1. I gigli di Nola

    di , il 5/5/2005 00:00

    Ciao a tutti,

    Sono stata invitata a presiedere la Festa dei Gigli di Nola del 26 giugno prossimo.

    Non conosco bene questo evento, c'è qualcuno tra di voi che può darmi qualche informazione?

    Grazie!

    Syusy

  2. Michele Dari
    , 11/7/2005 00:00
    La festa dei gigli di nola è semplicemente FANTASTICAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!
  3. Turista Anonimo
    , 3/7/2005 00:00
    Syusi,ma alla fine,c'eravate a Nola? non vi abbiamo visti,ma dove pubblicherete il servizio che avete fatto?..ciao.
  4. Turista Anonimo
    , 29/6/2005 00:00
    vorrei rispondere ad Annaclara che ha speso parole bellissime sulla nostra festa.Ha ragione per ogni nolano è un periodo fantastico vissuto molto intensamente è nessuno può giudicare questa se non la sente profondamente.L' atmosfera che si viene a creare durante la festa è magica ma la cosa più spettacolare è l' unirsi dei nolani al venire di questa ricorrenza. La festa dei gigli è fantastica ed io ricambio il saluto alla mia cuginetta annaclara che ci ha fatto trascorrere 4 giorni indimenticabili.Ps invito tutti a venire a vedere la festa il prossimo anno
  5. Annaclara Maffucci
    , 28/6/2005 00:00
    Mi sono accorta della bellezza della FESTA DEI GIGLI solo nel momento in cui mi sono trasferita in un'altra città! E' il momento più bello che un nolano verace possa aspettare per tutto l'anno, il momento in cui la città vive le sue origini e le sue speranze in un'euforia collettiva tra canti balli e risa, quel momento in cui la singolarità cede il posto agli abbracci.Per chi conosce il famoso cartone animato della Walt Disney, IL GOBBO DI NOTRE DAME, può comprendere bene l'aria che si respira a NOLA simile alla"FESTA DEI FOLLI"dove un'amnesia momentanea libera i cittadini da tutti i problemi e ruoli e li catapulta in un mondo dove tutti, ma proprio tutti vivono finalmente l'attimo presente senza chiedersi mai l'ora che stanno trascorrendo nella speraza nascosta però che essa non passi mai...grazie per avermi regalato 4 giorni indimenticabili.
  6. Lucia Riccardi
    , 26/6/2005 00:00
    vorrei sapere se c'e' un sito dove e' possibile vedere in diretta la festa dei gigli di nola
  7. Turista Anonimo
    , 26/6/2005 00:00
    la migliore festa del mondo e quella di nola

    siamo stati premiati in portogallo i numeri 1°
  8. Guido 7
    , 23/6/2005 00:00
    cari ragazzi, partecipare alla festa dei gigli è come un orgia, la reiterazione di un antico rito pagano, come tutte le espressioni folkloristiche del napoletano è sanguigna, truculenta e (questa) sudatissima.
    la cosa più bella è seguire la festa dai terrazzi sul percorso dei gigli.
  9. Paolino Marotta
    , 23/6/2005 00:00
    Mentre nelle botteghe artigianali si preparano i rivestimenti in carta-pesta fuori, nei vari Rioni della città, si preparano le "borde" e cioè l'asse centrale dello scheletro di legno, l'anima del Giglio.
    La prima operazione che i costruttori degli obelischi compiono è quella di montare la "borda" che è composta di quattro parti bullonate con perni e chiodi. Prima dell'alzata, una figura votiva, quella si San Paolino, è fissata sulla borda , come segno di devozione.
    La prima operazione che i costruttori degli obelischi compiono è quella di montare la "borda" che è composta di quattro parti bullonate con perni e chiodi. Prima dell'alzata, una figura votiva, quella si San Paolino, è fissata sulla borda , come segno di devozione.
    La "borda" viene alzata ritta con delle corde. Alla fine dell'operazioe si odono allora, spari di fuochi artificiali mentre bicchieri colmi di "champagne" sono pronti per brindisi beneauguranti.
    I maestri di festa, i componenti del comitato, il capo-paranza, i caporali, parenti e amici con il resto dello "champagne" bagnano la "borda" auspicando la migliore riuscita della festa.
    Si prepara poi la "base" del giglio che è di forma quadrangolare con quattro piedi ferrati ciascuno e con una sezione di cm. 20 x 20. La "base" è alta 3 metri e larga mt. 2,60.
    Appena la base è pronta vi si innesta la lunga "borda". Intanto, il capo costruttore si allontana fino al "piombo" o "lenza" e, scruta dal basso in alto socchiudendo un occhio per meglio verificare che l'asse centrale ossia la "borda" sia in perfetta perpendicolarità con la "base".
    Terminata questa operazione si procede alla costruzione dell'obelisco. Vengono montati i 6 "pezzi" che formano il prospetto: il primo è di mt. 3,90; il secondo di mt. 3,70; il terzo di mt. 3,50; il quarto mt. 3,30; il quinto mt. 3,10; il sesto mt. 3.
    I costruttori sono abili carpentieri, che si arrampicano a corpo libero fino alla sommità del Giglio . E' un'arte questa, che si tramandano da molteplici generazioni.
    I Gigli sovrastano la città, come giganti buoni. Sono i fari di una storia millenaria che puntualmente a Giugno splendono di luce propria.
    Ultimata la costruzione si spara di nuovo una batteria: il "giglio spogliato" è pronto. Esso risulta di circa 25 metri di altezza e di un peso complessivo di circa 20 quintali. La stessa operazione si ripete per tutti gli otto obelischi.
    Il Giglio resta qualche giorno nel luogo della costruzione in attesa della "Domenica dei Gigli spogliati" per il trasporto presso l' abitazione dei Maestri di Festa.

