1. Perù

    di , il 2/6/2006 17:53

    Deserto costiero, Ande e Amazzonia, una ricchezza archeologica e culturale straordinaria, la migliore cucina del continente, questo e molto ancora è il Perù.

    La Guida di quest'area è Davovad

  2. davovad
    , 11/9/2017 22:18
    Lima – Nasca: sono 450 Km e da quelle parti
    significa circa 7 ore. Quindi se arrivate a Lima alle 11 del mattino, tra
    timbri, bagagli e taxi per uno dei tanti terminal degli autobus, potreste
    sperare di prendere al volo un bus che parta verso le 13 e arrivare verso le 8
    di sera. Ma bisogna stare attenti, perché la maggior parte degli autobus di
    lunga percorrenza parte verso le 15 e va ad Arequipa.

    Un’alternativa è arrivare a Pisco-Paracas, dormire
    lì e la mattina dopo partire per Nasca. A Nasca volete sorvolare le linee? In
    teoria è meglio al mattino, perché nel pomeriggio si alza il vento e fa ballare
    un po’ gli aerei. Comunque vedo che ve la volete prendere con calma. Quindi
    (anche se viaggiate coi bambini) potete valutare di fermarvi ad Ica e di
    visitare le bodegas di vino e di pisco, oltre a visitare i musei locali.



    Fossi in voi toglierei un giorno ad Arequipa e lo
    metterei magari a Puno (pernottamento su un’isola).



    Io mi fermerei almeno un giorno a Cusco prima di
    visitare Machu Picchu.



    Dedicare un giorno solo al tragitto tra Cusco e Aguas
    Calientes è sprecato, perché ad Aguas Calientes non c’è nulla da vedere o da
    fare, a parte le terme. Magari quel giorno potete visitare Pisac e da lì andare
    a Ollantaytambo a prendere il treno per Aguas Calientes.



    Vedo che volete dedicare vari giorni alla città di
    Cusco. La città merita e ce n'é di cose da vedere. Però magari valutate la
    possibilità di farvi un giorno di mare prima di salire di quota ad Arequipa.



    Tra Urubamba ed Ollantaytambo sicuramente la
    seconda. Urubamba può essere usata come base per vedere le attrazioni della
    zona, ma la cittadina in sé non è nulla di particolare.
  3. pankarita_78
    , 7/9/2017 04:53
    Ciao davovad

    Sto organizzando un viaggio in Peru per giugno (e si, mi porto avanti!).
    L'itinerario e' abbastanza classico (tieni presente che viviamo a Sydney, per cui voliamo su Santiago prima e poi proseguiamo per Lima):


    Sydney - Santiago 11AM
    Santiago
    Santiago - Lima - Nazca (aereo per Lima e poi autobus per Nazca)
    Nazca - Arequipa (autobus notturno)
    Arequipa
    Arequipa
    Arequipa - Chivay
    Chivay - Colca - Puno
    Puno (escursione al Titicaca)
    Puno - Cuzco (con bus turistico e fermate a Pucara, Raya, Raqchi, Andahuaylillas...)
    Cuzco - Aguas Calientes
    Aguas Calientes - Machu Picchu - Ollantaytambo
    Ollantaytambo
    Ollantaytambo - Pisac - Cuzco
    Cuzco
    Cuzco
    Cuzco
    Cuzco - Lima
    Lima - Santiago
    Santiago - Sydney


    Vorrei avere un'opinione sull'itinerario. C'e' qualcosa che si puo' migliorare? Cose da aggiungere/togliere? Non siamo interessati alle isole Ballestas e alla zona di Paracas. Tieni presente anche che viaggiamo con 2 bambine di 10 e 8 anni, per cui non essendo abituati all'altitudine, stiamo cercando di non fare le cose troppo di fretta, almeno nelle zone piu' alte.


    Saremmo a Cuzco per l'Inti Raymi (anche per quello sto cercando di muovermi in tempo...) e a Ollantaytambo per il il solstizio di inverno.


