1. PARIGI E NIZZA IN AUTO

    di , il 2/9/2005 00:00

    Insieme alla mia famiglia, in tutto tre persone, quest’anno abbiamo deciso di visitare la Francia e più in particolare Parigi e la stupenda Costa Azzurra, facendo tappa a Nizza.

    Provenendo dal sud dell’Italia l’itinerario percorso per giungere a Parigi è stato l’autostrada Roma-Firenze- Firenze Mare- Genova-Aosta - Monte Bianco. Il passaggio attraverso il tunnel costa € 30,50 per la corsa semplice e 38,10 per quella A/R, sempre che il ritorno avvenga entro sette giorni.

    Se ritenete di dover fare un tappa vi consiglio di fermarvi a Macon è una bella e tranquilla cittadina a circa 450 km da Parigi

    AUTOSTRADE FRANCESI. Anche in Francia le autostrade sono contraddistinte da una sigla alfanumerica, prendetene pertanto preventivamente debita nota, a due e tre corsie, ben tenute. I francesi sono generalmente più prudenti nella guida e, a differenza di noi italiani, fanno costante uso degli indicatori di direzione (sia nei sorpassi che negli spostamenti di corsia), non v’è obbligo di tener

  2. Scipio
    , 2/9/2005 00:00
    Insieme alla mia famiglia, in tutto tre persone, quest’anno abbiamo deciso di visitare la Francia e più in particolare Parigi e la stupenda Costa Azzurra, facendo tappa a Nizza.
    Provenendo dal sud dell’Italia l’itinerario percorso per giungere a Parigi è stato l’autostrada Roma-Firenze- Firenze Mare- Genova-Aosta - Monte Bianco. Il passaggio attraverso il tunnel costa € 30,50 per la corsa semplice e 38,10 per quella A/R, sempre che il ritorno avvenga entro sette giorni.
    Se ritenete di dover fare un tappa vi consiglio di fermarvi a Macon è una bella e tranquilla cittadina a circa 450 km da Parigi
    AUTOSTRADE FRANCESI. Anche in Francia le autostrade sono contraddistinte da una sigla alfanumerica, prendetene pertanto preventivamente debita nota, a due e tre corsie, ben tenute. I francesi sono generalmente più prudenti nella guida e, a differenza di noi italiani, fanno costante uso degli indicatori di direzione (sia nei sorpassi che negli spostamenti di corsia), non v’è obbligo di tener