identità valida per l'espatrio...
    grazie
  4. pallina57
    , 5/4/2018 18:30
    Salve,
    siamo una coppia di 60enni sportivi ed excampeggiatori, per molti anni siamo stati in Corsica e Sardegna poi negli ultimi 3 anni in Grecia (Cefalonia, Lefkada e Creta). Quest'anno vorremmo scoprire il mare della Croazia: abbiamo a disposizione un paio di settimane e vorremmo andare in una o 2 posti dove l'acqua non sia troppo fredda e che si possa esplorare in canoa.
    Cosa ci consigli?
    Grazie
    Paola
  5. Kia81
    , 4/4/2018 13:34
    Ciao Isa281,



    eccomi…scusa anche te per il ritardo…



    Allora…per spezzare il viaggio prima di arrivare a Dubrovnik
    non hai che l’imbarazzo della scelta…potresti fermarti a Karlovac e fare un
    giorno lì e mezza gioranta a Rastoke, il villaggio dei mulini ad acqua…oppure potresti
    fermarti a Sibenik anche se l’hai già vista (se vai ti consiglio stra tanto gli
    appartamenti Oaza, i padronoi di casa sono di una gentilezza e simpatia
    estrema)..oppure ancora potresti fermarti in Slovenia…magari un giorno a
    Lubiana o Bled.



    Per Dubrovnik considera almeno 3 giorni per visitarla bene,
    due giorni pieni van già bene, 3 è l’ideale…altrimenti se ti interessa anche
    solo vedere le strade , le viuzze ecc..un giorno pieno ti basta, ma secondo me
    Dubrovnik merita di più-



    Penisola di Peljesac per me è il top per il mare …sul mio
    blog trovi un paio di post dedicati…



    A Korcula da Peljesac ci arrivi imbarcandoti da Orebic…è una
    tratta brevissima. E Korcula stra merita
    !!!Top!



    Su Mljet ho fatto un post sul blog proprio ieri…la consiglio
    per zona di Saplunara e Blace (sabbia…una croazia insolita) , grotta di Ulisse
    e parco nazionale.Diciamo che 3 giorni bastano a Mljet…cmq Korcula molto meglio
    . Cmq per Mljet ci si imbarca dalla meravigliosa spiaggia di Prapratno sulla
    penisola di Mljet…



    Hvar…è cmq molto bella e a parte Hvar città non è affatto
    affollata



    Vis…che lo dico a fare…per me stra merita…prima o poi
    visitala…le 3 ore di traghetto le vale tutte…



    Fammi sapere poi che cosa decidete se ti va…
  6. Kia81
    , 4/4/2018 13:33
    Ciao Andra117,



    mi scuso per il ritardo e magari ora la mia risposta sarà
    inutile…ma purtroppo ho avuto vari
    impegni di lavoro e familiari e non sono riuscita a rispondere.



    Oltre ai consigli che hai già ricevuto da Alessandra su Dugi
    Otok, consigli che sottoscrivo viste le vostre esigenze, vi consiglierei anche
    l’isola di Vis.



    Ci si imbarca da Spalato, anch’essa da visitare, e dopo 3
    ore di navigazione si arriva in questa piccola isoletta ricca di tesori.
    Nonostante le sue ridotte dimensioni ha una varietà e un numero di calette
    capaci di soddisfare le esigenze di tutti e senza annoiare. Infatti io
    consiglio una permanenza di almeno 8/10 gg per riuscire a vederle tutte…ci sono
    calette di ciottoli, di scogli lisci e anche di sabbia dorata.



    Ci sono belle escursioni in barca da fare agli isolotti
    vicini…la grotta verde e l’isolotto di Budihovac e la grotta blu e l’isola di
    Bisevo…



    I due borghi principali dell’isola, Vis città (suddivisa in
    Luka, il porto nuovo, e Kut, il quartiere vecchio che è un gioiellino) e Komiza
    sono tutti da scoprire con le loro
    viuzze, i boutique hotel, le botteghe degli artigiani , i wine bar che offrono
    il delizioso vino dell’isola…



    L’atmosfera di Vis per me è speciale, l’isola è speciale ed
    è dove torno ogni tanto per rigenerarmi.



    Ve la consiglio!!



    L’altra volta dove eravate stati?



