1. Popoli del mare: il mistero dell'Haou-Nebout

    di , il 1/4/2009 17:27

    In occasione dell'uscita del loro nuovo libro ho chiesto all'amico Widmer Berni e ad Antonella Chiappelli di tracciare un riassunto per parlare anche sui nostri siti dei Popoli del Mare, dei Pelasgi e dell'Haou-Nebout, il misterioso luogo d’origine delle genti che in vari momenti della nostra storia hanno occupato e creato le civiltà del Mediterraneo. L’argomento non è nuovo, ma è trascurato nell’ambito storico, forse perché controverso. Con questo libro si gettano le basi teoriche per potere riconsiderare il tutto e trovare risposte più soddisfacenti.

    Dal canto mio la mia esperienza come velista (cioè come persona che ha navigato in diversi mari più che come... Tecnica della vela!) mi ha portato a fare considerazioni che la gente di terra normalmente non fa: la terra è più difficile da percorrere del mare. Malgrado il mare possa fare paura ai non naviganti è una grande autostrada dove non ci sono confini politici e dove molte terre possono apparire come un'unica terra. In questa unica terra questa estate nel viaggio di Adriatica fra Sardegna, Lazio, Calabria e Puglia, passando per il Canale di Corinto, Lepanto Atene, Egina, Tirinto e Micene, ho avuto modo di vedere ovunque enormi mura poligonali megalitiche molto simili tra loro messe in luoghi strategici. Ho capito anche che il Partenone non crolla (cosa che ha incuriosito i giapponesi, che lo stanno studiando) proprio perché ha alla sua base mura poligonali. Attraverso questo viaggo sulle coste mediterranee mi è sembrato lampante che questa civiltà megalitica abbia la stessa origine. Resta da vedere da dove venivano.

    Sono felice di presentare nel mio Sal8 di Piazza Santo Stefano a Bologna il libro di Widmer e Antonella (martedì 10/03 alle 19), a tutti voi Turisti per Caso chiedo di leggere meglio di cosa si tratta sul mio blog Nomadizziamoci.it e di dirmi qui sul forum cosa ne pensate.

    Ovviamente siete invitati anche a partecipare alla presentazione!

    Syusy

  2. Silvia
    , 7/4/2009 15:44
    Ciao Alberto,
    nelle prove tecniche che abbiamo fatto precedenti alla "diretta" abbiamo verificato che un po' di rallentamento di trasmissione c'è, ma non dovrebbe inficiare la qualità del video. Probabilmente abbiamo scelto un'impostazione di qualità di trasmissione non ottimale, grazie della segnalazione ci sarà utile per la prossima volta.

    Silvia
  3. Alberto Majrani
    , 7/4/2009 11:19
    Ho il piacere di segnalarvi che sulla rivista di archeologia... eretica "Fenix" di aprile potete leggere le sei pagine (dalla 88 alla 93 ) dell'intervista che mi è stata fatta sul mio libro Ulisse, Nessuno, Filottete
    Per saperne di più, come sempre: altre interviste, recensioni e riassunti su www.filottete.it
    Grazie
    Alberto
  4. Alberto Majrani
    , 2/4/2009 18:48
    Ho provato anch'io a collegarmi, però il video e l'audio procedevano a scatti, con un paio di secondi di interruzione ogni 10. Non so se era colpa dell'ADSL (gran brutta malattia!) o del mio PC (abbreviazione di... Porco Cane!). I videoclip registrati invece si vedono perfettamente. A voi come è andata?

    Ciao
    Alberto
  5. fefina83
    , 1/4/2009 20:56
    mi domando le tante opere pubbliche abbandonate (le cattedrali nel deserto) come verrebbero considerate da un popolo che non ci conosca....
  6. Silvia
    , 1/4/2009 16:14
    Abbiamo trovato il modo per far vedere in streaming l'incontro del Sal8 di Syusy, questa sera verso le 21.00 collegatevi a questo indirizzo:

    http://www.ustream.tv/channel/sal8-di-syusy

    Oltre a seguire l'incontro grazie a una webcam posizionata dentro al Sal8, potete partecipare virtualmente scrivendo in chat le vostre osservazioni. Non serve essere registrati al sito, basta aprire la pagina e siete già live!

    Questo è un primo esperimento, se funzionerà ci attrezzeremo meglio per i prossimi, fateci sapere come vi sembra...

    Silvia
    Redazione
  7. Syusy Blady
    , 27/3/2009 12:58
    Ciao Sergio bella idea! Ho chiesto a Silvia e Emiliano di vedere come si può fare per fare una "diretta" degli incontri al Sal8 su internet, al più presto lo diciamo qui nel forum per chi fosse interessato a partecipare.

