1. Sicurezza in Brasile

    di , il 28/4/2005 00:00

    Ciao, scusate ma com'e' San Paolo (Brasil) a livello di sicurezza? E' vero che tutta la polizia locale è corrotta e che si affidano a polizia privata? Scusate ma ...a che livello sono con connessioni GSM, UMTS, antifurti satellitari (arriva la copertura in Brasile)?

    Grazie

  2. Pino M.
    , 26/8/2005 00:00
    Ciao amico,
    in questi casi è sempre molto difficile rispondere perchè non esistono regole standard ma ognuno fa come meglio crede.
    Io posso solo darti consigli per esperienze personali poi vedi tu come fare.
    Per Iguaçu vai tranquillamente con zaini e videocamere invece per Rio il discorso cambia.
    Se vai in posti turistici come Pao de Açucar, Corcovado, Jardim Botanico etc.. puoi andare tranquillamente con tutte le tue attrezzature basta che vai in taxi o con pullman organizzati.
    Sulle spiaggie (Copacabana, Ipanema, etc..) il discorso cambia.
    Pensa che io in tanti anni che vado sono riuscito solo 1 volta a filmarmi a Ipanema e Copacabana solo perchè con me c'era la famiglia di mia moglie al gran completo.
    Ti sconsiglio vivamente di portare in spiaggia qualsiasi borsa, e soprattutto macchine fotografiche e videocamere.
    Se vuoi filmare aspetta una giornata che molta gente in spiaggia (Sabato o Domenica) e vai accompagnato da persone del posto.
    Se vuoi prenderti solo il sole vai solo con un telo mare, ciabatte e 30 reais per comprare l'acqua e mangiare.
    Spero di esserti stato utile.
    Ciao
    Pino
  3. Cristian Ferrari
    , 26/8/2005 00:00
    Devo andare in Brasile tra poco e sono molto appassionato di fotografia. Volevo andare anche a Iguacu e Rio. Secondo voi tanto vale lasciare la macchina fotografica a casa. Oppure ci sono alcuni posti dove anche con molta attenzione si riesce a fare qualche foto rubata?
    A proposito di rubare, se dovesse succedere, sapete se si accontentano di prendere i primi soldi che gli date e lasciano stare zaini o borse?
    Grazie ciao!
  4. Pino M.
    , 25/8/2005 00:00
    Volevo solo completare il discorso dell'amico.
    Concordo sul fatto di non andare in giro assolutamente con oro e orologi, ma non azzardatevi ad andare in giro sia con tanti che con pochi soldi.
    Portatevi sempre come minimo dai 50 ai 70 reais dietro perchè se per caso subite un assalto da qualche delinquente e avete pochi soldi dietro, loro non vi credono e se va bene vi prendono a botte.
    Se invece avete quella cifra da me scritta, loro si accontentano e vanno via.
    Tanto per noi italiani 50 reias sono una bazzecola.
    Ciao
  5. Barbara 19
    , 25/8/2005 00:00
    A proposito di sicurezza...
    sono appena tornata da un viaggio in Brasile... Stupendo! abbiamo visitato ben 3 Città Rio de Janeiro, Salvador de Bahia e Recive più le Cascate di Iguaçu.
    Eravamo18 persone e all'inizio avevamo una paura pazzesca di scippi e aggressioni perchè ovviamente tutte le guide e i racconti delle persone che conoscevamo e che erano state in Brasile riportano di furti e aggressioni ai turisti. Vero! il Brasile è pericoloso, c'è molta criminalità nonostante la polizia sia presente ad ogni angolo di strata. Episodio a cui ho assistito personalmente lo scippo di un turista a poca distanza da delle Guardie con relativa cattura dello scippatore che non ha esistato ad ingoiare la collana rubata. Ma dopo qualche giorno si impara come ci si deve muovere, dove non si deve andare e sopprattutto a non portare con se nulla di valore e vistoso (borse, gioielli, etc...). Se si va in quartieri periferici per ballare la sera basta dare appuntamente ad un taxi per un'ora prestabilita e non ci sono problemi. Potete concordare un prezzo e saranno ben felici di venire a prendervi e portarvi all'Hotel sani e salvi.
    Sapete invece a cosa bisogna stare attenti? Agli Hotel. L'ultima sera della nostra vacanza abbiamo fatto l'errore di lasciare in 2 stanze del denaro incustodito. Per noi erano pochi soldi ma a quanto pare ne è valsa la pena per introdursi in camera durante la serata (tra le 8 e l'una di notte), frugare nelle borse, spaccare la cerniera di una delle nostre borse e portare via quello che hanno trovato. E' stato inutile denunciare il fatto alla reception, ci hanno letteralmente detto che stavamo mentendo che era la ns parola contro la loro e che comunque loro hanno le cassette di sicurezza e avremmo dovuto usare quelle. Come se questo renda meno grave il fatto che qualcuno si sia introdotto in una stanza, avendo anche la chiave perchè la porta NON era forzata. La polizia? lasciamo perdere non sono nemmeno venuti! Ahhh l'hotel non era la bettola di zia marisa (con tutto il rispetto per le bettole e le zie marisa!) era un Hotel 4 stelle superior (tanto per vs conoscenza: Hotel Canariu's Palace,
    Rua Dos Navegantes 435, Recife). In 18 questo è stato l'unico furto che abbiamo subito!
    Quindi... sicuramente attenzione quando siete in giro per le strade, portate con voi il minimo indispensabile e niente di vistoso o appariscente e soprattutto le cose preziose lasciatele in Hotel ma nelle apposite cassette di sicurezza!!!
    E comunque... il Brasile è un paese fantastico e vale la pena andarci e non abbiate nessuna paura di andarci!
  6. Lorenzo R. 2
    , 18/8/2005 00:00
    Salve a tutti,
    a settembre dovrei andare a fare una vacanza a Fortaleza, l'unica cosa che mi preoccupa un poco è la criminalità in Brasile di cui ho sentito spesso parlare. Mi è stato detto che a Fortaleza la situazione è molto più tranquilla, anche se, allo stesso tempo, mi è stato consigliato di non esporre oggetti di valore.Qualcuno di voi conosce la situazione di Fortaleza e puo darmi qualche consiglio?

