1. Che delusione Panamà

    di , il 25/2/2006 00:00

    Ciao a tutti,siamo una famiglia di italiani che da 1 anno e mezzo viviamo a Panamà.E' un paese molto strano nella città si vede una ricchezza sfrenata ed eccessiva che possono permettersi soli il 20% della popolazione,il rimanente 80% di gente vive in estrema povertà,praticamente muore di fame e vive di stenti.Il resto del paese è povero e nonostante quello che ci si può immaginare il mare non è molto accessibile,l'Oceano Pacifico è orribile e l'Oceano Atlantico è molto bello ma poco praticabile dove incontriamo Bocas del Toro,è molto bello ma piove sempre,e l'Arcipelago di San Blas interamente gestito dagli indigeni Kuna,veramente molto bello da vedersi in barca,ma non da affrontare ospite degli indios,che sono scortesi e approfittano di tutto,non cisono strutture decenti,i bagni sono in comune con gli altri ospiti delle isole,e molto spesso non hanno acqua,i prezzi sono aumentati.

  2. Federica Petrucci
    , 25/2/2006 00:00
    Ciao a tutti,siamo una famiglia di italiani che da 1 anno e mezzo viviamo a Panamà.E' un paese molto strano nella città si vede una ricchezza sfrenata ed eccessiva che possono permettersi soli il 20% della popolazione,il rimanente 80% di gente vive in estrema povertà,praticamente muore di fame e vive di stenti.Il resto del paese è povero e nonostante quello che ci si può immaginare il mare non è molto accessibile,l'Oceano Pacifico è orribile e l'Oceano Atlantico è molto bello ma poco praticabile dove incontriamo Bocas del Toro,è molto bello ma piove sempre,e l'Arcipelago di San Blas interamente gestito dagli indigeni Kuna,veramente molto bello da vedersi in barca,ma non da affrontare ospite degli indios,che sono scortesi e approfittano di tutto,non cisono strutture decenti,i bagni sono in comune con gli altri ospiti delle isole,e molto spesso non hanno acqua,i prezzi sono aumentati.