    Syusy
  8. sirthor
    , 26/3/2009 18:00
    Scusate se entro nel forum senza trattare lo specifico, ma butto lì una cosa. Viste le potenzialità ormai di questo portale non sarebbe possibile, la prossima volta che c'è un incontro di questo tipo, creare un collegamento internet per chi volesse almeno parteciparvi a distanza e magari lanciare interventi sempre in chat? Perché non tutti possono arrivare comodamente a Bologna, no ? Se tecnicamente la cosa fosse un po' troppo "pesante" beh, almeno fateci vedere poi la presentazione e il dibattito in differita e gli interventi potranno sempre passare da qui. Certo che l'argomento è impegnativo! Almeno quanto l'origine degli Indoeuropei direi..
    un saluto a tutti Sergio
  9. Syusy Blady
    , 18/3/2009 19:27
    Salve a tutti, per discutere di questi argomenti su quelli che abbiamo chiamato i Popoli del Mare, vi avverto che il 1° aprile, alle ore 21.00, avremo ospite l'ingegner Felice Vinci che ci illustrera' per esteso la sua teoria dell'Omero nel Baltico.
    Una bella occasione per rivedersi al Sal8 di Suysy in piazza santo stefano 13. Non mancate!

    syusy
  10. robcal
    , 18/3/2009 14:55
    Secondo me lo sviluppo del genere umano e' stato influenzato quasi sicuramente in qualche modo da civilta' extraterrestri che hanno alterato la vita sulla Terra per dei motivi sconosciuti.Forse qualcuno di quelli che governano o i militari lo sanno ma per ovvi motivi di ordine economico e politico e per non generare caos nessuno dice niente.D'altra parte il fatto che sui libri di storia sta ancora scritto che le piramidi le hanno costruite incollandosi i massi sulle spalle comincia a diventare abbastanza ridicolo anche agli occhi del piu' ingenuo,e dunque si muovono ipotesi alternative.Speriamo che si vada avanti.
  11. davovad
    , 16/3/2009 16:25
    ...e la lingua basca?
  12. Redazione
    , 16/3/2009 10:05
    Posto un messaggio di Felice Vinci:

    Riguardo ai popoli del mare, può essere interessante sapere che il tedesco Jürgen Spanuth, nel suo "Atlantis of the North" (purtroppo non tradotto in italiano), con argomenti non banali sostiene che sarebbero stati loro ad introdurre in Egitto il ricordo della mitica isola Atlantide, a suo avviso localizzabile nel Mare del Nord e più precisamente nella zona dell'attuale isola di Helgoland. Al riguardo, nel mio "Omero nel Baltico. Le origini nordiche dell'Odissea e dell'Iliade" espongo alcune singolari conferme che certi passi dei poemi omerici sembrano dare a questa ipotesi.
    Grazie e un cordiale saluto.

    Felice Vinci
  13. Widmer Berni
    , 15/3/2009 20:44
    Ciao a tutti, senza scendere in particolari ma osservando a grandi linee l'evoluzione dell'uomo vediamo che si manifesta una totale omogeneità culturale sopratutto nei suoi primi passi. Il linguaggio della Dea Madre è infatti presente ovunque il Neolitico si manifesti e lo era stato anche in tempi più remoti. La fase megalitica non presenta dubbi d'interpretazione, tutti i testi parlano di una "koiné atlantica" che esprime uniformità della struttura sociale, del credo religioso e delle grandi opere. E' la linguistica infine ad affermare indiscutibilmente che l'origine è unica poichè ha dimostrato che il linguaggio comune definito 'nostratico' è precursore sia delle lingue indoeuropee che semitiche, anzi lo è della maggior parte delle lingue parlate nel mondo. Tale acquisizione è stata considerata una delle più gandi scoperte nell'ambito di tutte le scienze del secolo scorso.
  14. Alberto Majrani
    , 13/3/2009 22:01
    e chi lo guarda il profilo? E poi lì era appena accennato
  15. davovad
    , 13/3/2009 16:29
    Questa informazione era gia contenuta sl tuo profilo.
  16. Alberto Majrani
    , 13/3/2009 00:42
    Vabbe', a questo punto, violando tutte le regole di netiquette e conflitto d'interessi, non posso che consigliare agli interessati di leggersi le 30 pagine dell'appendice del mio saggio "Ulisse, Nessuno, Filottete". E' il libro di cui parla anche Syusy nel suo testo su www.nomadizziamoci.it . Lì cerco di spiegare in estrema sintesi chi potevano essere i popoli del mare, i costruttori dei megaliti, gli Achei, i Fenici e compagnia bella. Non è l'argomento principale del libro, comunque serve per avere un'idea. Per saperne di più sull'argomento principale... consiglio il mio sito www.filottete.it. Se poi volete approfondire ulteriormente il tema ci sono i libri di Berni e di Vinci. Buon divertimento...