1. DOLCE AFRICA - DOLCE WATAMU

    di , il 4/1/2006 00:00

    Siamo appena tornati dal Kenia dove abbiamo trascorso una settimana indimenticabile.

    Abbiamo alloggiato al Barracuda Inn di Watamu, bel complesso con camere molto pulite, cucina ottima, personale veramente squisito ma con qualche piccolo neo: l'assistenza Condor (quasi inesistente), l'agenzia che organizzava le escursioni all'interno del Barracuda (salatissime e poco originali) il proprietario dell'Hotel; il signor Ennio che si comporta come un padre padrone di altri tempi (senza di lui il ristorante non apre) e soprattutto qui le bevande sono escluse (per cui si è obbligati ad ogni pasto a consumare).

    A parte questi piccoli difetti, il resto è fantastico.

    Noi, io e la mia famiglia, per le escursioni ci siamo affidati ai famosissimi beach boys e non ci siamo pentiti, anzi abbiamo trovato in Dasha e Sindaco (se volete posso darvi il loro recapito) due nuovi amici che ci hanno fatto conoscere la vera Africa, portandoci nei villaggi interni e facendo conoscere ai miei figli di 12

  2. Franca
    , 4/1/2006 00:00
    Siamo appena tornati dal Kenia dove abbiamo trascorso una settimana indimenticabile.
    Abbiamo alloggiato al Barracuda Inn di Watamu, bel complesso con camere molto pulite, cucina ottima, personale veramente squisito ma con qualche piccolo neo: l'assistenza Condor (quasi inesistente), l'agenzia che organizzava le escursioni all'interno del Barracuda (salatissime e poco originali) il proprietario dell'Hotel; il signor Ennio che si comporta come un padre padrone di altri tempi (senza di lui il ristorante non apre) e soprattutto qui le bevande sono escluse (per cui si è obbligati ad ogni pasto a consumare).
    A parte questi piccoli difetti, il resto è fantastico.
    Noi, io e la mia famiglia, per le escursioni ci siamo affidati ai famosissimi beach boys e non ci siamo pentiti, anzi abbiamo trovato in Dasha e Sindaco (se volete posso darvi il loro recapito) due nuovi amici che ci hanno fatto conoscere la vera Africa, portandoci nei villaggi interni e facendo conoscere ai miei figli di 12