    Volevo anche un'opinione specifica sul primo giorno in Peru'. Il volo LATAM da Santiago dovrebbe arrivare alle 10:50 di mattina. Secondo te ce la possiamo fare a prendere un autobus per Nazca in giornata? Va bene anche arrivare tardi, ma non vorrei passare la notte a Lima e dover togliere un giorno a Cuzco o Ollantaytambo...


    Ah... Ollantaytambo o Urubamba?? Che ne pensi? Vorremmo passare una giornata intera in un posto meno affollato e piu' a contatto con la natura e siti meno battuti.


    Grazie! :-)
    Manuela
  4. davovad
    , 10/7/2017 15:32
    In Perú agosto è inverno. Però siamo sempre vicini all'equatore. Per cui a livello del mare fa caldo, salendo di quota di prova l'aria andina: al sole ci si scotta, all'ombra può fare fresco e di notte può scendere a 5 gradi
  5. Girasole505
    , 10/7/2017 12:57
    ciao Davodad,
    scusa ma solo ora mi sono resa conto della tua risposta!


    grazie mille!!
    alla fine ci siamo rivolti ad un'associazione italo-peruviana che ci ha proposto un bellissimo tour ad un costo molto più basso di quello dell'agenzia.
    volevo chiederti un consiglio. Noi partiamo il 1 agosto e staremo in perù per 13 giorni visitando : Lima, paracas, nasca, arequipa, chivay, puno, cusco, aqua calientes.
    ho un dubbi sull'abbigliamento da portare con me. Mi è stato detto di vestirmi a strati quindi magliette a maniche corte, pile e giacca a vento.
    per la sera ritieni debba portare altro? e per le scarpe? servirebbe uno stivaletto autunnale-invernale?
    tu che cosa mi consigli?


    un caro saluto
  6. IgorDR
    , 26/3/2017 16:46
    Grazie, ti farò sapere.
    Mi hanno detto che ci sono immersioni interessanti presso i relitti di alcune piattaforme petrolifere.
  7. davovad
    , 25/3/2017 22:31
    Hola, chi va in Perú non ci va certo per il mare. Agosto é inverno, ma siamo comunque ai tropici e sulla costa peruviana non piove praticamente mai. L'Oceano é sempre piuttosto freddo, ma se vuoi fare immersioni per vedere fondali e vita marina, mi spiace ma non troverai nulla di tutto ció. Al massimo ci sono alcune localitá nel nord abbastanza frequentate da surfisti.
  8. IgorDR
    , 25/3/2017 15:02
    Ciao Davodav, il prossimo Agosto sarò 1 mese in Perù e mi
    piacerebbe fare anche un po’ di mare.
    Conosci Mancora?
    Come sono le temperature ad Agosto?
    C’è gente oppure ad Agosto sono luoghi desolati?
    Infine andiamo sul tecnico, che tu sappia ci sono immersioni subacquee
    interessanti?



    Grazie mille



    Igor
  9. davovad
    , 13/3/2017 14:40
    Scusa, ma quanti mesi volete rimanere? No perché d'accordo che ci sono dei voli internazionali e che siete in due, ma quella cifra mi sembra davvero spropositata.
    Io consiglio sempre di viaggiare in maniera autonoma, i circuiti turistici del Perú e della Bolivia sono molto transitati e non c'é nessun problema.
    Comunque, se proprio volete evitare l'organizzazione ed affidarvi ad un'agenzia, ce ne sono centinaia sia in Italia che qui. Leggendo vari resoconti di viaggio ogni tanto salta fuori una tale Casa Yolanda a Lima, non la conosco ma sembra valida.
  10. Girasole505
    , 13/3/2017 09:58
    Caro davovad,



    mi sposerò a fine luglio e con il mio futuro marito
    desidereremmo trascorrere il viaggio di nozze in perù, qualche giorno in
    bolivia per visitare il meraviglioso Salar de uyuni e alla fine qualche giorno
    ad aruba.



