1. Consigli per chi viaggia in aereo

    di , il 30/9/2008 17:34

    Ciao a tutti, questa estate mi sono trovato a viaggiare in aereo da Roma all'Australia. Essendo stato il viaggio più lungo della mia vita ho sofferto come non mai per le turbolenze e i vuoti d'aria che ho riscontrato soprattutto al ritorno. In quei casi cosa bisogna fare? Soprattutto per non farsi prendere dal panico e non fare la figura del cretino davanti agli altri?

  2. DIDIADRY
    , 5/1/2009 18:36
    .. infatti.. il problema è la professionalità.. non si può scioperare come hanno fatto ultimamente!! i passeggeri, che non ne possono nulla sono quelli che subiscono il danno!!! e forse senza neanche avere il rimborso del biglietto! i velivoli sono sicuramente sicuri, non ho dubbi, il problema sono le partenze in ritardo.. gli scioperi.. quindi, come dice anche Lilli_Delf utilizzerò Alitalia solo in caso di unica scelta, evento comunque raro perchè per ogni destinazione la scelta c'è..
  3. r.soffientini
    , 5/1/2009 17:36
    Tutto comprensibile. Ma vi posso assicurare che se vi son problemi non sono certo tecnici. Gli standard di sicurezza non sono mai venuti meno. La nuova CAI ridurrà il numero dei velivoli ma uniformerà la flotta tenendo i più recenti e programmando acquisti di nuovi "lungo raggio" ( probabilmente Airbus) L'eventuale accordo con Air France o con Lufthansa credo garantisca l'operatività. Certo... il problema oggi è riuscire a salirci su un velivolo Alitalia!
    Saluti a tutti
  4. Lilli_Delft
    , 5/1/2009 16:57
    Concordo con Adriana.
    Io non mi fiderei. A meno che non sia proprio l'unica opzione per raggiungere la tua destinazione.
    Senza contare che io finche' non la vedo decollare, non ci credo.
  5. DIDIADRY
    , 5/1/2009 13:35
    io non mi fiderei troppo di Alitalia...anzi della nuova Alitalia... con scioperi con e senza preavviso... meglio un'altra compagnia aerea
  6. carolingue
    , 5/1/2009 13:10
    Domanda: quanto c'è da fidarsi ora a prenotare con Alitalia? Anche per quest'estate...
  7. r.soffientini
    , 10/11/2008 18:42
    Sicuramente DEVONO essere spenti tutti gli apparecchi in grado di trasmettere e ricevere attraverso onde in radiofrequenza. Considera che gli strumenti di navigazione degli aerei e quelli che li portano in atterraggio sin sulla soglia della pista lavorano con frequenze molto vicine a quelle dei telefonini o di apparecchiature radio. Un segnale estraneo può imbrogliare gli strumenti di bordo che rischiano di confondere i segnali: considera che l'autopilota lavora interfacciandosi con gli strumenti di navigazione e controlla di conseguenza i comandi di volo. Tutti gli ipod, (purchè senza radio)e simili non emanano radiofrequenze significatuve ed i loro campi elettromagnetici sono trascurabili e filtrati dal sistema di isolamento di bordo. I PC portatili rischiano di collegarsi alla rete web, telecamere e simili hanno magneti che possono diturbare i segnali radio. Queste ultime però sono tollerate e poco significative, in atterraggio però meglio non usarle.
    Chiedere però sempre all'assistente di volo.
    Spero di essere stato sufficientemente chiaro nella semplificazione.
    Ciao
    Roberto
  8. Billy Ballo
    , 28/10/2008 20:01
    Ok. Scusate.
    E' ke non sono molto pratico di forum.
    Cmq grazie mille a tutti x le informazioni preziose.

    Billy.
  9. grignanilaura
    , 28/10/2008 18:52
    Vai sul Forum TUTTO VOLI...
    Il primo in alto a destra sulla pagina dei forum.........
    É il forum per consigli su compagnie aeree etc. etc...
    Questo é un forum tecnico relativo a Paura di volare... Vuoti d'aria etc etc etc.....
    Ciao
    Laura
  10. Billy Ballo
    , 28/10/2008 17:07
    Allora, alla prima (American Airlines per il volo Miami-New York) e alla terza (Air France è molto consigliata)domanda ho avuto risposta...adesso mi manca di scoprire se esiste una specie di "lasciapassare" ke faccia sì ke nel volo interno (l'American Airlines "vorrebbe" solo una valigia da 18 Kg, ma mi sembra un pò pokino) io possa portare 2 valige da 23 Kg (o almeno solo una) come per i voli Air France.
    All'American Airlines ho telefonato a tre numeri diversi e ho ricevuto 3 risposte diverse...ke faccio: telefono all'Air France?
    O se no, dite ke, se kiedo in agenzia, anke se nn prenoto da loro xkè vorrei fare da solo su Internet, mi possono dare una mano?