    Grazie in anticipo, Lorenzo
  7. brasileiro
    , 22/6/2005 00:00
    ciao franco,io ci sono stato a porto seguro ti garantisco che e bellissimo,sono stto da due ragazzi italiani che hanno una barracas sulla spiaggia e un sito che e www.brasilforfun.com,prova a scriverle lora ti aiutano a trovare cio che vuoi.ciao
  8. Franco Alberti
    , 31/5/2005 00:00
    Ciao a tutti l'anno scorso sono stato a salvador bahia e devo
    dire che è un posto bellissimo sono stato in una villa che mi
    ha affittato un italiano.
    adesso nel mese di ottobre dovrei ritornare per fare tre settimane e ho sentito parlare molto bene di Porto seguro e
    vorrei sapere se qualcuno sa se ci sono delle piccole villette
    da poter affittare per poter passare dieci giorni.
    Ringraziandovi anticipatamente per l'aiuto che potete darmi
    porgo i miei saluti a tutti.
  9. Turista Anonimo
    , 28/5/2005 00:00
    Sono nato a San paolo e di delinquenza, poverta' ce n'è e anche tanta.sono stato adottato a 9 anni ma un giorno mi piacerebbe tornare in brasile.
  10. Domenico Crimaldi
    , 27/5/2005 00:00
    Associazioni di italiani?Non c´e´un posto in tutto il Brasile che abbia piu´italiani di Sao Paulo,almeno il 40% se non di piu´.Questo significa letteralmente milioni di persone con discendenza italiana o veri e propri italiani.E´pieno,davvero.Per quanto riguarda la sicurezza,le persone benestanti vivono barricate in condomini di lusso e investono tantissimo nella sicurezza.Piu´il condominio e´di lusso,piu´e´a rischio.Sono molto sincero,non voglio creare illusioni.Comunque il tuo amico non avra´problemi a trovare associazioni di italiani,ne trovera´tante.Ciao,Domenico
  11. Francesca Gabrielli
    , 27/5/2005 00:00
    Ciao a tutti, un mio carissimo amico ha ricevuto un'offerta di lavoro a S. Paolo del Brasile. Sono abbastanza preoccupata per l'aspetto sicurezza. Sapete quali sono i quartieri migliori e più sicuri per vivere e le precauzioni da adottare? Ci sono associazioni di italiani che vivono a S. Paolo?
    Grazie
    Francesca
  12. Domenico Crimaldi
    , 8/5/2005 00:00
    In tv hanno fatto vedere che le assicurazioni si stanno rifiutando di assicurare auto in zone estremamente pericolose di Sao Paulo oppure praticano dei prezzi talmente alti(a causa dell´elevato numero di furti)che molti cittadini preferiscono correre il rischio di non rinnovare l´assicurazione.In Florianopolis costa 450 reais in media,mentre in Sao Paulo l´assicurazione puo´costare dai 1300 reais in su(notate la enorme differenza),una cittadina ha detto che la sua assicurazione arrivava a 3000 reais.
    Ciao,Domenico
  13. Domenico Crimaldi
    , 6/5/2005 00:00
    Hai reso bene l´idea.
    E´quello che intendo quando dico che sono problemi tipici delle megalopoli,a cui ci aggiungi enormi differenze socio-economiche,inquinamento e stress tipico della vita urbana.
    Ciao
    Domenico
  14. Turista Anonimo
    , 5/5/2005 00:00
