1. Panorama politico

    di , il 25/7/2005 00:00

    Salve, ad agosto mi piacerebbe partire per una settimana di vacanze in Marocco. Purtroppo i recenti attentati a Londra ed in Egitto, mi lasciano un pò perplesso, anche perchè non sono molto informato sulla situazione politica e quanto questo paese possa essere ritenuo a rischio terrorismo... Qualcuno sa dirmi qualcosa? Thanks!

  2. Cri 7
    , 17/8/2005 00:00
    Ciao a tutti, anch'io parto tra un paio di giorni con la viaggisolidali. Tanto per sentirsi un po' più sicuri psicologicamente, c'è un sito
    www.dovesiamonelmondo.it/
    della Farnesina dove si può comunicare che viaggio si intende fare e che recapiti abbiamo. Ci si mette poco a compilarlo. Grazie per le mail che avete scritto. Ho i vostri stessi dubbi, ma penso di partire lo stesso.
    Ciao, cri
  3. sym
    , 10/8/2005 00:00
    Questa e' la seconda volta che scrivo...fino a due settimane fa ero piena di dubbi..cioe' se partire per il Valtur ad Agadir il 29 Agosto..nonostante gli attentati ..nonostante l'incidente aereo del volo Bari-Tunisia .....che dirvi grazie a tutti coloro che mi hanno risposto rassicurandomi sulla bellezza del posto parto lo stesso!!!
    Ad un certo punto bisogna essere fatalisti..se succede e' perche' doveva (purtroppo) andare cosi'..
    Comunque continuero' ad informarmi su "viaggiaresicuri",
    Al mio rientro vi scrivero' se cosi' non sara' allora spero che mi spedirete un crisantemo by mail!!!
    Sym
  4. Sibilla 1
    , 10/8/2005 00:00
    Ecco la mia voce,sicuramente fuori dal coro.
    Abito a Roma-centro e non vi dico lo stress quotidiano che subiamo causa attentati terroristici.Non lo negate,niente,almeno qui e'piu'come prima.Io ora per spostarmi uso solo la macchina,non sara'piu'sicura ma mentalmente mi tranquillizza non sapermi chiusa in una metro.
    Viaggiare e'sempre stata la mia passione ma causa-eta'e finanze fino a pochissimo tempo fa non lo facevo.Oggi RINUNCIO per altre ragioni.Mi domando il motivo del viaggio,la sua necessita'.
    Lo faccio ancora ma scelgo mete provinciali o "sicure"e per partire non parto da Roma-Ciampino o Fiumicino ma da citta'piu'piccole e meno minacciate.
    Per i prossimi mesi ho idea di andare in Brasile o a Cuba..il Marocco(e Londra,gli USA,Amsterdam..possono attendere).
  5. Simona1972
    , 3/8/2005 00:00
    Ciao anche io partitò per il marocco: farò il tour delle città imperiali con un viaggio organizzato (partenza da Bologna il 7 agosto).
    Spero che vada bene anche se dopo i recenti attentati ho avuto un pò di paura tanto da pensare di rinunciare al viaggio.
    Alla fine poi mi sono informata sul sito viaggiaresicuri e tutto sommato ho visto che il Marocco non è uno stato a rischio...o per lo meno è meno a rischio dell'Italia.
    Ho un collega marocchino che mi ha rassicurata abbastanza e poi ho pensato che se deve succedermi qualcosa mi succederà anche se mi chiudo in casa!perciò parto.....speriamo bene!buon viaggio a tutti!
  6. Turista Anonimo
    , 2/8/2005 00:00
    ciao michelangelo... sono stata in Marocco ad aprile ed ho fatto il tour delle Città Imperiali... é meraviglioso!!!
    il marocco è un Paese meraviglioso e i marocchini non sono quelli che abitano in Italia... è tutta altra gente... sono pulitissimi, precisi, gentili, ossequiosi, insomma oserei dire quasi sconosciuti, almeno nella mia città!!! visitare questo Paese è stata una vera scoperta...
    per quanto riguarda la situazione politica, nessuno potrà mai rassicurarti sul fatto che fanatici religiosi possano farsi esplodere in mezzo a povera gente... credo che questo sia il vero terrorismo... non i 30 morti che fanno, ma il terrore che generano in migliaia di persone che decidono di non viaggiare più... e per molti paesi, il turista è una delle poche fonti di sostentamento... niente turismo = niente soldi = morte... questo credo che sia il vero terrorismo... la paura ..
    il Marocco è un paese molto tranquillo dal punto di vista politico, almeno fin'ora.. non ha grosse roserve di petrolio, nè miniere di diamanti... nè si è mai alleato apertamente con americani... e per gli inglesi è un posto troppo caldo e troppo "sporco" per passare le vacanze....
    vuoi un consiglio da una perfetta sconosciuta, nomade nell'animo??? .... Parti per un Paese incantanto.. divertiti.. goditi le sue meraviglie e i suoi paesaggi da fiaba... torna in Italia e racconta le meraviglie che hai visto!!! Buon Viaggio!!
    .-))
  7. Paula Fernandez
    , 2/8/2005 00:00
    Which is the better place to do a desert trek from?
    We are in fes at the moment and have to get a bus down that way tomorrow?
    We so far have planned to try to make it to Merzouga and do an evening camel trek, possibly staying in the desert and coming back the next day and then heading to Oazourate. Is this a good idea? How much should one of these treks cost.
    Thanks
  8. liciajacek
    , 2/8/2005 00:00
    Scusate, ma con le esperienze degli ultimi anni direi che ogni posto è sucuro e nessuno è sicuro. Non credo che qualcuno avrebbe pensato ad una meta come Londra come meta non sicura. E invece... E del resto chi vi dice che l'Italia sia un paese sicuro. Anche noi (in Italia intendo) abbiamo vissuto per alcuni anni sotto l'incubo del terrorismo ( anche se di matrici diverse) e molte persone hanno perso i loro cari e hanno immagini ben chiare di quel che è successo. Proprio oggi ricorrono i 25 anni dell'attentato alla stazione di Bologna : 85 morti. So che molti di Voi forse nemmeno erano nati. Ma la gente viaggiava lo stesso.
    Forse occorre anche un po' di fatalismo.
    In linea di massima però posso confermare che il Marocco è un paese moltro tranquillo per un turista. La polizia ritengo sia abbastanza dura e col polso piuttosto fermo.
    E non esistono nel paese fortissime tensioni islamiste. le tensioni ci sono ma relativamente ad altri problemi. Comunque la cosa migliore prima di andare in viaggio è informarsi (in genere e sempre) sia sul sito già citato (ACI viaggiare sicuri(, sia sul sito simile svizzero (ancora piu preciso) sia sul sito degli USA ( anche troppo parnaoico, ma sempre aggiornato), sul forum Lonely Planet, e sul sito dell'ambasciate ( io guardo quella italiana , francese - è un paese francofono e gli interessi della Francia sono talmente ancora tanti che hanno iformazioni estremamente dettagliate., sia su quella inglese e americana).
    Partite edivertitevi. La piazza a Marakes è qualcosa di fantastico. Godetevela e basta.
  9. Turista Anonimo
    , 27/7/2005 00:00
    beati voi! io devo partire fra 3 settimane x Sharm. Non mi rimborsano un centesimo x cui devo andare x forza o buttare 900 euro. non so che fare.
  10. Turista Anonimo
    , 26/7/2005 00:00
    Scusate, avevo dimenticato di firmarmi....

