1. Egitto nel "periodo caldo" delle vignette

    di , il 20/2/2006 00:00

    Mi sono trovato in vacanza in Egitto (viaggio tipo fai da te, senza protezione/assistenza di tour operator con spostamenti in taxi, aereo Cairo-Luxor-Aswan e auto Aswan-Abu Simbel) agli inizi di febbraio, proprio durante lo scoppio dell'indignazione islamica per la pubblicazione delle vignette satiriche sul Profeta. Devo dire che non ho notato alcuna manifestazione di ostilità da parte della popolazione, nè ho avuto notizia o sentore di situazioni di rischio...persino in luoghi improbabili e generalmente non battuti dal turismo di massa (vedi viuzze nei pressi della città dei morti al Cairo percorse a piedi dal sottoscritto abbigliato chiaramente all'occidentale e con telecamera al seguito). C'è polizia armata ovunque, nelle strade, agli ingressi dei siti archeologici e dei musei (metal detector), e all'ingresso degli Hotel (metal detector). Per le strade la gente comune è tranquilla, assolutamente inoffensiva. Gli egiziani sono molto rispettosi delle proprie istituzioni civili (a

  2. Igis Marra
    , 20/2/2006 00:00
    Mi sono trovato in vacanza in Egitto (viaggio tipo fai da te, senza protezione/assistenza di tour operator con spostamenti in taxi, aereo Cairo-Luxor-Aswan e auto Aswan-Abu Simbel) agli inizi di febbraio, proprio durante lo scoppio dell'indignazione islamica per la pubblicazione delle vignette satiriche sul Profeta. Devo dire che non ho notato alcuna manifestazione di ostilità da parte della popolazione, nè ho avuto notizia o sentore di situazioni di rischio...persino in luoghi improbabili e generalmente non battuti dal turismo di massa (vedi viuzze nei pressi della città dei morti al Cairo percorse a piedi dal sottoscritto abbigliato chiaramente all'occidentale e con telecamera al seguito). C'è polizia armata ovunque, nelle strade, agli ingressi dei siti archeologici e dei musei (metal detector), e all'ingresso degli Hotel (metal detector). Per le strade la gente comune è tranquilla, assolutamente inoffensiva. Gli egiziani sono molto rispettosi delle proprie istituzioni civili (a