1. SCONSIGLIATO !

    di , il 18/8/2008 17:43

    Ciao a tutti i turisti per caso,

    Volevo darvi un consiglio, anzi uno "SCONSIGLIO",riguardo il t.o. IN VIAGGI, col quale abbiamo fatto le vacanze questo agosto.

    Siamo appena tornati da Marsa alam (splendida localita') convinti che avremmo conservato un bel ricordo, ma non e' stato cosi'. Appena arrivati all'aeroporto, ci dicono che ci hanno cambiato l'albergo, dopo che eravamo gia' saliti sul pulman che ci avrebbe portato a destinazione. Nell'occasione dov'era la IN VIAGGI ? Non ci hanno mai saputo dire il motivo per il quale ci avevano spostato, l'abbiamo capito da noi che era stato OVERBOOKINg !!!

    Inoltre, durante la nostra settimana di vacanza, piu' di una volta gli assistenti della IN VIAGGI, non si sono dimostrati all'altezza di ricevere i turisti come si deve, ma io dico : non e' il loro lavoro???

    Inoltre, non capisco perche' ci hanno fatto pagare extra i pasti dell'ultima giornata di vacanza, avevamo il volo a mezzanotte e secondo loro dovevamo stare senza cibo

  2. lisava
    , 18/8/2008 17:43
    Ciao a tutti i turisti per caso,
    volevo darvi un consiglio, anzi uno "SCONSIGLIO",riguardo il t.o. IN VIAGGI, col quale abbiamo fatto le vacanze questo agosto.
    Siamo appena tornati da Marsa alam (splendida localita') convinti che avremmo conservato un bel ricordo, ma non e' stato cosi'. Appena arrivati all'aeroporto, ci dicono che ci hanno cambiato l'albergo, dopo che eravamo gia' saliti sul pulman che ci avrebbe portato a destinazione. Nell'occasione dov'era la IN VIAGGI ? Non ci hanno mai saputo dire il motivo per il quale ci avevano spostato, l'abbiamo capito da noi che era stato OVERBOOKINg !!!
    Inoltre, durante la nostra settimana di vacanza, piu' di una volta gli assistenti della IN VIAGGI, non si sono dimostrati all'altezza di ricevere i turisti come si deve, ma io dico : non e' il loro lavoro???
    Inoltre, non capisco perche' ci hanno fatto pagare extra i pasti dell'ultima giornata di vacanza, avevamo il volo a mezzanotte e secondo loro dovevamo stare senza cibo