    Ciao a tutti,
    anche io partirò il 21/08 destinazione Marrakech..
    Inevitabilmente la paura c'è, sono assalita da mille dubbi, partire o restare a casa...
    Sinceramente non mi andrebbe di rinunciare anche perchè adesso qualsiasi luogo non è più sicuro, anche l'Italia non è da meno, forse anche più sotto mirino rispetto ad altri luoghi...
    Controllo costantemente il sito della Farnesina per essere aggiornata sulla situazione. spero di riuscire a partire un pochino più tranquilla e che in questo lasso di tempo non succeda altro anche perchè in verità chi ci rimette è la popolazione locale ed INNOCENTE che non chiede altro di poter vivere la propria vita in serenità e pace...
    Buon viaggio a tutti
  11. Turista Anonimo
    , 26/7/2005 00:00
    Ciao a tutti,
    anche io partirò il 21/08 destinazione Marrakech..
    Inevitabilmente la paura c'è, sono assalita da mille dubbi, partire o restare a casa...
    Sinceramente non mi andrebbe di rinunciare anche perchè adesso qualsiasi luogo non è più sicuro, anche l'Italia non è da meno, forse anche più sotto mirino rispetto ad altri luoghi...
    Controllo costantemente il sito della Farnesina per essere aggiornata sulla situazione. spero di riuscire a partire un pochino più tranquilla e che in questo lasso di tempo non succeda altro anche perchè in verità chi ci rimette è la popolazione locale ed INNOCENTE che non chiede altro di poter vivere la propria vita in serenità e pace...
    Buon viaggio a tutti
  12. Hermann Franchini 1
    , 26/7/2005 00:00
    ho ricevuto il seguente messaggio dall'ambasciata italiana a rabat:
    Gentile Sig. Franchini,



