1. Prima volta in India agosto 2008

    di , il 21/6/2008 14:38

    Cari amici turisti sono qui a chiedervi suggerimenti per trascorrere 20/25 gg quest'agosto in India. Non ci sono mai stato e vorrei combinare la visita a siti imperdibili con almeno una settimana relax sole/mare/spiaggia. Non vorrei fare un "tour de force" perdendo troppo del poco tempo a disposizione, per vedere un paese così grande ed affascinante, nei trasferimenti da un luogo all'altro.

    Ringrazio fin d'ora chi vorrà partecipare alla costruzione di quest'avventura.

    Ciaooo

  2. Franco del Lago
    , 13/8/2008 17:01
    Ciao a tutti
    Io sono stato in India 2 anni fà e solo a pensarci mi metto a piangere per i bellissimi e intensi ricordi che ho dalla ospitalità e generosità della gente ai profumi intensi che si possono sentire in qualsiasi angolo , oppure al gusto speciale di spezie e aromi Indiani indimenticabili . L'unico mio consiglio e quello di dimenticarsi tutto quello che lasciate in Italia e immergervi nella vita Indiana e sono sicuro che tornerete a casa con un carico di sentimenti e sensazioni che vi faranno vibbrare la pelle per molto tempo .. BUON VIAGGIO ciao Franco
  3. ivano_b
    , 3/8/2008 17:41
    Ciao a tutti, io e mia moglie stiamo organizzando il viaggio in india per le ultime due settimane di settembre. Ci piacerebbe fare il percorso da Dehli a Varanasi. Visto il poco tempo a disposizione, chiediamo consigli in merito a ciò che è assolutamente da visitare e ciò che invece è tralasciabile. Grazie.
  4. Pippo Topolino
    , 16/7/2008 12:50
    Boh .. sara .. ma mediamente, vedi sito BBC weather, a Dehli in Agosto ci sono ( tra parentesi Milano per riferimento ):

    Temperatura: 26/34 ( 19/28 )
    Fastido per caldo e umidita: estremo ( medio )
    Pioggia: 173 mm
    Giorni Pioggia: 8

