1. Bollino stradale Sloveno???

    di , il 21/7/2008 15:06

    Slave! Sono venuto a conoscenza che per utilizzare le autostrade e le superstrde slovene da quest'anno bisogna acquistare un bollino di 30-35 euro. Io devo semplicemente attraversarla la Slovenia per andare da Trieste a Fiume e volevo sapere se il tratto stradale che utilizzerò (dovrebbe essere la E61) è soggetto all'obbligo di tale bollino? Se si proponete tragitti alternativi!

  2. Zara67
    , 10/8/2008 18:06
    Grazie per avermi dato ragione .. :-) dopo 20 di lavoro me lo merito ahahahahha..

    a parte questo ViaMichelin è impreciso per i costi di pedaggi , specialmente in Croazia e non tenetene più di tanto in cosiderazione, non è aggiornato .. anzi meglio un bel navigatore ultima generazione o un Nokia N95 con mappe West/East Europa.

    Per i traghetti invece si possono prenotare anche i più piccoli , basta una semplice telefonata/fax alla agenzia marittima Jadrolinjia nel caso quella di Rijeka e lasciare cognome e tipo di auto con n.ro persone...

    Nel tuo caso per vedere come è la situazione a Porozine - Brestova cerca su goggle " webcam porozine"..

    Anche se arrivare a CRES passando per KRK è effettivamente più lunga di poco , conviene sempre ed eviti le spaventose file a Brestova di questi giorni.
    Saluti ANNA
  3. MiCFox
    , 10/8/2008 16:59
    Allora, scusami...non si allunga affatto il percorso, hai ragione!Non posso modificare il mio mees, quindi devo farne un'altro..sorry!
    L'unica cosa che non capisco è perchè viamichelin mi dà sempre il bollino incluso nel prezzo, anche se io percorro strade statali!?!?!?
    Quindi forse è meglio optare per Valbinska, se non c'è tutta questa ressa....
  4. MiCFox
    , 10/8/2008 16:51
    Ciao Zara,
    allora, il traghetto non si può prenotare, ma vale la regola chi prima arriva prima si imbarca, da quanto ne so...
    E poi facendo il giro per Krk penso che si allunghi notevolmente il percorso!
    Vabbè che i traghetti partono ogni ora, speriamo bene dai!
    E tra l'altro fare benziana in Slovenia è ancora conveniente!
  5. Zara67
    , 10/8/2008 14:09
    Ho dato un occhiata al tuo itinerario , cmq lo trovo perfetto per evitare la vignetta ,ma dovevi specificare che per gli altri ( la buona parte) che usciranno dall'autostrada A4 a Trieste Lisert dovranno percorre la SS 202 appena usciti dall'autostrada e quindi andare verso
    sinistra a Basovizza e quindi continuare con il tuo percorso. Ho però una nota da farti riguardo prendere il traghetto per CRES...
    Di solito il percorso per Brestova , da cui si prende il traghetto per Porozine ( CRES) è quello classico dei turisti ... te lo sconsiglio . Noi locali , soprattutto in questi periodi di stagione lo evitiamo come la peste infatti è un vero e proprio canyon dove si accodano auto su auto in attesa di traghettare ....infatti i traghetti sono affolati, carichi di persone e auto. Le attese possono arrivare anche a tre ore. Quindi se dicedi per questa opzione meglio prenotare prima ed armarsi di molta pazienza. Una buona alternativa è passare dall' isola di Krk . Dall' isola di Krk la strada è più dritta e più larga di quella per Brestova, tipica stradella di mare con molte curve che corre lungo l'Istria.

    Come si fa : si scende da Rijeka a sud per 22 km verso Kraljevica, si attraversa il ponte di Krk pagandone il pedaggio di 4/6 euro a seconda del tpo di auto e si tira dritto verso ovest , il porto diValbiska sull'isola di Krk (. da li con il traghetto si arriv a Merag sull'isola di Cres (Cherso). Il viaggio dura circa 20 minuti circa.
  6. Zara67
    , 10/8/2008 13:15
    ciao Mic, per pagare si fa sempre tempo .. ho proprio postato qualche minuto fa come POTER EVITARE IL BOLLINO ( VIGNETTA) , ed inmaniera del tutto legale.. semplicemente passando per le statali della Slovenia.. dacci uno sguardo ... chiaramente , se VUOI PAGARE , sei liberissimo .. :-))))