    Se avete domande o necessitate di altri consigli, sono qui…
  7. lessandraa
    , 19/3/2018 11:12
    Ciao! io ti posso consigliare caldamente Dugi Otok. Ti riporto quello che avevo scritto qui tempo fa:
    Buongiorno a tutti.
    Sono rientrata dalla magica Dugi Otok e ci tengo a spendere due parole
    su alcuni posti incredibili che mi sono stati consigliati!
    Ho alloggiato a Luka, favoloso paesello con una konoba (Supina, si
    mangia benissimo sul mare), un market, un bar e un altro locale che non
    ho provato. Poche case, una piccola baia con mare cristallino, pace,
    relax, due altalene e uno scivolo.... una favola!
    Un altro paesello in cui avrei alloggiato volentieri è Zman, molto
    simile a Luka, piccolo e raccolto (anche lì una super konoba sul mare,
    Regula).
    Baie e spiagge da non perdere (amiamo spiaggette "private", non attrezzate, selvagge, poco frequentate):
    1. Brbiniscica, di fornte a Brbinj. Troverete una strada in salita,
    senza indicazioni. Non raggiungete la baietta sul mare, fermatevi prima
    in uno spiazzo sulla destra e prendete il sentiero. Arriverete in un
    posto magico, rocce lisce che arrivano al mare, una piscina naturale tra
    le rocce con uno sbocco in mare a 4 metri di profondità. Nuotate verso
    destra per un centinaio di metri e arriverete a delle grotte
    fantastiche. Sassolini bianchi nella baia
    2. Baiette che si raggiungono prendendo una stradina in salita il cui
    imbocco si trova in corrispondenza di uno specchio sulla strada da Luka
    verso Brbinj, dopo una serie di mezzi abbandonati sulla destra. Ci sono
    due baie favolose, noi abbiamo scelto quella di destra dove abbiamo
    passato la giornata completamente soli. Non fatevi intimorire dai
    cartelli di divieti, prima della casa troverete un sentiero sulla destra
    che vi porta direttamente alla baia senza dover passare per la
    proprietà privata. Piccoli sassolini bianchi.
    3. Uvala Cuscica, a sud, dentro il parco di Telascica (per arrivare in
    questa spiaggia non si paga il biglietto di ingresso al parco). Bisogna
    passare Sali e prendere una strada sterrata lunghissima. Un sentiero in
    discesa porta a una baia favolosa, anche questa per nulla frequentata.
    Rocce lisce.
    4. Dragove. Prima di scendere alla baia prendete un sentiero sulla
    sinistra. Vi porterà a una grotta scavata per decine di metri per il
    ricovero dei sommergibili. Affascinante.
    5. Lingua sottile all'estremo nord di Dugi, dopo il camping Kargita.
    Seguite la strada sterrata a destra del campeggio finchè riuscite.
    Troverete una lingua di sassolini dove potrete sceglier se fare il bagno
    a est o a ovest in base al vento. Tutta la costa ovest dopo il
    campeggio Kargita è comunque favolosa, sassolini bianchi e mare
    cristallino e si raggiunge a piedi passando la baia direttamente davanti
    al campeggio e camminando lungo la costa finchè si vuole.
    Ovviamente bellissime sono anche le più gettonate Veli Zal (con chiosco
    all'ombra nella pineta) e Saharun (due chioschi, uno nella pineta e uno
    con ombrelloni e gazebo all'ingresso). Occhio a dove parcheggiate per
    andare a Saharun, mettono multe se non si rispettano i divieti!
    Andate a Veli Rat a mangiare una pizza da Galeb. Merita!
    Se proprio volete andare a visitare il lago salato dentro il parco di
    Telascica (a noi non è piaciuto), evitate le ore comprese tra le 12 e le
    15, quando arrivano barche cariche di turisti da Zara e da posti
    vicini. Al di fuori di quelle tre ore lo troverete quasi deserto. Merita
    invece una passeggiata sulle altissime scogliere a picco sul mare.
    Prima di prendere il traghetto per Dugi, andate ad ascoltare il
    meraviglioso organo di Zara che suona incessantemente a ritmo di vento e
    onde!
  8. Andrea 117
    , 19/3/2018 10:23
    salve, stranamente non risponde nessuno.
    volevo solo sapere se ero io che non ricevevo ?
    grazie
  9. Andrea 117
    , 12/3/2018 11:10
    salve a tutti,
    dopo i vostri eccezzionali precendenti consigli, di alcuni anni fa, sono ancora qui oggi, per averne altri.
    Siamo anche noi una famiglia che vorrebbe godersi il mare della croazia,
    poca strada, dunque va benissimo anche istria. Abbiamo due bambini sui 12 anni e vorremmo prendere in luglio un appartamento fronte mare ( o quasi).
    Non abbiamo necessita' di avere cittadine o comodita' mondane. Vorremmo piuttosto goderci il mare per una settimana, immersioni snorkeling, pesca, uscite in barca, rilassarsi in spiaggia, e tutto cio' che puo' offrire questo stupendo mare.
    Avrei pero' bisogno di qualche cosiglio per effettuare una scelta piu' sicura.
    Grazie
  10. Kia81
    , 11/3/2018 23:30
    Buonasera a tutti, sono la GPC, purtroppo mi ero persa i vostri messaggi, mi scuso per la latitanza, domani cerco di rispondere a tutti
    Un caro saluto a tutti
    Chiara
  11. isa281
    , 10/3/2018 14:11
    Ciao Kia.



    E’ prematuro in quanto stiamo parlando di agosto 2019 ma
    quest’autunno voglio organizzare la ns 4 volta in Croazia. Dopo Istria e
    Plitvice, dopo Lussino e Cres, dopo la zona di Sibenik, Trogir e parco Krka,
    seguiti da isola di Brac e isola di Solta, questa volta vorremmo spingerci in
    giù.



