1. Problemi col russo

    di , il 20/4/2005 00:00

    Ciao a tutti! Ho un problema e spero che qualcuno di voi mi possa aiutare. La mia famiglia ha iniziato ad ospitare quest'inverno una bimba bielorussa. Ora lei tornerà in Italia a Luglio, ma qualche giorno fa ci ha inviato una letterina scritta tutta in russo. Visto che questo sito è il sito dei viaggiatori per eccellenza, qualcuno saprebbe aiutarmi a tradurla?

  2. Clo 1
    , 12/7/2005 00:00
    ciao, sono una ragazza italiana laureata in lingue all'università cattolica e posso aiutarvi con il russo!
  3. Irina Kolomoets
    , 26/5/2005 00:00
    Ciao, Sara!
    Mi puoi inviare tutta la tua corrispondenza con la bambina, ti mandero delle traduzioni via mail, mi fara piacere di aiutare a te per il bene della bimba.
    Irina
  4. Turista Anonimo
    , 21/5/2005 00:00
    Bene così. Buona fortuna per luglio, allora ;-)
  5. Turista Anonimo
    , 18/5/2005 00:00
    Grazie a tutti sono riuscita a tradurla! Ho bloccato una signora dal dottore e le ho chiesto se era russa. Me l'ha tradotta lei. Grazie ancora
  6. Enzo De domenico
    , 13/5/2005 00:00
    CIAO SARA,
    Beh, se non sapessi per certo che gli amici con i quali sono stato a Minsk ad aprile (appena tornato) non hanno un computer, penserei che questa lettera l'abbiano scritta loro.
    Anche il bambino che questa coppia di miei amici ha ospitato dovrà tornare a luglio (a Salerno)... Che sia per caso lo stesso viaggio ? Io con le lingue straniere me la cavo, ma del russo ho una conoscenza non tale da potermi esprimere in discorsi. Più che altro leggo alla perfezione il cirillico. Diciamo questo: se per caso stiamo parlando della stessa associazione che si occupa dei bambini bielorussi (a Salerno), potrei supporre che abitiamo vicini, quindi potrei provare a tradurre.
    Un solo problema: la scrittura "da medico" mi risulta poco comprensibile, quindi per una traduzione mi sarebbe più facile una scrittura in stampatello, in modo da comprendere agevolmente il significato di ogni parola e costruirvi una traduzione. In caso contrario, nel mio paese conosciamo un ucraino che lavora qui e che già ha tradotto le lettere arrivate da Minsk a questi miei amici.
    Se poi abitiamo in zone dove é difficile raggiungerci, potresti (se vuoi) inviarmi uno scanner della lettera via mail, ed io potrei provare a tradurre (in caso di scrittura "da medico", chiedo soccorso all'amico ucraino).
  7. Claudia A. 1
    , 4/5/2005 00:00
    Ciao Sara,
    se fossi in te metterei un annuncio in università (non so dove abiti, nella tua città c'è la facoltà di lingue e un istituto di russo?), oppure metterei un annuncio su secondamano. Sicuramente potrai trovare una studentessa o una signora russa in grado di aiutarti. Nell'associazione che ti ha supportato nell'invito della bambina, non c'è nessuno che conosce il russo?
    In bocca al lupo. Claudia
  8. Turista Anonimo
    , 27/4/2005 00:00
    Saluti, Drago.
  9. rago
    , 23/4/2005 00:00
    Prova contattare http://www.italia-russia.it, Istituto di Cultura e Lingua Russa con la sede centrale a Roma e varie sedi in Italia.

    Saluti Rago
  10. Sara R
    , 20/4/2005 00:00
    Ciao a tutti! Ho un problema e spero che qualcuno di voi mi possa aiutare. La mia famiglia ha iniziato ad ospitare quest'inverno una bimba bielorussa. Ora lei tornerà in Italia a Luglio, ma qualche giorno fa ci ha inviato una letterina scritta tutta in russo. Visto che questo sito è il sito dei viaggiatori per eccellenza, qualcuno saprebbe aiutarmi a tradurla?