1. Live 8

    di , il 4/7/2005 00:00

    Ciao viaggiatori !! che ne pensate di questo enorme evento musicale ma non solo ? pensate sia una buona iniziativa ? La ritenete inutile ? Ditemi la vostra...

  2. Turista Anonimo
    , 9/8/2005 00:00
    E' bello vedere i cantanti impegnati socialmente utilizzare il loro talento e bravura per aiutare chi ne ha bisogno.
    Ci credono veramente e sperano di poter fare qualche cosa per cancellare il debito dei PVS (paesi in via di sviluppo).

    Sarebbe bello se fosse possibile.

    Ma il debito non si può eliminare, si può solo spostare, cambiare o trasformare.

    Che cos'è il debito?
    Il debito di chi verso chi?

    I soldi versati ai PVS, loro non li hanno mai visti, si perdono attraverso la cooperazione allo sviluppo che è diventata lo sviluppo della cooperazione. Il 90% dei soldi vengono utilizzati per mantenere apparati giganteschi come uffici, spese di viaggio, seminari, alberghi, aerei, ecc.

    Quello che dovremmo fare è ripensare il libero mercato.

    Continuano a parlarci di libero commercio e di globalizzazione che farà tutti più ricchi grazie al libero commercio.
    Ma quale libero commercio. Se il commercio fosse davvero libero, noi europei, insieme agli americani, saremmo già falliti da tempo.

    E' solo grazie ai dazi, alle barriere doganali e ai protezionismi statali che le nostre economie stanno in piedi.

    I dazi italiani sono dazi doganali su prodotti dei paesi meno industrializzati.

    Alcuni esempi:


    Prodotto importato
    Dazio imposto




    Caffè





    grezzo
    0%




    torrefatto
    7%



    decaffeinato
    9%




    Ananas




    fresco 2%




    succo
    15%




    liofilizzato
    30%




    Cotone




    grezzo
    0%




    tshirt
    10%









    Più un prodotto dei PVS ha valore aggiunto, più noi lo tassiamo impedendo che loro sviluppino una industria di trasformazione. Li chiamiamo in via di sviluppo, ma siamo noi che gli impediamo di svilupparsi.

    E' stato calcolato che i PVS perdono ogni anno 20 miliardi di euro per le mancate esportazioni dovute ai nostri dazi. Ogni anno i paesi industrializzati versano ai PVS 50 miliardi di euro per lo sviluppo. Se i PVS potessero aumentare le loro esportazioni solo del 5% guadagnerebbero 350 miliardi di euro, cioè 7 volte l'importo di tutti gli aiuti allo sviluppo che gli mandiamo.

    E' bello vedere l'impegno per cercare di dare di più, ma in realtà non dovremmo dare di piu, dovremmo togliere di meno.
  3. Turista Anonimo
    , 25/7/2005 00:00
    purtroppo i discorsi sono sempre gli stessi...
    i governi di quei paesi acquistano armi anzichè costruire scuole. i governi. pochi eletti che vivono in ville con piscina...
    i nostri governi gle le vendono. non gli italiani. i governi.
    è li che nasce e si coltiva il marcio...li. dove ci sono interessi personali a guidare mani che gestiscono la vita di tutti noi come fossimo burattini....è contro queste persone e queste istituzioni che dovremmo combattere. con tutte le nostre forze. noi siamo tanti. c'è tanta brava gente nel mondo. davvero tante brave persone. solo che non si vedono..non in tv...non sui giornali... e spesso non hanno la voce per farsi sentire....se avessero volti e voci forti si potrebbe fare tantissimo......non credete ?
  4. Marco Chiarolini
    , 23/7/2005 00:00
    ma perchè annullare il debito?
    Lo sapete che la quasi totalità degli stati africani è indebitata anche perchè comprano armi da noi paesi ricchi?
    Io non concederei una lira (un euro) a quegli stati che acquistano armi invece che costruire scuole e ospedali e strutture per utilizzare le risorse del sottosuolo e dell'agricoltura.
    Se noi paesi ricchi la smettessimo di costruire e vendere armi a quei poveri disperati faremmo molto di più che ad azzerare il debito.
    Buon viaggio a tutti, Marco.
  5. Turista Anonimo
    , 21/7/2005 00:00
    lasciatemelo dire... questa elena è una che ha dei problemi seri...
  6. Turista Anonimo
    , 14/7/2005 00:00
    tanta gente di merda ? ma sei così sicura che ce ne sia così tanta e solo li ? il mondo, ovunque, è pino di brutta gente. ma non capisco cosa vuoi dire....napoli sarà anche una città un po pericoloso ma è anche bellissima, con tanta brava gente. che spesso subisce impotente e che viene coinvolata nel cattivo nome di alcuni che purtroppo rovinano una delle città più belle d' italia...è meglio non generalizzare non trovi ?
  7. Turista Anonimo
    , 14/7/2005 00:00
    X elena : guarda che non c'è bisogno di andare in Kenya per girare da soli e rischiare, vieniti a fare un giro a Napoli, magari con un bell'orologio sul polso, e poi ne parliamo.
    Guarda io per paradosso mi sentivo molto piu' sicuro in Bulgaria e Romania che non a casa mia...