    Viaggio di andata (sempre da Vercelli) : dove possiamo
    fermarci una notte a dormire per rompere il viaggio e vedere qualcosa prima di
    ripartire per la ns meta?



    Dubrovnik : quanti giorni servono per non fare una toccata e
    fuga?



    Poi penisola di Peljesac-Sabbioncello (non so scrivere i nomi ma so che tu capisci)
    che è comoda in quanto se non ho capito male ci arrivi in macchina



    Altra isola: Korcula facilmente raggiungibile da Peljesac o
    sbaglio?



    Avevo guardato Mljiet ma…mi sembra solo verde



    Altre mete “comode” che non portano via ore di traghetto?



    Viaggio di ritorno traghetto da Spalato ad Ancona ma mi
    rifiuto di buttare i soldi per una cabina: solo poltrona



    Certo, lasciamo stare Hvar (forse troppo casino) e Vis
    (troppo traghetto) perché volevamo vedere Dubrovnik



    Aspetto i tuoi suggerimenti



    Alessandra
  12. isa281
    , 10/3/2018 13:58
    Ciao, non sono la guida x caso ma l’anno scorso siamo stati
    una settimana sull’isola di Brac. Se il vs scopo è girare l’isola in cerca di
    baie, io non consiglierei Sumartin in quanto (carina ma non offre molto da
    fare) è troppo ad un’estremità dell’isola. Noi abbiamo suddiviso la settimana
    in due tappe e abbiamo ottimizzato gli spostamenti. Quindi potremmo consigliare
    di fare alcuni giorni a Bol (è vero che ci sono tanti turisti ma è davvero
    carina) così vedete la zona a sud e alcuni giorni a Supetar per essere più
    comodi per la zona nord (noi eravamo un po’ prevenuti su Supetar ma non ci è
    affatto spiaciuta). Alessandra
  13. maxbenedetto
    , 23/2/2018 15:50
    Ciao Chiara,
    il prossimo luglio vorrei andare per una settimana sull'isola di Brac in famiglia, moglie e ragazzine di 13 e 9 anni.
    Ho visto che l'offerta di appartamenti e case vacanza è piuttosto ampia, ma considerando le dimensioni dell'isola vorrei scegliere una buona collocazione per vedere agevolmente le migliori spiagge, con auto al seguito.
    A una prima impressione sono indeciso tra Bol e Sumartin: quale delle due mi consiglieresti?
    Naturalmente se avessi in mente un'alternativa, sempre in area Spalato, sentiti libera di suggerire...
    Grazie
    Saluti

    Massimiliano
  14. Marina68
    , 13/11/2017 18:58
    Cara Kia grazie per le info!!
    Dunque, cerchiamo un albergo per stare tutti insieme.
    Abbiamo deciso di arrivare via tessa con sosta di due giorni a Trieste (sentiero Rilke e visita di Trieste).
    Poi, essendo la nostra una vavcnza di trekking, per non smentirci (e non tradire troppo i nostri trascorsi aplini!), puntiamo su Pltivice (e avremmo pensato anche a Una Park in Bosnia dove peraltro potremmo pernottare in modo più economico).
    Ottimo il tuo consiglio per una sosta a Rastoke: mi sembra davvero molto molto carino.
    Poi vorremmo puntare su Paklenica (avremmo trovato in zona buone opportunità di sistemazione) e da lì visitare tutti i parchi della zona (Paklenica, Zrmaja, Krka) con un paio di giornate alle isole Konati e al Telascia e la visita di Zara.
    E poi ritorno.
    Lasciamo ad una seconda puntata la Dalmazia meridionale con isole e con puntata a Mostar.
    Che ne pensi?
  15. isa281
    , 11/11/2017 21:51
    Ciao a tutti. Non so perché non usciva mai il mio racconto. Finalmente l'ho trovato...
  16. Kia81
    , 7/11/2017 14:41
    Ciao Marina,
    caspita , che gruppone...per curiosità, come vi organizzate per dormore? affittate un intero hotel? o dormote anche inhotel / appartamenti separati?
    Allora, arrivando dal Lazio vi conviene davvero prendere il traghetto, secondo me potreste fare unpaio di giorni a Pltivice visitandolo per bene, una mezza giornata nella zona dei mulini ad acqua a Rastoke, poi scendere verso la costa e visitare il parco nazionale del fiume Krka e infine puntare al mare...lì avete l'imbarzzo della scelta...io sceglierei un'isola , perchè se penso alla Croazia la prima cosa che mi viene in mente è il suo mare...se non cercate mondaneità io vi consiglio l'isola di Vis oppure Korcula...però visto che siete in tanti mi muoverei già a gennaio per prenotare gli hotel o gli appartmaenti, soprattutto a Vis che è un'isola piccola (ma con borghi stupendi , grotte, calette di tutti i tipi...sabbia, sassolini, scogli...)
    quando hai più dettagli , scrivimi ancora...o se ti servono info più specifiche
    ciao e scusa il ritardo, ma mi collego poco fuori stagione