1. IMPREVISTI, DISGUIDI, DISGRAZIE .... TUTTO QUI!!!!

    di , il 22/7/2005 00:00

    Tante e tutte cose belle vengono scritte su questi forum .....

    EBBENE QUI RACCONTATE QUELLO CHE E' ANDATO STORTO!!!!!!

    BARBARA

  2. Turista Anonimo
    , 30/8/2005 00:00
    ciao a tutti, io sono tornata lunedi 22/08 da sharm.. allora da dove volete ke inizio?? abbiamo prenotato a marzo all'hauza beach di sharm x un soggiorno di 13 giorni, la novità ke offre la francorosso qst'anno. partenza posticipata a domenica 14 agosto anzichè sabato 13.. fin qui va bene, capitano cambi di voli.. volo partito da milano ore 12, scalo a bologna e ripartenza alle ore 14. dovrebbero garantire a bordo il pranzo, o almeno la cena visto ke l'arrivo a sharm era alle ore 20 locali.. invece ci vediamo arrivare un panino con dentro una fetta di formaggio.. 3 morsi e il panino è sparito.. usciamo dall'aereoporto e ci dirigiamo vs l'assistente.. la quale gentilmente ci comunica ke nn andiamo più all'hauza beach, ma ci spostano al sea club.. un po' perplessi accettiamo (nn ke potessimo decidere altrimenti) e ci dirigiamo vs il pulmann. passiamo dei giorni meravigliosi, sole, caldo, mare stupendo.. animatori indescrivibili, simpaticissimi, disponibili, purtroppo erano solamente 6 però come si dice.. poki ma boni.. wallid, ballo, amir e luna sn quelli cn la quale abbiamo legato di più. abbiamo fatto amicizia cn una coppia da torino, una da prato e un'altra da modena.. praticamente facevamo tutto insieme, tranne dormire.. avevamo programmato x la 2 settiamana la gita a ras mohamed, allo smaila show e a naama bay..avevamo già fatto la motorata sul deserto e abu gallum.. sabato sera al ritorno proprio da abu gallum, alle ore 20.15, ci troviamo un bigliettino sotto la porta della camera "ci dispiace comunicarvi ke la vs partenza nn sarà più venerdi 26, ma lunedi 22.." cosaaaaa??? 4 gg di anticipo?? ci dirigiamo immediatamente dal ns assistente, roberto, per avere spiegazioni. "il mio orario finisce alle 20.. tornate domani mattina dalle 9 alle 10.. "la sua risposta. scordatelo!! scopriamo ke altre 2 coppie cm noi devono tornare. è guerra aperta, ci dicono ke nn ci sono voli con posti disponibili o con altre destinazioni nei gg successivi. addirittura ci viene detto O PARTITE O CAZZI VOSTRI. però.. un viaggio del valore di + di 1400 euro, e qst è l'assistenza.. alla fine decidiamo di goderci almeno la domenica, visto ke nn abbiamo altre possibilità. lunedi mattina sveglia ore 6 e si parte verso l'aereoporto.. scopriamo ke l'aereo ke ci porta in italia è egiziano.. nn parlano un cazzo di italiano e saliti a bordo c'era un rumore indescrivibile da sopportare dovuto ai motori.. insomma, vacanza rovinata al massimo. ora la ns agenzia si è appoggiata ad un legale.. per avere il rimborso totale del viaggio. il personale del villaggio, camerieri e animatori sono stati dimezzati, e ci fanno partire garantendoci il servizio.. ragazzi, lavoriamo un intero anno e ci ritroviamo a passare delle vacanze del genere.. bisogna lamentarsi qnd succedono qst cose!!! la francorosso nn può permettersi qst comportamenti!!!!
  3. . . 5
    , 18/8/2005 00:00
    Partiamo per la martinica via parigi proprio la notte del blackout su tutta Italia... e ovviamente i ns. bagagli non vengono imbarcati ed arrivano 2 giorni dopo: poco male, era così caldo che in realtà non ci servivano, siamo sempre stati in costume e pareo.
    Altra volta: in ferie tutto bene, ma al ritorno troviamo la cantina di casa svaligiata!
    L'anno scorso: giusto una settimana prima di imbarcarci per le interminabili 26 ore piene + scali per la Nuova Zelanda... emorroidi! Viaggio-calvario, ma non volevamo e non potevamo rimandare il volo....