    E poi dicono che i leghisti hanno torto...ma in questa città c'è tanta gente di merda.

    Raffaele
  8. Turista Anonimo
    , 11/7/2005 00:00
    dopo qualche giorno di malattia posso di nuovo leggere il mio forum...e sono sorpresa dalle cose scritte...
    io penso che l'unico motivo per cui l'africa versa in queste condizioni sia la corruzione e il menefreghisfo che per decenni ha sfruttato e ridotto all'osso le persone e lo spirito del paese africano. e quando leggo frasi come" non hanno voglia di lavorare " mi viene la pelle d'oca....Non è lo stesso che si dice al nord del sud ? Ma poi inneggiamo ad eventicome questo live 8 per sensibilizzare le persone ???? io non devo essere sensibilizzata sul fatto che bisogna fare qualcosa. lo so. ma forse chi scrive che non hanno voglia di lavorare dovrebbe essere sensibilizzata....forse quello che manca è la cultura. io non mi ritengo un'esperta. faccio quello che posso nel mio piccolo. e quando mi chiedo se questi eventi servono lo faccio perchè se un cantante canta e mi dice di comportarmi in un certo modo e guadagna così tanto mi chiedo se sia giusto che tutta quella ricchezza sia nelle mani di pochi eletti ( per quanto con voci meritevolissime ), e mi cheido se di tutti i ragazzi presenti erano tutti consapevoli delle lodevoli intenzioni e dello scopo ( vero o presunto ) o se erano andati a vedere un mega concerto...mi capite ? quello che vorrei è vedere la gente che in massa va a sentire un missinario che parla, un professore, uno storico, un medico...se a milioni la gente andasse a sentire loro, quelli che in questo mondo di povertà ci lavorano cercando davvero una soluzione allora io sarei in prima fila. un cantante che suaona la sua musica e dice che vuole sensibilizzarmi al problema mi fa venire solo il nervoso. e non penso che se i nostri cantanti non hanno partecipato siano più o meno bravi e buoni di chi ha partecipato. La nostra voce la possiamo far sentire in mille modi. ma non dando qualche soldo e cantanto qualche canzone per poi tornare a casa e cancellare, se mai c'era stato, il significato di fondo...
  9. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    comunque non dico che in passato non abbia sofferto e che non si sia battuto. ma vabbè è un discorso troppo complesso e comunque mi sembra che appena si dice qualcosa fuori dalla massa vieni additato, probabilmente mi sono anche espressa male io.
  10. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    mi spiace sara ma non è una battuta.
  11. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    mi dispiace ma non ho mai detto che non serve a niente portare aiuto, ho solamente detto come anche confermato da te che c'è molta violenza e che molto spesso non hanno la capacità di gestirsi, e non hanno la nostra cultura del lavoro, e a volte se ne approfittano. Non sono tutti belli e bravi d'altronde come nelle altre parti del mondo e ho fatto notare anche questo, tutto qui, non travisare quello che dico per favore
  12. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    quella di nelson mandela che fa la bella vita mi auguro fosse un battuta (in ogni caso di cattivo gusto)
  13. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    la povertà e la fame portano spesso alla violenza.
    io per il kenya ripartirò fra 2 settimane.
    è vero che non è un paese "tranquillo" ovunque, ma è anche vero che in tutti i paesi in cui la gente muore di fame la soglia di attenzione deve essere più alta.
    e poi cosa significa
    "non intendevo offendere nessuno, ma le cose stanno così"
    e allora???
    prima dici che bisognerebbe andare a portare il nostro aiuto di persona, poi dici che è un popolo violento che non ha voglia di lavorare e che non serve a niente cercare di insegnargli le cose.
    mi sembri un po' contraddittoria.
  14. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    Tra l'altro anche mia sucera è stata in Kenya, in viaggio di piacere, ma da quello che mi aveva detto lei che era stata a fare un giro in città (credo Mombasa, ma non sono sicura) con suo marito e amici da soli e tutti gli hanno detto che hanno rischiato molto ad andare in giro da soli. E' vero?
  15. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    comunque non intendevo offendere nessuno, ma le cose stanno così, non sò dove sia stata tu. Mio padre non lo facevano nemmeno uscire dal perimetro dell'albergo in sud Africa, non voglio dire che siano gente cattiva, ma purtroppo la colonizzazione e lo sfruttamento hanno portato anche a questo, probabilmente è una parte di realtà che tu non hai vissuto, ma c'è anche questo.
  16. Turista Anonimo
    , 8/7/2005 00:00
    Ok, ti darò l'indirizzo del mio amico missionario per il prssimo viaggio