1. Terremoto Costarica 2 gennaio 2009

    di , il 15/1/2009 07:48

    Qualcuno ha notizia su eventuali problemi che possono trovare i turisti attualmente in costa rica dopo il terremoto di inizio gennaio 2009 come ad esrmpio strade interrotte, paesi non raggiungibili, ecc.

    Siamo un gruppo in partenza a fine gennaio per il costa rica. Chi avesse notizie per favore ci faccia sapere qualcosa.

    Grazie

  2. MAX.C.R.
    , 19/1/2009 16:14
    GRAZIE GIORDI(GIORDI2 EX GUIDA X CASO DEL COSTA RICA)......IO PERSONALMENTE NON L'HO AVVERTITO TANTO,IN QUEL MOMENTO ANADAVO IN BUS A SAN JOSE',NELLA CAPITALE NON HA FATTO DANNI,L'EPICENTRO DEL SISMA SI E' REGISTRATO NELL'AREA DEL VULCANO POAS,BEH DICIAMO KE E' STATO ABBASTANZA FORTE 6.2 GRADOS RICHTER,CI SONO STATI 23 MORTI E 14 DISPERSI E,HA PROVOCATO DANNI DA QUELLE PARTI DI CIRCA 100 MILIONI DI DOLLARI,BELLISSIMA ZONA TURISTICA E RICCA DI VEGETAZIONE,ANIMALI,CASCATE E UNO DEI FIUMI + LUNGHI IN COSTA RICA IL SARAPIQUI,TUTTO O QUASI ANDATO DISTRUTTO.......CIAO E TI RINGRAZIO X IL PENSIERO RIVOLTO A ME E A TUTTI GLI AMICI COSTARRICENSI,AUGURANDOCI KE QUESTA TRAGEDIA POSSA ESSERE MOTIVO DI FORZA E VOLONTA',X POTERCI E,DICO "POTERCI"(MI SENTO PARTE INTEGRANTE DI QUESTA SOCIETA') RISOLLEVARE ANCORA UNA VOLTA......PURA VIDA....!!!!!!!
    RIPETO SENZA CREARE ALLARMISMI ISTERICI,LA ZONA COLPITA E' SOLO ED ESCLUSIVAMENTE L'AREA KE INTERESSA IL VULCANO POAS,TUTTE LE ALTRE ZONE POSSONO ESSERE VISITATE SENZA NESSUNISSIMO PROBLEMA.....!!!!!!!TRANQUILLI E' VENITE IN VACANZA....!!!!!!
  3. Africapersempre
    , 16/1/2009 17:23
    dimenticavo, copiati tutto l'indirizzo sottoriportato :
    www.tripadvisor.com/ShowTopic-g291982-i813-k2455049-Poas_earthquake_6_2_in_the_Richter_scale-Costa_Rica.html
    consulterai così il sito di tripadvisor dove troverai notizie in tempo reale su diverse località
    ciao di nuovo
    Cristina
  4. Africapersempre
    , 16/1/2009 16:59
    Ciao,
    se avete la possibilità contattate direttamente le strutture che avete prenotato per avere notizie fresche.
    Da quanto ho letto su internet (ansa, il messaggere ecc.) sembra che la zona colpita sia quella intorno al vulcano Poas quindi anche San Josè.
    In base alle tappe del vostro tour/soggiorno la situazione sarà molto differente...fatemi sapere.
    ciao Cristina
  5. marco.drudi
    , 15/1/2009 18:08
    dal sito del ministero

    Diffuso il 05.01.2009.

    A causa dell’aumento esponenziale degli episodi criminali registrati negli ultimi anni in Costa Rica, ed in particolare nella capitale, e di altri disagi ai quali possono essere esposti i turisti in visita nel Paese, si suggerisce di prendere accuratamente visione delle informazioni riportate alla voce “Sicurezza” e alla voce “Sanità” di questo sito.
    Nel corso della stagione dei cicloni (giugno-novembre), che potrebbero provocare forti disagi o situazioni di emergenza, si raccomanda ai connazionali massima cautela e di evitare le zone ove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio.
    Si consiglia ai connazionali che intendano recarsi nelle aree interessate di tenersi informati sulla situazione meteorologica, anche attraverso il proprio agente di viaggio e consultando direttamente il sito Internet www.nhc.noaa.gov/, nonché in loco, attraverso gli organi di informazione, attenendosi scrupolosamente durante la permanenza ai suggerimenti ed agli avvisi forniti dalle Autorità locali.

    Diffuso il 15.01.2009.

    Il sisma (di 6,2 della scala Richter) che ha colpito, l’8 gennaio u.s., l’area situata ad est del vulcano “Poas”, ha provocato ingenti danni quali frane, interruzioni di strade (limitrofe all’epicentro), rotture di ponti e di acquedotti. Numerose condotte idriche e dell’energia elettrica sono state danneggiate.

    Nelle località Heredia e Alajuela (regione centrale), maggiormente colpite dal sisma, le Autorità locali hanno dichiarato lo stato di emergenza. A San Jose’ permane la massima allerta e si continuano a registrare diverse scosse di assestamento.

    Si consiglia, pertanto, ai connazionali che intendano recarsi nelle aree interessate dal fenomeno di tenersi informati sulla situazione, attraverso il proprio agente di viaggio, nonché in loco anche attraverso gli organi di informazione, attenendosi scrupolosamente durante la permanenza ai suggerimenti ed agli avvisi forniti dalle Autorità locali.

    A causa dell’aumento esponenziale degli episodi criminali registrati negli ultimi anni in Costa Rica, ed in particolare nella capitale, e di altri disagi ai quali possono essere esposti i turisti in visita nel Paese, si suggerisce di prendere accuratamente visione delle informazioni riportate alla voce “Sicurezza” e alla voce “Sanità” di questo sito.
    Nel corso della stagione dei cicloni (giugno-novembre), che potrebbero provocare forti disagi o situazioni di emergenza, si raccomanda ai connazionali massima cautela e di evitare le zone ove maggiore potrebbe essere l'esposizione al rischio.
    Si consiglia ai connazionali che intendano recarsi nelle aree interessate di tenersi informati sulla situazione meteorologica, anche attraverso il proprio agente di viaggio e consultando direttamente il sito Internet www.nhc.noaa.gov/, nonché in loco, attraverso gli organi di informazione, attenendosi scrupolosamente durante la permanenza ai suggerimenti ed agli avvisi forniti dalle Autorità locali.
  6. wanz
    , 15/1/2009 07:48
    Qualcuno ha notizia su eventuali problemi che possono trovare i turisti attualmente in costa rica dopo il terremoto di inizio gennaio 2009 come ad esrmpio strade interrotte, paesi non raggiungibili, ecc.
    siamo un gruppo in partenza a fine gennaio per il costa rica. Chi avesse notizie per favore ci faccia sapere qualcosa.
    grazie