    I piccoli imprevisti, in fondo, anche se al momento ci spazientiscono e ci fanno arrabbiare, in fondo danno personalità alla vacanza...
    Ad esempio, anche della Nuova Zelanda (a parte luoghi, persone, ecc.), ricordiamo i 2/3 alloggi più belli e quello più brutto e sporco, e poco quelli medi!
  4. . . 5
    , 18/8/2005 00:00
    L'imprevisto peggiore (ma che ricordo volentieri) che ci è capitato è stato in Portogallo. In un paesino sperduto, nel tragitto tra una meta e l'altra (quindi con tutti i bagagli in macchina), ci fermiamo su una spiaggetta ed abbiamo appena il tempo di appoggiare a terra lo zainetto con documenti, carte di credito, tutti i nostri soldi, chiavi dell'auto, cellulare, macchina fotografica, orologio e l'anello che "Lui" mi aveva regalato solo da 15 giorni (messo nello zainetto perchè la sabbia non lo rovinasse... sigh) che dalla duna dietro di noi si allunga un braccio e lo scippa... l'inseguiamo, ma perdiamo tempo per scavalcare la duna e ne perdiamo le tracce... Andiamo all'unico bar del paesino (davanti al quale avevamo parcheggiato) arrabbiatissimi, spieghiamo l'accaduto e chiediamo di chiamare la polizia... Una signora presente mi presta un golfino, un signore una maglietta al mio compagno e si offrono di ospitarci per la notte se la polizia tarda (doveva venire da un paese vicino perchè lì non c'era). Arrivano i poliziotti e ci acompagnano in caserma, mandano qualcuno a trainare l'auto fino alla caserma, chiamano per noi l'autonoleggio per avere una seconda chiave. Nel frattempo, dal bar avevamo bloccato la VISA e chiesto un anticipo di contante, che ci era stato assicurato potesse arrivare in 3 ore. Dalla caserma abbiamo richiamato l'ufficio VISA, ma ancora niente... dovevamo aspettare l'indomani. Il capo della polizia ha dovuto litigare con l'autonoleggio perchè ci avrebbe sì dato la seconda chiave, ma se andavamo fino a Lisbona a prenderla! E come ci potevamo andare, senz'auto e senza un soldo? Ed eravamo senza vestiti (a parte quelli prestati, io ero in costume e copricostume e il mio compagno in jeans e ciabatte), a digiuno dalla colazione... Ma qui è venuto il bello! Ci hanno fatto restare al posto di polizia, hanno cucinato per loro e per noi, ci hanno offerto da fumare (il capo della polizia non fumava, ma è andato a cercare l'unico poliziotto che fumasse per farsi dare un pacchetto!) , dato delle coperte per la notte e fatto accomodare sulle loro panche. Verso le 2 di notte sono arrivati 2 impiegati dell'autonoleggio con una nuova auto e la seconda chiave della prima, che hanno ritirato. Finalmente potevamo stenderci su dei sedili morbidi (le panche erano piuttosto dure...)! Ci hanno lasciato le coperte perchè la notte era fredda e la mattina dopo, riconsegnate insieme agli indumenti prestati, siamo partiti alla volta di Lisbona (per fortuna con il pieno). Ancora oggi ci scambiamo gli auguri di Natale con il capo della polizia!
  5. ax
    , 16/8/2005 00:00
    messico 2001
    1) valigia persa dalla compagnia aerea nel volo di andata
    recuperata dopo 4 gg litigando per farcela mandare dove eravamo visto che non avevamo tour operator
    2) uragano chantal, strada crollata deviazione dei bus locali per arrivare a tulum di 36 ore ( e il bus ha bucato pure)

    bilbao 2002
    la batteria dell'auto prende fuoco in autostrada

    guatemala belize 2004
    1) autobus di linea verso chichi: incidente con pck up
    2) persa coincidenza di ritorno a a causa di ritardi

    transiberiana 2005
    una notte passata in ospedale in siberia a causa di presunta infezione non ancora identificta....
    comunque siamo ancora vivi!!!!