    è indubbio che il problema c'è,e se ci sono condomini guarrdati a vista 24 ore su 24 da almeno 7 portieri ,il motivo ci sarà.io penso che oltre alla sperequazione sociale, bisogna ammettere che i poliziotti sono malpagati (un colonello prende all'incirca 7000reais=2200 euro) e spesso come secondo lavoro fanno le guardie private.
    e poi se è vero che nei piccoli centri e nell'interno si sta da dio,almeno dal punto di vista della sicurezza, è vero appunto che i soli stati di rio e sp fanno quasi il totale della popolazione italiana:cosa accade in tutta Italia,tra 56 milioni di persone ogni giorno???Scippi,rapine,furti,rapimenti,assasinii,proprio ciò che accade tra i 40 milioni di abitanti dello stato di Rio e sp ogni giorno.Non possiamo paragonare le nostre città a quelle brasilinae,ma nell'insieme un discorso si può fare...insomma è come con i figli:piccoli figli ,piccoli problemi.grandi figli ,grandi problemi
    non so se ho reso bene la mia idea
  15. Turista Anonimo
    , 5/5/2005 00:00
    ciao a tutti!
    il mio ragazzo proviene proprio da san paolo.... vive in italia da diversi anni.
    si', c'è delinquenza ma se girata con attenzione, accompagnati da gente del luogo.... vai tranquillo!
    ciao!
  16. Domenico Crimaldi
    , 5/5/2005 00:00
    Un altro dato su cui riflettere e´stato diffuso ieri dall´IBGE(istituto brasiliano di statistiche).Il Brasile pur essendo una delle principali economie del mondo,ha una delle peggiori distribuzioni di ricchezza.Questa fortissima contraddizione purtroppo lo rende in un certo senso una anomalia nel panorama delle grandi economie.Ebbene,lo studio appena fatto dall´IBGE rivela che pur essendo Sao Paulo la prima citta´creatrice di ricchezza si colloca al quarto posto come sua distribuzione.Il che significa che quelle differenze economiche fortissime tipiche del Brasile in un certo senso qui sono ancora piu´forti,ossia una netta demarcazione tra ricchissimi e poverissimi.E quindi si capisce lo stato di costante tensione in cui vivono gli abitanti,dovuto a questo contrasto sociale che genera violenza e criminalita´.All´interno del Brasile il clima sociale e´decisamente piu´sereno.Un servizio do Estado de Minas dimostro´che in centinaia di paesi dell´interno non si registra nemmeno un furtarello per diversi mesi.La polizia non sa cosa fare,le prigioni sono sempre vuote,un po´come era una volta in varie parti del mondo(quando si diceva che si dormiva a porte aperte,una frase che mi hanno detto alcuni conoscenti a proposito di questi paesi tranquilli).Mi fa molto piacere essere qui e parlare con connazionali che cercano informazioni.Internet e´una straordinaria rivoluzione ,siamo appena agli inizi ma gia´applicazioni semplici come un forum se usate con intelligenza possono creare contatti interessanti.Con altri italiani sto creando un progetto di ecovillaggio qui in Brasile perche´crediamo che abbia condizioni per realizzare un modello di vita piu´sano(con dei costi minori e tante risorse e bellezze naturali).Siete tutti invitati se stanchi della vita stressante delle citta´e cercate una alternativa seria con persone serie.Ciao,Domenico