1. Zanzibar, l'isola della spazzatura

    di , il 24/1/2006 00:00

    Sono appena tornato da zanzibar. Sono partito fantasticando di un'isola da sogno, profumata di spezie e circondata da spiagge paradisiache.

    Ho trovato una realtà molto diversa!

    L'isola, più che di spezie, profuma per il pattume che indiscriminatamente viene lasciato ovunque.

    Non esiste raccolta rifiuti, per cui dappertutto si vedono sacchi di plastica blu pieni di immondizia varia, lasciati a marcire sotto il sole; onnipresenti le bottiglie di plastica vuote, e le cicche di sigarette sulle spiagge...

    Nemmeno a kiwenga, dove tutti i principali tour operator hanno i loro villaggi, la situazione è migliore: sono rimasto allibito nel vedere (letteralmente all'ingresso del bravo club) un campo di pattume grande quanto un campo da tennis.

    Ho già scritto un report di viaggio e molti mi hanno scritto in e-mail; apro questo forum per continuare qui pubblicamente la discussione.

  2. Fabio Z 1
    , 24/1/2006 00:00
    Sono appena tornato da zanzibar. Sono partito fantasticando di un'isola da sogno, profumata di spezie e circondata da spiagge paradisiache.
    ho trovato una realtà molto diversa!
    l'isola, più che di spezie, profuma per il pattume che indiscriminatamente viene lasciato ovunque.
    non esiste raccolta rifiuti, per cui dappertutto si vedono sacchi di plastica blu pieni di immondizia varia, lasciati a marcire sotto il sole; onnipresenti le bottiglie di plastica vuote, e le cicche di sigarette sulle spiagge...
    nemmeno a kiwenga, dove tutti i principali tour operator hanno i loro villaggi, la situazione è migliore: sono rimasto allibito nel vedere (letteralmente all'ingresso del bravo club) un campo di pattume grande quanto un campo da tennis.
    ho già scritto un report di viaggio e molti mi hanno scritto in e-mail; apro questo forum per continuare qui pubblicamente la discussione.