    Billy.
  11. DIDIADRY
    , 28/10/2008 14:56
    Io ho utilizzato già tre volte Air france per i viaggi in Usa e mi sono sempre trovata ok, sono precisi e affidabili, puoi anche segliere il posto e il tipo di cibo (io sono vegetariana e addirittura mi hanno portato il pasto prima degli altri sia nel volo di andata che di ritorno).
  12. Lilli_Delft
    , 28/10/2008 12:06
    Ciao Billy Ballo,
    per i consigli sui voli ti conviene consultare il forum di Fabio Glorioso "Tutto voli"
  13. r.soffientini
    , 28/10/2008 11:23
    Ciao Billy Ballo
    io posso soltanto darti consigli tecnici. Per ogni quesito circa la trasferibilità dei biglietti giro il problema agli amici del forum, anche se credo tu possa trovare risposta esauriente presso una buona agenzia viaggi.
    Relativamente ad Air France consentimi la battuta .. "chapeau!" E' la più grande compagnia aerea del mondo in termini di fatturato e la terza nel mondo, ma prima in Europa, in termini di passeggero-chilometro. Ha una flotta di 606 aeromobili di cui 156 sul lungo raggio. Ha praticamente tutti quelli sul mercato, 11 B777 ( la flotta di questo Boeing maggiore in assoluto) poi B 747, Airbus 340, Airbus 330, MD 11. E sul medio raggio pssiede 248 velivolo, tutti quelli della serie Airbus (318,319,320,321) e B 737.
    Un risultato del genere non arriva per caso!
    Ciao
    Roberto
  14. Billy Ballo
    , 28/10/2008 10:45
    Ciao a tutti!
    Avrei bisogno di qualcke consiglio/dritta su un viaggio ke vorrei fare a gennaio.
    Il percorso sarebbe questo: Bologna-Miami il 20 Gennaio (ho trovato un volo dell'Air France che costa poco, ma ancora devo confermarlo), poi, dopo aver passato 8 notti in Florida, Miami-New York il 28 Gennaio (qui devo ancora scegliere il volo e avrei bisogno di consigli: Continental Airlines, American Airlines, Delta Airlines...). Il 3 Febbraio ripartirò in direzione Bologna (con volo Air France).
    Visto ke non ho ancora prenotato niente, volevo sapere da voi:
    1) quale compagnia aerea mi consigliate per il volo interno Miami-New York (diretto, senza scali)?
    2) esiste qualche "lasciapassare" (magari basta il biglietto aereo del volo d'andata e di ritorno, anke se sono di una compagnia aerea diversa) ke faccia sì nel volo interno io possa portare 2 valige da 23 Kg come per il volo da Bologna a Miami e quello da New York a Bologna?
    3) l'Air France secondo voi è una buona compagnia per i voli Bologna-Miami e New York-Bologna?

    Avrei anke altre domande ma prima spero possiate aiutarmi con queste.
    Grazie mille per la pazienza.

    Billy.
  15. r.soffientini
    , 23/10/2008 16:16
    Irrompo in questo forum. Probabilmente il fenomeno segnalato era quello del wind shear che è un fenomeno atmosferico in cui si verifica una variazione improvvisa di vento in intensità e direzione. È particolarmente pericoloso in prossimità di aeroporti durante la fase di atterraggio, in quanto inganna il pilota sul corretto assetto di discesa che il velivolo deve mantenere.
    Sono però stati ideati dispositivi elettronici con sensori sparsi sull'intera aerea aeroportuale in grado di percepire le diverse variazioni di intensità e direzione del vento e dare così un avviso importante ai controllori, girato poi ai piloti in avvicinamento, in caso di wind shear.

    Tra i più importanti sistemi ci sono il SODAR (Sound Detection And Ranging), Laser Doppler e sistemi anemometrici LLWSAS (Low Level Wind Shear Alert System).

    Esistono poi condizioni meteo tipiche che inducono a credere nella possibile formazione del fenomeno. I piloti quindi ne sono informati preventivamente, e se decidono di proseguire nell'atterraggio, è perchè ritengono di poterlo eseguire in sicurezza compensando comunque in tempo ( certo però i passeggeri...)
    ciao a tutti
    Roberto
  16. grignanilaura
    , 23/10/2008 13:57
    Ciao Robin...
    Tu ti porti l'ansiolitico..
    Io mi porto il grappino....
    Fa lo stesso effetto e personalmente sono contraria i medicinali...
    :-)