    Io già con il medio di Milano boccheggio poi ovvio se a qualcuno piace caldo é forse il suo posto !
  5. tic
    , 12/7/2008 12:26
    Ciao Caterina,
    ti ringrazio tantissimo per la tua risposta, mi hai dato tanti consigli utili, non sapevo da dove iniziare, ora ho le idee più chiare! Ti indico brevemente le tappe del mio viaggio. Se la situazione politica lo permetterà faremo la prima tappa a Srinagar in Kashmir. Attraversiamo Sonamarg, raggiungiamo Drass ed affianchiamo il fiume Indo sino alla confluenza con il Suru dove si distende Kargil, subito dopo Mulbeck e di nuovo su sino al Fotu-La. Discendendo sino a Lamayuru, sosteremo a Likir e al gompa di Alchi, Un breve trekking ci condurrà al monastero femminile di Julichen e al Ridzong Gompa. Continuiamo sulla strada, lungo l’Indo, fino a Leh. Faremo escursioni in 4x4 per la visita dei monasteri e la Nubra Valley, faremo rafting sull'Indo da Spitok alla confluenza del fiume Zangskhar. A questo punto iniziamo la traversata verso Manali. Passiamo per Upshi fino ad arrivare al lago Kar (Kar-tso), proseguiamo per lo Tso Moriri, un lago lungo 24 Km. e dirigendoci sempre verso manali tocchiamo questi villaggi: C.Lachlang-La, Sarchu e Chumikguarsa, Baralacha La, discendiamo verso la piana di Darcha e quindi Keylong. Nell’ultima parte del viaggio discendiamo nell’ampia valle di Manalie Kulu, superata Kulu proseguiamo per Mandi e la Kangra Valley fino a raggiungere Dharamshala. Lasciamo l’Himachal per giungere ad Amristar e andare a visitare il tempio d’Oro sacro al sikh, poi puntiamo su Chandigar. A questo punto concludiamo il viaggio proseguendo per Nuova Delhi.
    Hai fatto un percorso simile? quanto è durato il tuo viaggio? il mio 20 giorni..
    Un bacio Tiziana
  6. CaterinaC
    , 11/7/2008 21:27
    ciao Tiziana,
    dipende molto dal giro che farai!
    Se arrivi in auto transiterai per passi tra i piu' alti nel mondo, il piu' alto è a 5800 metri, quindi fa freddo! Se arrivi in aereo Leh che è la città piu' bassa è a 3000metri... Se hai in programma di dormire nel campo tendato di Sarchu, ricordati che è a 4600metri!!! io mi ero portata il sacco a pelo estivo per sicurezza e ho fatto bene, loro comunque ti danno coperte e tutto.
    regola 1: vestiti a cipolla!
    considera che mediamente avrai una temperatura tra i 26 max a... una decina di gradi scarsi di notte meno!
    1 buon pile medio, 1 giacca x il vento tipo k-way, 1 felpa media, 2 o 3 maglie manica lunga, maglie manica corta (a Leh fa caldo)- ideale comprare qualche bella casacca indiana, lunga, e qualche pashmina, così nei monasteri vai tranquilla, te la metti sulle spalle nei templi, e soprattutto non congeli! (Se passi da Delhi le tuniche comprale nella zona vecchia, se no a Leh nel mercato coperto dei profughi tibetani, specie sciarpe in cotone tibetano, belle e colorate. invece x dei bei regali trovi pashmine pregiate, ma non economiche, nei negozi specializzati di leh, per ogni tasca, e a secodno del materiale e suo pregio). Un altro uso molto importante di un buon pareo abbondante è... bagno portatile. Viaggerai molte ore, sia che ti muovi in auto che in bus, e chiaramente non esistono stazioni di servizio o altro. Si va sul ciglio della strada ;) (e ti assicuro che quando vedrai i pochi bagni pubblici in Ladakh preferirai sempre la strada)
    Pantaloni in tela di cotone lunghi, e magari un pinocchietto. Calze, perchè se ti congeli le estremità... e perchè nei luoghi sacri entri sempre senza scarpe ed è meglio che tu abbia tante calze, anche doppie (ne indossi due,il secondo paio lo togli dopo la visita al tempio, spesso son pieni di polvere e il pavimento è ghiacciato), che alla fine butterai!
    scarpe da ginnastica comode e con la suola non liscia -anche se non fai trekking, perchè per vedere certi monasteri devi scarpinare un po'...-
    Personalmente io consiglio di andare con abiti che magari stai per smettere. A fine viaggio passa dall'orfanatrofio di Leh, voluto dal Dalai Lama x gli orfani tibetani, sarà una bellissima visita, e potrai far vivere una seconda vita ai tuoi vecchi abiti e far posto per i regali... ed evitare un pesante extra luggage in aeroporto! http://www.tcv.org.in/tcvladakh.shtml http://www.youtube.com/watch?v=NlMGSvatOho&feature=related
    Il Ladakh è meraviglioso, sarà una bellissima esperienza, vedrai...
    Caterina
  7. tic
    , 11/7/2008 11:58
    Ciao a tutti!
    Cristina..ho letto che sei stata in Ladakh, io ci vado ad agosto per 20 giorni, devo iniziare a preparare la valigia e non so cosa metterci dentro.. cosa mi consigli di portare?
    Ciao Tiziana
  8. CaterinaC
    , 10/7/2008 12:50
    ciao!
    Beh, non è un brutto periodo ovunque!
    nel 2005 siam stati in India dal 20 luglio al 20 agosto circa e,salvo a varanasi, il monsone non la abbiamo mai incrociato.
    Anzi, l'estate è l'unico periodo in cui si può andare in Ladakh, p.e., almeno se ci si vuole arrivare via strada e ne vale la pena per molti motivi. Nonchè un buon periodo per vedere il Rajastan, perchè se non ha ancora piovuto rischi di trovare i famosi laghi in secca e non è il massimo girarli con la jeep..
    Mi sentirei di dire che il sud in agosto come ti spiegava patpat non è il massimo. e anche l'est, lì si che il monsone fa danni. Però l'India è immensa e già stare a nord ovest ti implicherà di fare scelte perchè potrai al massimo girare 2 o tre stati con calma. Personalmente ti posso consigliare di fare un bellissimo tour in Ladakh. Io non sono amante della montagna e non mi sembrava "vera India", l'ho scelto x accontentare mio marito che invece ama il fresco e i panorami montani, anche grazie ai ocnsigli di altri TPC, ed è sicuramente stato uno dei posti piu' interessanti dove io sia stata in tutta la mia vita. Ci tornerei mille volte... Poi potresti vedere il Rajastan e Delhi. Ti sconsiglio il mare, data la stagione. Ci sarebbe Goa a nord ovest, avvisandoti che è molto turistico a detta di tutti,ma mi tocca dirti -io mi occupo del forum precauzioni di viaggio- che da qualche anno c'è una preoccupante incidenza di malaria anche in stagioni normalmente tranquille e non so quanto valga la pena andarci onestamente.
    NOi ci siam mossi in auto con autista ed è veramente stata una gran bella esperienza, sia perchè fai tappa dove e quando vuoi, sia perchè parlando con l'autista hai modo di imparare molto del Paese. Abbiamo anche provato il treno, una tappa è carino farla, magari Agra Delhi se le visiti.
    Vedrai , se ti organizzi bene, sarà un gran bel viaggio!
    Per gli altri, specialmente Laura, di sud so poco, ma so che c'è un forum India in cui se ne è parlato a lungo e se cerchi gli interventi di Patpat che c'è stata magari avrai le risposte che cerchi
    ciao!
  9. Pippo Topolino
    , 9/7/2008 17:08
    Caldo o Monsone ... Agosto non é certo l' ottimale ( ne parlavo proprio oggi con un collega indiano visto che vorrei andare anche io da quelle parti ) .. ma se non haiu alternative .. ti consiglerei almeno di consultare qualche buona guida / sito internet per verificare le condizioni climatiche ed eventualmente tenerne conto quando metterai giu le tappe del tuo tour
  10. isa b.
    , 7/7/2008 11:04
    scusa laura..ma l'età a volte gioca brutti scherzi! me ne ero scordata! :-)
    mi sentirei di dirti che a dicembre il mare sicuramente è mosso...molto mosso! ho ancora i segni sulle ginocchia delle abrasioni sulla sabbia dove mi hanno scaraventata i cavalloni!! :-D
    se cerchi spiagge frequentate dai locali in india c'è il rischio di sorprese sgradevoli.. gli indiani vivono la spiaggia in modo un po' divreso dal nostro... per dire: a chowara il giorno di natale la spiaggia era chiusa ai turisti e riservata agli indiani, la chiusura ci è stata motivata dal fatto che gli uomini indiani in festa bevono parecchio e la situazinoe può degnerare... in spiaggia uomini e donne sono vestiti, le donne occidentali in costume sono ...come dire... oggetto di forte curiosità maschile... che può risultare davvero sgradevole.
    a kovalam benchè la spiaggia sia frequentata quasi esclusivamente da occidentali la sensazione di essere continuamente osservata è piuttosto fastidiosa..
    altra cosa, se vai su spiagge frequentate da locali gira sempre con le ciabattine e occhio a dove metti i piedi... se non ami incontrare troppi occidentali, goa non è l'ideale perchè è una delle mete turistiche più gettonate in assoluto.
    ciao isa
  11. tita meyz
    , 6/7/2008 22:59
    salve a tutti
    vorrei chiedere se qualcuno sa se le andamane sono ben accessibili in agosto o se diventano spiacevoli per via dei monsoni? è così terribile viaggiare in india in questo mese? io partirò il 18 di luglio e ho programmato fino al 1° agosto un giro tra delhi, jaipur etc. fino a varanasi dopo cerco un luogo dove rilassarmi per altre due settimane circa. Cosa consigliate? grazie
    viaggiatrice in india per la prima volta
  12. grignanilaura
    , 5/7/2008 12:40
    Ciao Isa...
    Ciao Nonnavagabonda...
    Isa... mi avevi giá scritto ricordi???
    Comunque, per quanto riguarda il mare no cerchiamo spiagge desrte e incontaminate... silenzio e pace...
    Cerchiamo l'India...
    Per noi il massimo sarebbe una spiaggia frequentata da locali!!
    Lo scorso Dicembre siamo stati in Birmani a Chaungtha Beach... 90% di turisti birmani e 10% di stranieri!
    Ci siamo trovati benissimo.... Abbiamo fatto amicizie, ci siamo divertiti... Niente lusso ma UAHOOOOOO!!!
    Quindi escludo (al di lá dei costi elevati per una famiglia di 4 persone) le Andamane o Nicobare...
    D'altronde quando 4 anni fa siamo stati alle Maldive... io, dopo quattro giorni, me ne sarei andata.... Mi sembrava di buttare via giorni di viaggio in Sri Lanka...
    Non fateci caso... siamo una famiglia di pazzi...
    Comunque credo che non prenoteró....
    Non so.....
    Un besos a tutti!!!
    P.S. siamo un pó usciti dal topic....
    era mica India ad Agosto????