    TUTTO QUESTO IN PARTE E' LA FESTA DEI GIGLI MA SE NON LA SI VEDE NON LA SI PUO' APPREZZARE PER QUALSIASI DOMANDA CHIARIMENTO NON ESITATE A CONTATTARMI
  10. Maurizio Della pietra
    , 22/6/2005 00:00
    Cari Syusy e Patrizio,
    sono un ragazzo di Nola e insieme ad alcuni amici abbiamo realizzato un nostro sito sulla festa (www.igigli.org) proprio per divulgare al nostra cultura. Lì potrete trovare tutte le informazioni che volete sulla festa e sulla sua evoluzione storica.
    Inoltre, se volete una guida per vivere la festa davvero, come la viviamo noi nolani, sarei felicissimo di farvi da guida! Per qualsiasi altra informazione o per qualunque cosa abbiate bisogno contattatemi in privato tramite email.
    A presto e buona festa
    Maurizio
  11. Guido Napolitano
    , 12/6/2005 00:00
    Per noi nolani è un momento di forti emozioni che vengono da lontano, dai nostri genitori, da chi ci ha preceduto e ci fa vivere questa festa...è anche un momento di verifica, di testimonianza della nostra esistenza, dalla fede e della nostra identità che ci accomuna, almeno in questo, e ci fa riconoscere come appartenenti ad una delle terre più belle del mondo...
    E' una verifica per chi come me, a quasi 52 anni, ostinatamente vuole ancora, "cullare" il giglio e pensare, rincuorato, ci sono ancora! Concludo, rivolgendomi ai nolani doc con un augurio: la festa dei gigli non è solo "materia" è soprattutto "spirito", "sentimento" . Viva S. Paolino, viva Nola, viva la festa dei Gigli.
  12. Web staff Www.giglidinola.tv
    , 6/6/2005 00:00
    Carissimi Syusy e Patrizio,
    abbiamo appena appreso della vostra presenza a Nola per la prossima domenica della festa: si tratta di una sagra popolare di antichissime origini alla quale, da bravi nolani tecno-eruditi, abbiamo dedicato un piccolo sito internet ricco di informazioni utili e dal quale, soprattutto, e` possibile seguire la festa in diretta via web dalle stade della citta`. Si tratta di una iniziativa assolutamente no-profit, portata avanti esclusivamente grazie al lavoro ed all'auto-tassazione di un manipolo di folli appassionati. La prima edizione trasmessa in diretta e` stata quella dell'anno 2000, ed ha avuto un successo crescente negli anni successivi, con grande riscontro di contatti, in particolar modo da parte delle comunita` di italiani all'estero. Lo scorso anno, stante il notevole impegno richiesto, non ci e` stato possibile realizzare il web-broacasting in diretta e quasi sicuramente saremo costretti a rinunciare anche quest'anno. Cio' nonostante abbiamo continuato a mantenere on-line il nostro piccolo sito, in attesa di tempi e condizioni piu` favorevoli. Vi invito a darci uno sguardo: le pagine presenti potranno essere sicuramente utili per farvi un'idea abbastanza precisa dell'evento. L'indirizzo internet, molto semplice, e`: http://www.giglidinola.tv/
    Ci farebbe molto piacere avere vostre notizie ed eventualmente organizzare qualcosa nei giorni della festa, compatibilmente con tempi e impegni di tutti. Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.
    In ogni caso, buon divertimento: rimarrete sicuramente sorpresi e affascinati.