    L’agenzia di viaggi presso la quale siamo stati ci ha fatto
    un preventivo per 12-13.000€ prima di prenotare però volevo chiederti se reputi
    fattibile organizzare il viaggio dall’italia magari appoggiandoci a qualche
    agenzia locale. Nel caso potresti darmi qualche indicazione?



    Grazie mille e buona giornata
  11. davovad
    , 25/2/2017 21:23
    Scusa, ma PEN cos'é? Peruvian Nuevos Soles? O algo así? Magari é la sigla internazionale, ma che io sappia si scrive N/S.
    Comunque, nelle grandi cittá ovviamente ci sono bancomat, banche e casa de cambio, che accettano dollari e anche euro, con cambi separati, nel senso che non prevedono la doppia conversione da euro a dollaro e da dollaro a N/S. Comunque generalmente il cambio dell'euro é sempre piú svantaggioso. Peró nelle piccole localitá é difficile che accettino gli euro, mentre coi dollari vai sempre sul sicuro. In ogni caso é sempre bene portarsi una certa somma in dollari o soles, in caso non ci siano bancomat o casas de cambio.
    Ci sono cambia valute per strada, ma é preferibile entrare in una banca o in una casa de cambio, perché ti rilasciano la ricevuta, di solito hanno telecamere e non dovrebbero rifilarti biglietti falsi.
    Di solito le carte prepagate funzionano; qui il PIN é di 4 cifre, ma non dovrebbero esserci problemi con la carte italiane che ne hanno 5.
    Puoi comprare un chip per usare il cellulare in modo prepagato, nel senso che compri il credito e ti serve per chiamate e/o internet. Peró in questo modo il minuto costa il doppio rispetto a un pacchetto post-pagato. L'ideale é cercare free wi-fi, ormai molte compagnie di autobus di lunga percorrenza ce l'hanno, cosí come hotel, musei, ecc.
  12. Aika1
    , 24/2/2017 11:40
    Ciao!

    grazie mielle per le risposte e la disponibilità.

    Si sta avvicinando il momento della partenza per il mio viaggio Perù e
    Bolivia e ora sono giunta al momento dell’organizzazione pratica, quindi ti
    chiedo:







    -meglio arrivare già con dei Dollari? O Cambiare gli Euro? Il cambio
    avviene Euro-PEN o Euro-dollari- Pen?



    -meglio prelevare dai bancomat o avere abbastanza contanti e cambiare? Eventualmente
    quali sono i posti più sicuri e con cambio più vantaggioso?



    -pensavo di portare con me il bancomat e una prepagata (non poteva) che
    molto spesso uso per i pagamenti internet e passa come carta di credito.
    (circuito Mastercard) pensi possa andare bene o meglio portare anche la vera
    carta di credito?



    -una volta la vorrei acquistare una sim locale con del traffico internet,
    dove posso rivolgermi e cosa posso richiedere? Hai un’idea dei costi?







    Se hai altro di consigliarmi ben venga… Grazie!
  13. davovad
    , 14/2/2017 21:54
    Esattamente
  14. Aika1
    , 13/2/2017 13:47
    Quindi se ho capito bene, arrivassi troppo tardi (cioè poco dopo la chiusura della frontiera) l'ultimo paesino peruviano in cui potrei fermarmi a dormire, per attraversare la frontiera il giorno dopo è Yunguyo?

    Grazie mille
  15. davovad
    , 8/2/2017 00:50
    Non ricordo a che ora apre la frontiera, mi sa alle 7 (8 in Bolivia), comunque chiedi.
    Non c'é nessun pericolo, l'unico aspetto negativo é dover pernottare in un paesino privo di attrattive. Io almeno ero in compagnia di 4 argentini
  16. Aika1
    , 7/2/2017 12:07
    Grazie mille per la risposta.quindi non riuscissi a partire per le 15 e arrivassi troppo tardi per attraversare la frontiera, troverei comunque da dormire nei paraggi e attraversarla il giorno seguente appena apre (a proposito sai all'incirca l'orario in cui aprono al mattino?)


    è abbastanza sicuro fermarsi a dormire in quella zona?


    Grazie ancora