    in ogni viaggio c'é la sua sorpresa é il bello dell'avventura!!!
    ciao e buone vacanze
  6. Turista Anonimo
    , 8/8/2005 00:00
    Babette, l'unica ad avere la bava qui sei tu.
  7. Turista Anonimo
    , 4/8/2005 00:00
    Arriviamo in Messico alle 2.30 del mattino.
    ci assegnano subito la camera.
    anche se stanchi, ci precipiamo in stanza per fare una doccia e recuperare qualche ora di sonno.
    Apriamo la porta e ......

    ERA OCCUPATA!!!!

    L'imprevisto?
    Ebbene la coppia che era dentro stava facendo i suoi comodi e li abbiamo beccati proprio come mamma li ha fatti.
    Si sono messi ad urlare come matti.
    l'uomo quasi ci voleva menare.
    per fortuna ci siamo fatti capire (erano francesi) che era tutto un equivoco e che era stata la reception a darci la chiave sbagliata!!!!
  8. Turista Anonimo
    , 4/8/2005 00:00
    Brava Miss Pepita!!!!! poi hai un nick che rievoca bei ricordi nella mia mente........
  9. liciajacek
    , 4/8/2005 00:00
    Ritornando allo sprito del forum (anche perchè le sigrazie e/o i disguidi in vacanza se siamo qui a raccontarli ora erano di per se superabili e cipossiamo fare davvero 4 risate o perchè a volte servono proprio per sapere come affrontare gli inconvenienti della vita):

    iNDIA (92/93): partiamo e a Roma all'imbarco ci dicono che sono scoppiate sommosse . L'aereo non parte, Litigate (non ci credavamo) veniamo dirottati a Londra e da Londra a Bombay. I disordini ci sono davvero. C'è anche sciopero delle lineee aeree. Canbiamo meta. Si va in pulmino affittato con altri incontrati sull'aereo. Il viaggio anzichè 6 ore dura 18 ore. Al ritorno entriamo in una Bombay col coprifuoco. Tutto considerato uno dei viaggi piu belli e avventurosi della vita.
    Madagascar : arriviamo noi, non arrivano i bagagli. Tutti3 giorni fermi a Tana per scoprire che in realtà i bagagli non erano mai stati scaricati dall'aereo.
    Venezuela : partiamo da Parigi e l'aereo dopo 10 minuti dal decollo (fumo dalla cabina di guida)ha un guasto. 1 ora sul cielo di Parigi a scaricare carburante sulle campagne,
    Zanzibar: ci mettiamo d'accordo con il taxi che ci porta ad una spiaggia per il ritorno. Abbiamo l'aereo. Il taxi non si fa vedere ( per fortuna ci rivolgiamo ad un resort e riusciamo ad arrivare appena in tempo per la prtenza).
    Tailandia: Ko fangan. Troviamo un bumgalowAlle 4,30 del mattino veniamo svegliati dalla polizia che vuole entrare in camera e vuole perquisire ( mitraglia e pistola, ma una stranissima divisa : non sappiamo ancora se era la polizia o chissa chi. Abbiamo scoperto dopo che non bisogna mai aprire ma chiedere che venga il receptionist o meglio il padrone). Diamo i passaporti ma ci rifiutiamo di farli entrare. Finalmente se ne vanno. Scopriamo dopo che in un cassetto era rimasto un passaporto di un tedesco che era stato li fino al giorno prima. E quando l'abbiamo visto di persona (lamattina a colazione) abbiamo scoperto perchè la polizia voleva perquisire.
    Birmania: prendiamo il bus. Secondo la Lonely c'è una coincidenza notturna comodissima a metà strada. E (comunque ) alberghi senza problemi puliti. Arriviamo alle 1 di notte (per fortuna con altri 4 tedeschi che scendono come noi all'incrocio). Scopriamo che non esiste nessuna coincidenza. Anzi di fatto non esiste trasporto per il mare. Gli alberghi sono cosi sporchi che quasi ci vedi camminare sopra le pulci e le piattole. Stamo li a trattare al crocicchio per una macchina. Dalle 2 alle 5 del mattino. Finalmente troviamo un pik up. Viaggo folle. E lunghissimo. E tsancante. Ma non mi sono mai divertita piu di cosi.
    E poi ( ma saranno capitati a tutti e la Lonely ne racconta ancora di piu): piccoli truffatori, tassisti che ti portano ovunque, stanze apparentemente pulite che si riempiono di scarafggi e topi dopo le 20, rubinetti che non funzionano, treni e aerei in ritardo o soppressi.....
  10. Turista Anonimo
    , 4/8/2005 00:00
    PER AIUTINO
    le tue critiche non ha nulla di costruttivo sono solo istigazioni.
    parla delle TUE esperienze, non criticare le vacanze degli altri.
    io almeno ho provato tutto.
    tu invece ..... aisciugati la bava.
  11. Turista Anonimo
    , 4/8/2005 00:00
    L'unica che ha capito il senso di questo forum è pepita.
    infatti è proprio questo lo scopo :