    -- Lo staff di www.giglidinola.tv -- La WEB TV dei Gigli di Nola
  13. Giuseppe De rosa
    , 19/5/2005 00:00
    Syusy,appena ho letto che sarai a Nola sono stato felicissimo!
    la Festa dei Gigli di Nola è una cosa che non si può spiegare,si deve vivere!ti potrei spiegare meccanicamente cosa accade e cioè che ci sono circa 120 persone che ,contemporaneamente,portano a spalla un obelisco in legno di 21 metri e 3 tonnellate e mezzo a tempo di una musica ad hoc,potrei dirti che questo obelisco, detto giglio ,viene portato a spalla per la città dal pomeriggio fino alla mattina successiva,potrei dirti che i musicisti che stanno sopra al giglio offrono uno spettacolo nello spettacolo ma l'unica ,importante cosa che devi sapere è che....la Festa dei Gigli di Nola è la Festa dei Sentimenti,la Festa della Gioia,dell'Allegria,la Festa della Democrazia,della Parità,del Riscatto.....un'occasione per stare insieme e vivere un momento(che non è un momento!) di goliardia,di spensieratezza e di Fratellanza....vivere la Festa dei Gigli di Nola significa partecipare ad un momento di gioia e di felicità in compartecipazione con tanta altra gente dei più disparati ceti sociali(se si può ancora concepire un concetto simile!),partecipare alla stessa felicità di quello che ti sta vicino e che non conosci,stare in piedi,essere portato dalla folla,respirare il sudore di chi ti sta davanti,urlare a squarciagola e sentirti urlare nelle orecchie ed essere contento di tutto questo!.....non tutti amano la Festa dei Gigli per lo stesso motivo,ognuno ne coglie un aspetto ma vivendo quei momenti senti di far parte di qualcosa di Grande;ripeto ,non si può spiegare a parole e penso sempre,quando lo faccio,di screditare e minimizzare quello che la Festa dei Gigli di Nola è e rappresenta per molti di Noi;
    cerco sempre di farla conoscere a chiunque incontri e sapere che sarete a Nola per "aiutarmi" in questo senso,mi fa davvero molto felice.....chissà che non ci incontriamo!....e allora a presto e.........VIENI!!!!!!!!!!!!!
  14. Roberto Ruggiero
    , 17/5/2005 00:00
    cara Susy sono un romano 1/2 nolano, in quanto mio padre era di nola e mia moglie è di Nola perciò conosco molto bene la festa vivendola da quando sono nato.

    Ti consiglio vivamente di venire a vederla e se potessi anche realizzarci un tuo documento. La festa dei Gigli ha origini molto antiche, si celebra in onore di San Paolino ma in onestà (a mio personalissimo parere) il giorno della festa ( cioè la domenica dopo il 22 giugno giorno in cui si celebra il Santo) perde molto della sua estarzione religiosa per sfociare in una festa assai folcloristica, molto suggestiva e decisamente originale nel suo genere.

    I Gigli sono 8 più una barca simbolo della Festa, si portano a spalla da circa 120 persone, sono alti 25 metri e vengono "collati" a tempo di marcia da una divisione musicale che suona sul giglio stesso.
    La suggestione di cui ti parlavo deriva dal fatto che vedere questi obelischi svettanti verso l'alto essere "collati" nei vicoli stretti di Nola tra le case alte non più di tre piani con la musica fragorosa che ti penetra ed immersi in un bagno di folla festante non può non coinvolgere anche l'individuo più distaccato.

    Termino. Vieni a verela e non tene pentirai.
  15. Paolino 1
    , 9/5/2005 00:00
    che bello, la festa dei gigli.
    io mi chiamo paolino e questa è la festa del mio santo, mio nonno era di nola e da quando ero bambino che non la vedo quella festa ma ne ho un ricordo stupendo, mi riprometto sempre di andarci con mia moglie forse questo è l'anno buono, ma quando la fanno? non il giorno di san paolino? (22 giugno)
    fatemi sapere e auguri a tutti gli omonimi.
  16. Giovanni V.
    , 9/5/2005 00:00
    Ciao....chi vede questa festa per la prima non potrà mai dimenticarla....vi aspettiamo con molto piacere...W Nola..W San Paolino....