    ciao ANNA
  7. MiCFox
    , 10/8/2008 12:39
    Scusate, mi son dimenticato di mettere la mappa del territorio sloveno che indica le strade dov'è in vigore l'obbligo del bollino....qui:http://www.cestnina.si/?id=19766&lang=2
  8. MiCFox
    , 10/8/2008 12:36
    Ciao a tutti!Sono nuovo e fresco di iscrizioni!
    Allora, bollino o vignetta come la chiamano..per passare in Croazia i due itinerari nel primo post sono i più semplici da percorrere!
    Io parto lunedì matino per Cres, e il percorso per sfuggire al bollino lo potete vedere qui:http://www.viamichelin.it/viamichelin/ita/dyn/controller/Itineraires?strStartCityCountry=612&strStartAddress=&strStartMerged=Tapogliano&strDestCityCountry=1752&strDestAddress=&strDestMerged=Porozina&choiceType=1&x=16&y=1&ie=UTF-8

    Il bollino lo potete acquistare qui comunque, è una pagina con i relativi punti vendita, in Slovenia, Italia, Croazia, Germania e Austria: http://www.cestnina.si/?id=51011

    Spero di essere stato utile!!
    Ciaooooo!!
  9. Zara67
    , 10/8/2008 11:27
    ciao a tutti dopo un po di assenza dovuto al mio lavoro di agenzia in croazia , vedo che si parla di bollino o meglio definito "vignetta".. certo che si può evitare queso balzello anche definito anche "anti-europeo" contro tutti principi di un nazione che una "new-entry " nella UE. Ci sono 2 itinerari :

    *intinerario "A " per andare verso Rijeka( Fiume) *

    Considerato che i più pasano dall'autostrada A4 - Venezia Trieste ( A4) ....Ultima stazione di servizio autostradale è Duino Sud ( verificate quanto carburante avete !!).Uscendo dal casello TRIESTE/LISERT , la autostada A4 termina proprio li . Proseguite lungo questa strada che ora si chiama SS202/E61. Il confine Italia - Slovenia non esiste più da quest'anno ( 1 gennaio 2008) , percorrete la stessa strada che è la la vecchia Strada di Fiume/Rijecka cesta che è gratuita che partendo dal vecchio valico di Pese/Pesek-Krvavi potok/Chervari passa per Hrpelje-Kozina/Erpelle-Cosina e attraverso Podgrad/Castelnuovo d'Istria arriva al confine con la Croazia di Pasjak/Passiaco vicino a Rupa/Ruppa.
    Ecco ora siete in Croazia, e dirigetivi verso Rijeka ( Fiume)

    *intinerario "B " per andare verso l' Istria , Porec( Parenzo , Rovinj ( Rovigno ) , Pula ( Pola) *

    La regola fondamentale è quella di seguire i cartelli di colore giallo che indicano le strade normali (e non quelli verdi indicanti le autostrade e, soprattutto, quelli azzurri che indicano le strade a scorrimento veloce). Il problema è che soltanto raramente sui cartelli gialli comparirà l’indicazione “Koper/Capodistria” o "Pula/Pola" ma soltanto alcune frazioni minori, sconosciute ai più. In ogni caso i punti di riferimento sono le frazioni di "kofije" e "Bertoki/Bertocchi" che verranno attraversate.

    Per chi arriva dalla A4 Torino-Trieste, dopo l'uscita alla barriera del Lisert (dove si paga il pedaggio autostradale) è fondamentale seguire l’indicazione “Capodistria” o, "valico di Rabuiese" o, semplicemente, "Rabuiese/kofije". Dal Lisert alla Slovenia mancano circa una quarantina di chilometri principalmente in autostrada. Non seguire i cartelli indicanti "Slovenia" in quanto alcune uscite a metà tratto autostradale portano a Lubiana e non verso il mare.

    Seguire la numerazione in rosso (ed i chilometri percorsi a partire dall’ex valico di Rabuiese) sulla cartina allegata:

