1. Help 4 Celiachia...

    di , il 4/11/2008 09:05

    Buongiorno!

    Vi scrivo per chiedere consigli su esperienze e quanto altro possibile per cercare di risolvere un problemino che dovrò affrontare a breve che sino a qualche anno fa non avrei avuto. Purtroppo la mia signora è risulata celiaca ed è particolarmente attenta a seguire la dieta gluten-free, chi non conosce il problema magari minimizza ma vi garantisco che non è semplice. Naturalmente il problema si verifica ancor più mentre si viaggia. Scrivo perchè nonostante gli sforzi e le collaborazioni sui siti preposti (es.celiachia.it) spesso scopriamo che le strutture che fanno anche questo tipo di ristorazione (che badate bene - non è una mania ma una patologia) sono in genere di fascia medio-alta (parlando di prezzi) o sono in località sperdute o quasi. Vengo al punto, vorrei organizzare per l'Immacolata un giro vicino a Siena e dintorni chi è così gentile da darmi qualche indirizzo utile? Grazie in anticipo..

  2. Gaudi
    , 12/11/2008 09:42
    Grazie anche a Marco per il contributo...
  3. marco.drudi
    , 11/11/2008 10:29
    ciao gaudì..

    la mia morosa è celiaca ed abbiamo viaggiato in diverse nazioni senza problemi.. visto che vai "vicino" contatta chi gestisce l'albergo/B&B e spiega loro il "problema".. soprattutto nel caso sia un B&B ti verranno in contro molto agevolmente.. la mia morosa porta sempre e comunque delle cose da casa.. tipo cracker, biscotti, etc..

    in questo link trovi ristoranti alberghi pizzerie della toscana e della provincia di siena:

    http://www.celiachia.it/ristoratori/ristoratori.asp?idregione=16&offset=60

    per qualsiasi altra info scrivi pure..

    ah dimenticavo.. la toscana fa parte delle regioni pilota per rifornire i celiaci dei prodotti glutenfree direttamente nei grandi supermercati per cui negli ipermercati trovi molti prodotti.. almeno a me queste week (era ad arezzo) è capitato..

    ciao,
    marco
  4. Gaudi
    , 9/11/2008 12:10
    Ringrazio per l'interesse e gli interventi...volevo chiedere ad andori direttamente gli indirizzi di quelli frequentati da loro (sperando di trovar posto...) se non con il forum anche privatamente (f_gaudi@hotmail.com).
    Per gringnanilaura .purtroppo molto spesso ci è capitato che i ristoratori fossero completamente all'oscuro sul problema e ti posso assicurare che l'informazione (per evitare contaminazione) è essenziale e tutt'altro che scontata, certo porterà anche i suoi prodotti ma avere qualche indirizzo buono per qualcosa di caldo è quel che mi serve ... grazie ancora...
  5. andori
    , 8/11/2008 11:05
    Ciao,
    anche la mia ragazza è celiaca e abbiamo già visitato la Toscana un paio di volte senza grossi problemi..La soluzione sembra ovvia..abbiamo cercato sempre di alloggiare in agriturismi con la cucina! Se ne trovano diversi ed anche economici!

    Se poi per una volta volete andare al ristorante, alcuni specializzati sono anche in città (consulta il prontuario) o non troppo sperduti!

    Un'altra cosa che facciamo spesso è andare in un ristorante "normale" dove i piatti principali sono a base di carne/pesce possibilmente alla griglia. Accertatevi col cuoco che sulla griglia non venga scaldato anche del pane e chiedete che non vengano conditi con salse a base di farina. E se volete del pane, portate quello senza glutine da casa senza essere in imbarazzo!

    Scusate se può sembrare tutto molto ovvio, ma è quello che noi facciamo abitualmente quando viaggiamo.

    Ciao
  6. grignanilaura
    , 6/11/2008 15:30
    Ciao...
    sono andata a documentarmi un pó prima di risponderti.
    Sul sito che dici tu sono citati un paio di ristoranti nella provincia di Siena.

    Ma la mia domanda é... (e ho letto bene si deve evitare solo la farina!)
    Quindi per un week end non capisco quale sia il problema...
    Si puó evitare pasta pane cose impanate e pizze...
    In Toscana c'é carne e verdura in quantitá. Zuppe, brodi... frutta e formaggi.....
    Il riso poi mi pare sia permesso o sbaglio?

    Per il pane poi... se proprio tua moglie non puó farne a meno puó portarsi quello senza glustine... non credo che in nessun ristorante facciano obiezioni... (tanto il coperto lo paghi comunque eh eh eh)
  7. Gaudi
    , 4/11/2008 09:05
    Buongiorno!
    Vi scrivo per chiedere consigli su esperienze e quanto altro possibile per cercare di risolvere un problemino che dovrò affrontare a breve che sino a qualche anno fa non avrei avuto. Purtroppo la mia signora è risulata celiaca ed è particolarmente attenta a seguire la dieta gluten-free, chi non conosce il problema magari minimizza ma vi garantisco che non è semplice. Naturalmente il problema si verifica ancor più mentre si viaggia. Scrivo perchè nonostante gli sforzi e le collaborazioni sui siti preposti (es.celiachia.it) spesso scopriamo che le strutture che fanno anche questo tipo di ristorazione (che badate bene - non è una mania ma una patologia) sono in genere di fascia medio-alta (parlando di prezzi) o sono in località sperdute o quasi. Vengo al punto, vorrei organizzare per l'Immacolata un giro vicino a Siena e dintorni chi è così gentile da darmi qualche indirizzo utile? Grazie in anticipo..