1. U.S.A. - Florida

    di , il 1/4/2006 00:00

    La guida per caso di quest'area è: Adriana (Didiadry)

  2. Ziggy81
    , 19/10/2007 21:18
    Gente vorrei un'informazione che non ha nulla a che fare con la vostra discussione:devo partire per gli USA e porterò con me una bottiglia di vino da 76cl.come regalo per un amico e una piccola confezione di caffè!. Ebbene devo dichiarare il tutto nel modulo per la dogana o no?
    Grazie
  3. carlaus
    , 11/9/2007 16:45
    Io ho girato peer la florida in lungo e in largo per 5 giorni!!Non c'e' nessun problema per la patente,ne per le strade!Gli americani sono di una cordialita' mai vista da nessuna parte al mondo!E' un popolo abituato ad aiutare il prossimo,non come da noi che pensiamo solo a fregare il prossimo!Per il resto con la almo mi sono trovato bene anche se alla fine ho speso 50 euro per fare un'altra assicurazione che dicevano alzava i massimali e potevo stare trnq all 100%!Quando sto in vacanza voglio stare tranquillissimo!Per il resto, miami e' stupenda,Key west PURE,orlando e gli studios spettttacolari,fort lauterdale da paura e poi basta...be,avevo solo 5 giorni!Chi vuole qualche dritta mi scriva.ciao
  4. LauraG
    , 11/9/2007 15:04
    no, no....

    e poi, l'importante é che ti ritirano la green card perché lì é come sei stata registrata in entrata ed é abbinato un numero.

    Tu per loro sei "out" dal paese. ;)

    anche se io preferivo restare per sempre!!!!
  5. 20miles
    , 11/9/2007 12:30
    tante grazie Laura, mi hai risparmiato il giro delle ambasciate ;-)
    in effetti, io sono ripartita da Newark per l'Italia, ma il check in automatico (col passaporto inserito) l'ho fatto a Miami...insomma, a quanto ho capito, non c'erano altri poliziotti da passare!
  6. LauraG
    , 11/9/2007 12:25
    no, é corretto.

    Dipende da dove si riparte.
    Io la penultima volta, sono partita direttamente dal newark e lì c'ra una specie di lettore (hai presente quelli che ti dicono il costo del prodotto al supermercato?)
    ecco, un'affarino così.
    Lì passavi il tuo passaporto, l'impronta digitale e veniva stampato un foglietto criptato. Bhé, questa prassi l'ho trovata solo lì più che altro perchè si faceva tutto in automatico, copreso il check-in! :)


    Tranquilla, se ti hanno ritirato il foglio verde, é ok. Sanno che tu sei ripartita!
  7. 20miles
    , 11/9/2007 12:18
    scusate la domanda (forse stupida) ma mi è venuto un dubbio. Ho letto su un sito che prima di partire dagli Usa per rientrare in Italia era necessario effettuare le procedure in un chioschetto dove verrebbe richiesta anche l'impronta digitale. Io non ho fatto nulla di tutto questo: provenendo da Miami, a Newark mi hanno controllato il passaporto solo al gate poco prima dell'imbarco. E l'impiegato ha tolto foglio verde solo perchè gliel'ho ricordato io...
    E' la prassi normale o ho 'dimenticato' qualche passaggio? Non vorrei che ci fossero problemi per tornare...
  8. LauraG
    , 11/9/2007 08:38
    bhé, io lo consiglio! E' al di fuori dei classici tour tant'é che di italiani..neanche l'ombra o meglio..in tutto il giro del Texas, ho incociato solo una coppia.

    Molto caratteristico e....davvero BIG!


    Ovvio, dipende da ciò che cerca ciascuno di noi in un viaggio. Io mi ero data delle priorità di posti da visistare quindi, visti i "canonici"..ho voluto fare questa esperienza che ho reputato...una delle migliori!

    ciao !

    per adesso invece, ho in programam questo w.e di trornare nella mia amata Disneyland Paris per festeggiare il mio comple e per dicembre...Stoccolma quindi..inzio a cercare un pò di info per programmarmi il mio w.e!
  9. 20miles
    , 5/9/2007 09:55
    Bello Laura, mi sembra un ottimo spunto per un prossimo viaggio...in effetti la sensazione che si ha negli Stati Uniti è quella di essere in un film. E di aver visto già tutto...
  10. LauraG
    , 3/9/2007 15:34
    grazie 20miles ;)

    ragazzi, sono proprio contenta di leggere che é andato tutto bene.

    Bhé, certo, Key West é più per l'atmosfera che per il mare.
    Come mare....a me é piaciuto molto quello di Miami..queste spiagge immense con lo sfondo dei grattacieli art deco con la Oceans Drive che divide i due ... ne ho un fantastico ricordo.

    Orlando, certo, é una città diciamo che vive solo di Parchi.
    Se mi chiedi com'é il centro di Orlando..ti potrei anche dire: perché , ce l'ha un centro?