    1) 0 km: Una volta arrivati al valico di Rabuiese e superata la ex dogana slovena (i caselli sono ancora rimasti al loro posto) è necessario tenere la corsia più a destra per poter svoltare immediatamente a destra (in pratica a 10 m dai caselli doganali ed entrando di fatto al distributore di benzina). Attraversare il distributore di benzina mantenendo la corsia sinistra; uscendo dalla pompa svoltare a destra (a sinistra si imbocca la strada a scorrimento veloce) e quindi proseguire per una manciata di metri. Allo “stop” girare a sinistra in direzione di “Hrvatini/Crevatini” e “Škofije”. Proseguire diritti in direzione di “Škofije” percorrendo un cavalcavia che passa sopra la strada a scorrimento veloce. Al seguente “stop”, posto alla fine del cavalcavia, seguire l’indicazione “Plavje” e “Škofije” girando a sinistra.
    2) 2,4 km: attraversato l'abitato di Škofije e dopo un tratto in leggera discesa si arriva ad una stretta rotonda in cui è necessario seguire l'indicazione “Dekani” e quindi “Koper/Capodistria”, in pratica andando diritti.
    3) 3,5 km dopo un secondo tratto sempre in lieve discesa si arriva ad una seconda rotonda (un po' più ampia della prima): qui è necessario seguire l'indicazione “Bertoki/Bertocchi” (e non più Dekani), che è posta come terza uscita (considerando che la seconda è un'uscita in contromano).
    4) 5,8 km attraversando il paese di Bertocchi si arriva ad un ampio incrocio che costeggia la superstrada che vi ritrovate alla vostra destra: è necessario svoltare a sinistra in direzione di “Sv. Anton”. Attenzione perché al solo incrocio non vi è posto alcun cartello. Ed attenzione anche a non farsi ingannare da un piccolo incrocio immediatamente precedente che porta al centro del paese.
    5) 6,0 km: dopo un breve tratto in salita è necessario svoltare a destra al primo incrocio in direzione “Koper”. Da qui si prosegue sempre diritti
    6) 8,5 km: Superato il cartellone che indica l'entrata a “Koper Capodistria” fate ancora mezzo chilometro e vi ritroverete al principale incrocio, lasciando il cimitero cittadino sulla vostra sinistra. Qui è necessario fare molta attenzione in quanto si è costretti ad incrociare tutto il traffico che passa per Capodistria: tutti hanno la precedenza prima di voi. Armatevi di pazienza e ponetevi innanzittutto sulla corsia sinistra della strada (a destra vi è l'immediato imbocco della superstrada in direzione Trieste). Seguite l'indicazione “Pula/Pola” e “Center/Centro” svoltando a sinistra. Dopo 300 m circa arrivate al semaforo: qui la vostra strada prosegue senza dover più badare alle “vignette”. Girando a destra si arriva a Capodistria centro, girando invece a sinistra si prosegue in direzione della Croazia verso il valico di Dragogna.

    Al ritorno è necessario ripetere il medesimo percorso. Ripartendo da quest'ultimo semaforo la cosa fondamentale è non imboccare la superstrada ma prendere una decina di metri prima la strada statale dopo esser passati sotto due grandi cartelloni e svoltando a destra all'indicazione »Bertoki/Bertocchi« e »Sv. Anton«. Anche in questo caso il punto di riferimento è il cimitero, posto alla vostra destra. Arrivati nel paese di Bertocchi al primo »stop« svoltate a sinistra e quindi poco dopo (e dopo una lieve discesa) a destra prima di salire sul cavalcavia che sovrasta la superstrada (attenzione perché non vi è alcun cartello). Alla rotonda la direzione da seguire è »Italija – Trst« ovvero »Trst« »Škofije«, alla rotonda successiva la direzione è sempre Škofije«. Attenzione a non farsi ingannare da un precedente cartello azzurro »Trst/Italija« che porta alla superstrada. Attraversato questo abitato e dopo una discesa proseguire sempre diritti e non prestando attenzione ad alcun cartello. Ci si congiungerà alla strada principale dopo una curva secca a sinistra e immediatamente prima dell'ex dogana slovena lasciando alla propria sinistra un distributore di benzina.
    Ecco spero di essere stata più dettagliata possibile , per aiutarvi a non pagare il bollino o vignetta, ciao ANNA
  10. cristian.ricci
    , 8/8/2008 11:57
    Buongiorno, il prossimo 16 agosto parto per Pola in Istria passando dalla frontiera di Gorizia... Esiste un itinerario per poter aggirare il bollino ? In caso negativo lo stesso bollino si può trovare anche in territorio italiano ( Gorizia ) oppure bisogna recarsi per forza oltre confine ? Grazie per l'aiuto. Crisitan
  11. Frax
    , 7/8/2008 10:49
    Devo raggiungere Pula in Croazia. Devo per forza pagare il bollino per la Slovenia o ci sono delle strade secondarie alternative?
  12. aazijaa
    , 6/8/2008 15:50
    Per arrivare a Fiume serve il Bollino
  13. Diego GPC MN
    , 21/7/2008 15:06
    Slave! Sono venuto a conoscenza che per utilizzare le autostrade e le superstrde slovene da quest'anno bisogna acquistare un bollino di 30-35 euro. Io devo semplicemente attraversarla la Slovenia per andare da Trieste a Fiume e volevo sapere se il tratto stradale che utilizzerò (dovrebbe essere la E61) è soggetto all'obbligo di tale bollino? Se si proponete tragitti alternativi!