1. news dall'etiopia

    di , il 14/1/2009 17:47

    Ciao a tutti!

    Qualcuno può aiutarmi a trovare dei siti aggiornati che parlino della situazione in Etiopia? ho già cercato su internet ma nossun risultato significativo e il sito d "viaggiare sicuri" non è molto aggiornato!

    Grazie a ttti! Silvia

  2. ziasonny
    , 21/2/2009 15:19
    Ciao, sono appena tornata da uno splendido viaggio di 3 settimane nel nord dell'Etiopia. Non ho incontrato nessun tipo di problema. Credo che le zone più a rischio siano quelle sui confini con Somalia, Eritrea e Sudan. La zona nord è assolutamente tranquilla.
  3. gemellinea
    , 15/2/2009 16:59
    Ciao a tutti,
    sono di ritorno da un viaggio di tre settimane in Etiopia, ho visitato assieme ad altri quattro miei amici sia il sud che parte del nord. Personalmente posso dire di non aver incontrato occasioni e situazioni di pericolo per me e per il resto del gruppo. Abbiamo visitato tutto come da programma senza particolari problemi, anzi per noi è stata un'esperienza davvero indimenticabile ed unica. Abbiamo viaggiato in sicurezza grazie all'assistenza e ai suggerimenti dell'agenzia turistica alla quale ci siamo appoggiati. Il servizio è stato davvero ottimo, grande la disponibilità e le attenzioni accordateci durante tutto il viaggio, non ci siamo sentiti soli nemmeno per un minuto! A volte ci lasciamo spaventare dalle situazioni che non conosciamo.
    L'Etiopia è davvero un Paese splendido.
  4. gfcly
    , 12/2/2009 11:38
    Salve Silvia

    Da " funzionario " vorrei farti notare che non è possibile riportare su siti istituzionali quali Viaggare Sicuri ed altri analoghi le notizie + particolareggiate di quelle che quelle cerchi, tieni presente che " normalmente "quando in questi viene suggerita la prudenza questo vuol dire....qualcosa in più. Non possono neppure rispondere al tuo quesito le informazioni di viaggiatori o gruppi di ritorno in quanto questi fotografano una realtà limitata e vissuta spesso in contesti ed interessi del tutto particolare.

    Privatamente posso inviarti , a richiesta , alcuni nomitavi di operatori locali selezionati dalle autorita ed iscritte all'Associazione degli operatori turistici ai quali puoi rivolgerti per avere programmi e consigli utili per il tuo viaggio quali il paese richiede e per evitare ventuali grane di rimborso.

    Quanto sopra non certo per distoglierti dal viaggio in Eiopia ma per svolgerlo nelle migliori condizioni di informazioni oggi possibili per un paese che merita e che ha appena presentato in questi giorni le sue potenzialità turistiche in incontri ufficiali.
    GFCLY
  5. andread
    , 21/1/2009 23:45
    salve. sono appena tornato da un viaggio di 20 giorni nel nord dell'etiopia ( lago Tana, Gondar, Axum, valle del Tigrai, Lalibela, Dessie ed Addis Abeba) e non ho avuto nessun problema , di nessun tipo; tutti gentili e a disposizione. Invece abbiamo incontrato un gruppo di italiani che erano stati nella dancalia (parte est del paese) e ci hanno detto che per girare avevano la scorta armata, perchè il confine con l'eritrea è vicino e le scaramucce sono ancora in corso.
    Per il sud, un mio amico è stato lì in settembre e ha detto che le tribù locali non danno noie, si vedono solo persone armate perchè ogni tanto ci sono "battibecchi" tra le tribu,però lui per fortune non si è imbattuto.
    saluti
  6. Sibbia
    , 14/1/2009 17:47
    Ciao a tutti!
    qualcuno può aiutarmi a trovare dei siti aggiornati che parlino della situazione in Etiopia? ho già cercato su internet ma nossun risultato significativo e il sito d "viaggiare sicuri" non è molto aggiornato!
    Grazie a ttti! Silvia