    Io, da amante Disney...ho preferito i parchi Disney ma cmq anche gli Universal meritano un sacco.
    Adoro i parchi divertimento!!!! :D


    La mia vacanza in Texas é stata BIG così come BIG é il Texas. Lì davvero é tutto incredibilmente grande.
    Dalle strade, ai posti, alle macchine (tutti pick-up), al cibo...
    Ragazzi, incredibile, sembrava di essere entrata in un film western solo che loro..vivono e si vestono proprio come..."da film".
    cappello da cowboys , stivaloni, jeans... WOW!
    Sono stata ad un rodeo, sono andata a cavallo (prima esperienza) in un canyon, ho dormino in una capanna di roccia sulla riva del Canyon...eravamo io , mio marito e il nulla... Fantastico!
    Ho visto sempre in questo canyon un musical serale con relativa cena. Per non parlare anche delle cittò quali Fort Worth con il suo Stockyards District (é come fare un salto nel passato..vedi in giro i cowboy a cavallo) Dallas, San Antonio e Seaworld con la mitica orca Shamu, Austin, Amarilllo e la route 66 con il suo Cadillac Ranch..., South Padre Island e tutta la costa; giretto in Messico così come fatto in precedenza a San Diego con Tijuana. Sono stata ad Arlington per vedere una partita di baseball; ho magiato nel classico Drive In dove ordini dalla macchin aattraverso un microfono collegato al tabellone e poi arrivano le cameriere direttamente da te con il cibo. Ho fatto un giro con quelle vecchie imbarcazioni di legno, tipo "navi" con la ruota che gira sull'acqua...(avete presente?). Emozionante la migrazione dei pipistrelli che c'é nel periodo estivo ad Austin...

    Non so davvero come raccontarvi questo viaggio per me emozionante ed indescrivibile.
    Mi ha arricchito tantissimo e...YEEHAA!!! :D
  11. ila3
    , 31/8/2007 15:56
    Si, 20 miles...
    io ero lì quasi gli stessi giorni tuoi....dal 6 al 19.
    Ho fatto due giorni a Miami Beach tanto per ambientarmi...poi mi son spostata ad Orlando (agli Universal Studios anche io) anche se Orlando pensavo offrisse anche qualcos'altro oltre ai parchi...invece solo concessionati di auto, alberghi e McDonald's...son rientrata A Miami per una notte per poi ripartire alla volta di Key West...Ho letteralmente adorato questo posto...il tramonto sulla Mallory Square con in sottofondo canzoni blues è stato bellissimo...è veramente un gioiellino...anche dopo cena con tutti quei locali con musica dal vivo (che adoro!)
    Miami città l'ho attraversata solo in macchina eccetto il quartiere di Little Havana che ho visitato...carino...ma forse complice il gran caldo non c'era in giro quasi nessuno...a parte io e le mie amiche... ;-))
    Miami Beach per i restanti giorni mi ha offerto un pò di movimento e di vita notturna, bel mare, immense spiagge...da visitare ben poco...ma per me che sognavo di andarci...già camminare per la Ocean Drive e vedere ciò che da sempre vedevo in tv è stata cmq un'emozione!
    Ricorderò questa vacanza on the road...guidare/litigare/sbagliare strada è stato divertentissimo! ;-) Grande Florida...e grandi noi!
  12. 20miles
    , 31/8/2007 13:39
    Ila3
    Sono stata in Florida dal 10 al 23 agosto, prima tappa a Orlando, poi Naples, Key West e Miami... penso che anche tu eri lì negli stessi giorni, no?

    Laura
    Innanzitutto grazie per tutti i consigli che hai dispensato prima della partenza, sono stati molto utili.


    Il viaggio è stato molto affascinante. Ho avuto la sensazione di trovarmi in una terra di mezzo, un po' Messico (ma senza le insopportabili zanzare messicane), un po' Usa, un po' Cuba, soprattutto a Miami.
    Mi sono piaciuti molto i parchi di Orlando, su tutti gli Universal Studios anche se le code per le attrazioni sono interminabili un po' dappertutto. Bella Key West, il sunset celebration a Mallory square, i localini pieni di gente (magnifico quello cubano con musica dal vivo sin dal pomeriggio) anche se il mare, inteso in modo classico (spiaggia e bagno) non merita assolutamente la sua fama: sicuramente sarà meglio oltre la barriera ma a riva c'è una moltitudine di 'erbacce'....
    Miami...boh!!! forse non l'ho saputa apprezzare come merita: mi avevano descritto una realtà più trasgressiva e invece non ho visto granchè. Bellissima la spiagga e il mare non è niente male.
    Ci siamo divertiti molto in auto, soprattutto quando ci muovevamp da South beach a downtown in mezzo ai grattacieli che sovrastano il mare...


    e voi cosa ci raccontate???
  13. LauraG
    , 31/8/2007 11:33
    un bentornata anche a te 20miles!

    dai, raccontate un pò...
    come vi site trovati? Piaciuto?

    Bhé, si..il caldo é davvero opprimente in Florida e cmq...anche il Texas non scherza come clima.
    Il problema é l'elevata percentuale di umidità. Non c'é escursione termica tra il giorno e la notte...fa sempre caldissimo e l'acqua dell'oceano..very hot!
  14. ila3
    , 31/8/2007 08:38
    Ciao 20miles....
    in che periodo eri in Florida? E dove sei stata?
    Ila3
  15. 20miles
    , 30/8/2007 21:05
    ciao a tutti...
    sono tornata anche io...un bel viaggio, ma che caldo!!! se posso esservi utile...
  16. LauraG
    , 27/8/2007 12:18
    ciaoooooooooooo ila!
    sono proprio felice di sapere che é andato tutto benone!!!!!

    Florida is very great! :D