    RIDERE SUI PICCOLO IMPREVISTI E MAGARI CONDIVIDERE L'ESPERIENZA CON ALTRI SENZA FARNE UNA TRAGEDIA.

    Aggiungo ancora PER BOUMI : PER FORTUNA NON MI E' MAI SUCCESSO NIENTE DI GRAVE (INCIDENTI O ALTRO) E SONO CONTENTA CHE NESSUNO ABBIA FATTO ESEMPI SIMILI.
    MA RIPETO : E' UN FORUM PER RIDERE NON PER PIANGERE

    PER AIUTINO
    bravo stai a casa. non fai un favore solo a me!!!!
  12. Silvia Giavarini
    , 4/8/2005 00:00
    Grossi disguidi nella mia vita di viaggiatrice non ne ho mai avuti, un po' per spirito di adattamento e un po' per semplice fortuna...
    Quelle poche volte che la vacanza è stata al di sotto delle aspettative devo ringraziare i miei compagni di viaggio che con la loro ironia hanno comunque saputo addolcire l'amaro boccone!!!
    Lunga vita a chi si diverte e tutta la mia comprensione a chi non ha proprio nulla di cui ridere!
  13. Turista Anonimo
    , 4/8/2005 00:00
    Ah certo, se andando a giro corro il rischio di incontrare gente come te... meglio stare a casa.
  14. Boomerang975
    , 3/8/2005 00:00
    Bhè Barbara, direi che tu disguidi, disgrazie od imprevisti non ne ha mai avuti in viaggio. Se il tuo disagio si limita a dei poveri animaletti che scorazzano sui muri, a perdita bagagli o a bagni otturati PREGA CHE DURI così, le vere tragedie sono altre!!!!
    E inizia a prendere questi PROBLEMONI con il sorriso sulle labbra perchè quando ti andrà davvero storto qualcosa rimpiangerai queste cretinate!
    scusa la sincerita....
  15. Turista Anonimo
    , 2/8/2005 00:00
    Ognuno ha la sua .....

    la tua è quella di rimanere a casa che forse è meglio.
    per i consigli che dai....
  16. Turista Anonimo
    , 2/8/2005 00:00
    Volevi il lusso, poi hai visto gli animaletti e per le vacanze seguenti hai deciso di abbandonare le vacanze di lusso? Mah..... interessante teoria.