    Potrà trovare tutte le informazioni del caso sul sito http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/aciWeb/it/africa/marocco/generali.scheda. E’ il sito web congiunto Ministero Affari Esteri-ACI che fornisce alcune notizie su tutti i Paesi al mondo in cui abbiamo delle Rappresentanze e che possono essere meta di viaggi turistici.
    Troverà elementi utili a rispondere alle sue domande alla voce “sicurezza”, in cui si legge che “il Marocco è Paese sostanzialmente sicuro” ma che esiste comunque “un rischio di attentati terroristici di matrice islamica”. In breve, non abbiamo elementi tali da sconsigliarLe di rinunciare al suo viaggio ma occhi aperti e evitare – per quanto possibile durante una vacanza - di stazionare troppo a lungo in luoghi di ritrovo che potrebbero costituire un possibile obiettivo.
    Spero di essere stato sufficientemente chiaro.
    Cordiali saluti.
    Riccardo Smimmo
    Primo Segretario

    poi ho anche telefonato ed ho parlato con un carabiniere; mi ha detto che il posto è tranquillo e che la polizia marocchina è assai più sveglia d iquello che si pensi. insomma mi ha rassicurato. sarebbe un posto come un altro, certo forse in islanda si sta più al sicuro.
    ciao
  13. Valentina Sbolli
    , 26/7/2005 00:00
    salve, anch'io andrò in marocco a fine agosto..a quanto si legge sui giornali il marocco è considerato un posto abbastanza sicuro!!
    certo la paura c'è, non sono incosciente, ma adesso non esiste nessun luogo sicuro!! quindi non ci demoralizziamo e continuamo a fare ciò che amiamo tanto...viaggiare!!
    vale
  14. Sara 54
    , 26/7/2005 00:00
    Anch'io vado in Marocco - o perlomeno partiamo con l'intenzione di andarci. Siamo in 4, andiamo in macchina dopo aver trascorso 10 gg in giro per l'Andalucia. Ieri mattina, in preda ai dubbi, abbiamo chiamato la Farnesina. Ci hanno riferito ciò che già sapevamo... in questo periodo è un posto come un altro, evitare se possibile locali "occidentalizzati", grandi hotel di charme frequentati da turisti. Tutte cose che già evitavamo anche senza attentati. La cosa che alle nostre orecchie è risultata nuova è che è meglio evitare i luoghi mooolto affollati nel giorno di venerdì (giorno santo)...
  15. Elena Calligaro 1
    , 26/7/2005 00:00
    io dovrei andare a Marrakech dal 28/8 al 4/09, ma purtroppo mi sento un po' bloccata dalla paura. certo il marocco a quanto ho letto recentemente ha avuto solo un episodio terroristico a Casablanca, ed è anche vero che ormai nessun posto è sicuro...ma i dubbi rimangono. D'altra parte dubito che il tour operator mi darà la possibilità di rinunciare (temo mi chiederebbero di pagare lo stesso l'intero viaggio).
    Cerchiamo di essere ottimisti!
  16. Hermann Franchini 1
    , 26/7/2005 00:00
    io partirò per il marocco il 6 agosto e farò un giro piuttosto lungo. credo sia una nazione abbastanza sicura, ma in verità se non avessi già preso il biglietto areo non andrei.
    comunque credo che il rischio di eventuali attentati sia presente solo in città grandi e fortemente occidentalizzate come casablanca, rabat o tangeri. temo anche i grandi resort o i vilaggi sulla costa (agadir in particolare) per il resto non so.
    voglio essere ottimista !!