    Ahhhhhh. per Nonna Vagabonda....
    Ma il mare mosso in Kerala l'hai trovato a Dicembre- Gennaio??? O era estate?
  13. isa b.
    , 4/7/2008 12:27
    per grignani laura
    io l'anno scorso sono stata in kerala a natale e capodanno, la prima settimana ero in un centro ayurvedico (però molto rigoroso per appassionati del gnere) accanto al nostro c'era il somatheern vicino a kovalam spiaggia di chowara. si prenota comodamente da internet www.somatheeram.it è un po' caro per gli standard indiani ma molto bello.. con piscina e spiaggia proprio sotto le camere; io ci andavo a mangiare perchè nel nostro c'era solo dieta ayurvedica stretta vegeteriana...non indimenticabile... concordo con nonnavagabonda il mare non è bellissimo.. è molto mosso e non invoglia a lunghe nuotate...ma chi va in kerala non ci va per il mare.. ma per la natura incantevole, per la gentilezza delle persone locali, per la bellezza delle escursioni nelle backwaters, i favolosi massaggi ... noi li abbiamo passato una settimana indimenticabile rilassante e molto felice.. dipende un po' da quello che cercate in questa vacanza, se è solo il mare bello forse vi conviene cambiare meta; se cercate un'atmosfera diversa allora ne vale la pena! noi poi ci siamo spostate in treno o con macchina con autista e abbiamo girato per il tamil nadu e il karnataka ma devo dire che la magia del kerala non ha paragoni.. noi per gli alberghi a parte il centro ayurvedico non avevamo prenotato nulla.. e non abbiamo mai avuto problemi a trovare gli hotel; se hai bisogno di altre info chiedi pure
    ciao isa
  14. nonnavagabonda
    , 3/7/2008 16:36
    Ciao, amica mia, finalmente ti ritrovo. Il sud dell'India come saprai è del tutto diverso da quello del Nord, ma ugualmente affascinante. Il Keraka è stupendo e variegato, ma per ciò che riguarda il mare non ha niente a che fare con quello delle Andamane. Goa, è interessante da visitare, ma strapiena di turisti, le spiagge del Kerala sono di difficile accesso spesso a picco sul mare che è quasi sempre agitato da forti correnti che in taluni casi ne proibiscono il bagno. E' davvero pericoloso allontanarsi più di pochi metri dalla spiaggia e c'è sempre qualcuno che ti urla per farti tornare a riva. Proprio non ce la fai ad andare alle Andamane?Lì si che troveresti la natura incontaminata, la spiaggia viva sotto i piedi, il silenzio più assoluto rotto solo dallo stormire delle foglie. Non è poi così caro come pensi, solo un poco faraginosa la burocrazia locale. Per ciò che riguarda i permessi, non posso aiutarti poichè è sempre stato mio marito ad occuparsi di tutto, lavorando in zona Milano. Ti auguro comunque di fare delle vacanze meravigliose anche per.....me! Nonnavagabonda
  15. grignanilaura
    , 1/7/2008 19:39
    Ciao Nonna Vagabonda!!!
    (bel nick... oltre tutto)
    Noi andremo India del Sud a Dicembre.
    Le isole Nicobare ed Andamane le abbiamo escluse perché ci vuole troppo denaruccio.....
    Ma sono SPLENDIDE!!!!
    Peró faremo Goa e Kerala (come mare).
    Chiedo anche a te perché ho giá chiesto sull'altro forum e le risposte sono state svariate....
    Noi di solito non prenotiamo mai nulla ma sotto Natale e Capodanno in Goa e Kerala.... Tu che consigli???
    Alcuni mi hanno detto che in India non serve prenotare..... peró dato che siamo in quattro...
    Qualcuno é stato in India del Sud sotto Natale Capodanno???

