1. Raduno nativi indiani ad albuquerque - aprile 2009

    di , il 10/3/2009 15:19

    Ciao ragazzi, sto cercando di recuperare informazioni relative al raduno degli indiani in programma ad Albuquerque dal 23 al 25 aprile 2009.

    Come si svolge la manifestazione?, la giornata che risulta essere più interessante? si svolgono rodei? etc.... Il sito da me visitato www.gatheringofnations.com non è troppo esaustivo.

    Ringrazio in anticipo.

    Milady60

  2. Katmai
    , 13/3/2009 09:11
    L'opportunità di un forum sugli Usa che non finisca sempre e solo su New York e California è cosa rara, perciò scrivo volentieri qualcosa per tenerlo in vita.
    L'amico Davovad non sbaglia a ricordarci che le parole - come dice anche Nanni Moretti - sono importanti, tuttavia questo contesto è semplicemente quello di un forum e quanto dice Paola è del tutto condivisibile.
    Il rispetto dovuto ai Nativi parte - come sempre accade - dalla conoscenza, e la annotazione di Paola sul fatto che i Pow Wow, normalmente non sono organizzati ad uso dei turisti mi pare giusta e rispettosa. Anch'io ho assitito a diversi Pow Wow, in Montana e South Dakota, nel campo do Real Bird a Little Bighorn, nel coloratissimo Standing Arrow ad Elmo, Montana fino ad un luogo senza nome perso nella prateria tra le Badlands e Woundeed Knee.
    In ognuna di queste occasioni ho percepito molta dignità e più di un velo di tristezza.
    Dall'alto monte della sua vecchiaia Alce Nero vedeva che il Cerchio Sacro della Nazione Soiux si era rotto, ma profetizzava anche che alla settima generazione il Cerchio si sarebbe ricomposto e la Cultura dei Nativi sarebbe ritornata.
    Oggi siamo alla settima generazione, il Cerchio non sembra essersi ricomposto, ma la Spiritualità dei Nativi d'America, così immanente e completamente legata alla Natura sembra essere l'unico antidoto alla stupida autodistruzione cui ci siamo allegramente votati.
    Se il Cerchio Sacro della Nazione Sioux - che probabilmente simboleggia il giusto rapporto con ogni creatura del nostro fragile pianeta - non si ricongiungerà forse lo stesso circolo della vita sarà sempre più in pericolo.
    Indipendentemente dal fatto di chiamarli Indiani o Nativi, chi ha voluto ascoltare e ha potuto comprendere il messaggio di profonda religiosità dei Nativi d'America, del loro rapporto con la Natura, con ogni essere vivente e perciò con il loro Creatore, ha certamente maturato una diversa sensibilità.
    I Nativi - come diceva Chief Seattle - hanno amato la loro Terra come il neonato ama il battito del cuore di sua madre.
    Per concludere amici, per rispettare i Nativi cerchiamo di conoscerli un pò di più. Dalle loro storie trarremo sempre importanti insegnamenti.
    Se ne avrete interesse Vi invito ad ascoltare (e a vedere) un piccolo brano della Orazione di Chief Seattle nella galleria video del sito www.cattedralidismeraldo.com
    "The heart does not belong to men, men belongs to the heart" Chief Seattle
  3. paolagermania
    , 12/3/2009 22:44
    OK, mi arrendo, chiedo perdono.

    Ciao Paola
  4. davovad
    , 12/3/2009 20:45
    "fino a che non si sconfina nell'offensivo"...
    Ti posso assicurare che i nativi qui in Sudamerica non godono molto ad essere chiamati indios.
  5. paolagermania
    , 12/3/2009 18:00
    Santo cielo, da piccolo giocavi ai guardiani di bestiame e ai nativi d'America?

    Pensa che qui in Germania da "straniera" sono diventata "persona con esperienza di migrazione".

    Ciao e non te la prendere per un po' scorrettezze nel linguaggio politicamente corretto , fino a che non si sconfina nell'offensivo.

    Paola
  6. davovad
    , 12/3/2009 00:06
    Io pensavo che gli indiani vivessero in India... non è che magari si sta parlando dei nativi del Nord America?
  7. paolagermania
    , 11/3/2009 23:09
    Ciao, ho sbirciato sul sito, dove si trova l'elenco dettagliato della manifestazione: http://www.gatheringofnations.com/powwow/powwow_2009/schedule.htm

    Non conosco il raduno di Albuquerque, ma ho assistito a quello degli indiani Crow in Montana.
    Questi raduni sono basati su sfilate di danzatori in costume e gare di danza, canto e musica, come appunto vedi dal programma. Per i profani è difficile giudicare a priori quali potrebbero essere i danzatori o i tipi di danza più interessanti, e le musiche sono talmente esotiche da sembrare tutte uguali.
    Secondo me le sfilate nello stadio all'inizio delle gare(Grand Entry) sono altamente spettacolari, perchè vedono sfilare e danzare contemporaneamente tutti i partecipanti. Anche le parate sono interessantissime.

    Guardando il programma specifico non mi sembra che si svolgano dei rodei durante la manifestazione.

    Una piccola nota: i powwow sono organizzati dalle varie tribù per rinforzare i legami sociali e rinnovare le tradizioni, quindi non necessariamente per i turisti. Le informazioni un po' nebulose sui vari tipi di danza sono volutamente rivolte prettamente agli indiani, che sanno già di cosa si sta parlando. I bianchi sono tollerati, ma non aspettarti grandi spiegazioni o informazioni turistiche.
    Questo rende il powwow ancora più affascinante, ma un pochino enigmatico per i non addetti ai lavori.
    Ciao Paola
  8. kruger05
    , 10/3/2009 15:19
    Ciao ragazzi, sto cercando di recuperare informazioni relative al raduno degli indiani in programma ad Albuquerque dal 23 al 25 aprile 2009.
    come si svolge la manifestazione?, la giornata che risulta essere più interessante? si svolgono rodei? etc.... Il sito da me visitato www.gatheringofnations.com non è troppo esaustivo.
    ringrazio in anticipo.
    Milady60