1. Note tristi

    di , il 4/11/2008 23:29

    Purtroppo il mio compagno è improvvisamente mancato mentre eravamo in viaggio in tunisia.Oltre allo strazio molteplici difficoltà hanno aggiunto il grottesco ad una tragedia . L'aiuto, per cooscenze personali ,del console della nazione in cui eravamo ha permesso il rientro in Italia in tempi ,ora capisco,rapidissimi rispetto alla norma.Mi chiedo come sia possibile che in situazioni come questa un cittadino italiano si trovi completamente solo,potendo contare sulle proprie risorse (se ne ha)culturali,economiche relazionali.In più se per una volta non avessimo avuto una assicurazione i costi sarebbero stati proebitivi.Capisco che è un argomento difficile,ma se penso ai mille viaggi fatti con Massimo in assoluta libertà e, forse ,incoscienza sento di dover condividere questa esperienza :attenzione ! i consolati sono uffici amministrativi e i cittadini italiani se la devono cavare da soli. Aspetto con ansia smentite.Grazie

  2. lucy5cents
    , 4/11/2008 23:29
    Purtroppo il mio compagno è improvvisamente mancato mentre eravamo in viaggio in tunisia.Oltre allo strazio molteplici difficoltà hanno aggiunto il grottesco ad una tragedia . L'aiuto, per cooscenze personali ,del console della nazione in cui eravamo ha permesso il rientro in Italia in tempi ,ora capisco,rapidissimi rispetto alla norma.Mi chiedo come sia possibile che in situazioni come questa un cittadino italiano si trovi completamente solo,potendo contare sulle proprie risorse (se ne ha)culturali,economiche relazionali.In più se per una volta non avessimo avuto una assicurazione i costi sarebbero stati proebitivi.Capisco che è un argomento difficile,ma se penso ai mille viaggi fatti con Massimo in assoluta libertà e, forse ,incoscienza sento di dover condividere questa esperienza :attenzione ! i consolati sono uffici amministrativi e i cittadini italiani se la devono cavare da soli. Aspetto con ansia smentite.Grazie