    Per quanto riguarda i VISTI.... il mio problema é ancora maggiore perché vivo in Ungheria e pare che l'Ambasciata Indiana a Budapest rilasci visti solo per i cittadioni ungheresei ma al limite faró come lo scorso anno per la Birmania. Spediró i passaporti ad un amico di Roma che poi - ritirati - me li manda.... con un costo totale di 7-8 euro....
    Voi non avete amici o parenti a Milano???
  16. nonnavagabonda
    , 30/6/2008 09:22
    Cara Debora e Luca, il visto di cui avete bisogno si puo ottenere anche tramite posta con la speranza che le poste non facciano errori. Controllate tutto , perchè gli indiani beh..... fanno gli indiani! Abitando vicino a Milano sono andata personalmente all'ambasciata indiana a Milano ,dove però ho dovuto fare una coda lunghissima. A chi desidera sapere qualche cosa sul mare direi che Agosto non è certo un bel periodo e poi il mare dell'India non è un gran chè neanche quello del sud più vicino allo Sri Lanka. Il mare davvero fantastico lo si trova solo nelle isole Andamane nel golfo del Bengala. Si raggiungono con un volo da Calcutta a Port Blair città principale e base dell'arcipelago. Non tutte le isole sono abitate ed è molto difficile anche andare solo ad Havelock dove la precedenza viene data ai locali. So da chi ci è andato di recente che le cose sono cambiate e che nel frattempo nuove strutture sono state costruite al fine di ricevere il turismo. Il permesso di soggiorno lo si ottiene solo in loco e la burocrazia è sempre molto faraginosa. Sono a completa disposizione di chi volesse avere ulteriori informazioni. Prima di partire allo sbaraglio bisognerebbe però sapere cosa si vuole vedere se il nord o il sud dato che anche questi per visitarli tutti non basterebbe una vita intera. Un abbracio a tutti i turisti per caso e......buone vacanze! nonnavagabonda