1. Parco Kruger

    di , il 17/4/2005 00:00

    Ciao a tutti!

    Sto programmando un viaggio in Sudafrica per questa estate e vorrei chiedere a chi ci è già stato tutte le informazioni possibili sul Parco Kruger e eventualmente su qualche riserva privata non troppo lussuosa(!!): dove alloggiare per spendere una cifra ragionevole, qual è la zona più bella, quanto costano le escursioni con la guida partendo dai campi stessi, se è necessaria la profilassi antimalarica nel loro inverno(avete visto zanzare a luglio?), che clima avete trovato, se c'è la corrente elttrica(e con quale adattatore?), come sono fatti i mezzi su cui si viaggia durante i safari(quanti posti, scoperti o no), come avete fatto a prenotare i campi e da quali siti internet.....insomma tutto ciò che vi viene in mente possa essere utile per organizzare una bella vacanza!!!! Vi ringrazio già da ora! Claudia.

  2. Gaia 7
    , 28/8/2005 00:00
    salve,
    io ed un'amica partiremo per il sudafrica a metà dicembre per circa un mese e mezzo...qulache dritta???

    grazie...
    Gaia
  3. Irene Bardelli
    , 18/8/2005 00:00
    Anch'io parto il 21 agosto. Volevo sapere con che linea aerea parti?
    Io ho prenotato attraverso mtbed.co.za è una last minute locale che offre alloggi fino al 70% di sconto.
    Inoltre un forum molto interessante per chi parla inglese è quello di fodor www.fodor.com

    Ciao
  4. Volfango Icoresi mazzeo
    , 16/8/2005 00:00
    Parto per il S.A. il 21/08 con Viaggi Rallo (che non conosco)
    Il tour oltre città del Capo prevede il Safari all'interno del Kruger.Vorrei sapere per questo periodo l'abbigliamento consigliato e che cosa vi siete ...dimenticati e che vi sarebbe stato utile avere portato con voi.
    Grazie per i suggerimenti che vorrete inviare.
    Volfango
  5. Benedetta 1
    , 11/8/2005 00:00
    Ciao anch'io e il mio futuro maritozzo partiremo per il Sud-Africa come viaggio di nozze e ........ non vedo l'ora!! Ci sposeremo il 3 sett. e il 5 prenderemo il volo!!! Qualche dritta!!! che mi dite
  6. Katia Signorini
    , 15/7/2005 00:00
    a fine agosto parto per il sud africa e sono ancora parecchio indecisa se fare o no la profilassi antimalarica. c'è qualcuno che c'è stato e può magari darmi un consiglio dettato dall'esperienza?
    grazie a tutti
    ciao
  7. Alberto Landi
    , 4/7/2005 00:00
    Il Kruger Park è molto bello, se possibile non fermatevi all'ingresso principale perchè vi sono troppi turisti.
    Si dorme solo nei villaggi attrezzati (e recintati) se non si ha una prenotazione la sera si deve uscire (sistemazioni essenziali ed economiche). Quindi quando si arriva all'ingresso la prima cosa da fare è trovare da dormire. Visto l'affollamento della parte sud è possibile che si trovi posto solo al centro o a nord.
    Quando si arriva nei villaggi iscriversi sempre al giro notturno.

    Riserve private e lodge: sono in zone limitrofe al Kruger e sono sicuramente posti spendidi e servizio incredibile e di lusso. Il problema che costano non meno di 500 euro al giorno !! Il prezzo di questi lodge varia a seconda si sia o meno delle aree dei Big Five (felini feroci, elefanti etc, come si è nelle zone vicine al Kruger).
  8. Teresa De santo
    , 30/6/2005 00:00
    SALVE! VOLEVO SAPERE QUALE TOUR OPERETOR UTILIZZARE PER ORGANIZZARE IL VIAGGIO DI NOZZE FACENDO 4 GIORNI AL KRUGER 2 GIORNI A CITTA' DEL CAPO E POI SEYCHELLES AD AGOSTO?E POI VA BENE UTILIZZARE L'AUTO PER CITTA' DEL CAPO? GRAZIE TERESA
  9. Franci Mariotti
    , 21/6/2005 00:00
    Si, io sono stata al Kruger in Agosto l'anno scorso.
    Nessuna profilassi antimalarica. Ci eravamo comprati l'autan specifico per l'africa ed è andata benissimo così!
    Anche perchè ad Agosto fa abbastanza freddo e non sei mai scopertissimo
  10. Turista Anonimo
    , 17/6/2005 00:00
    scusate...c'e' qualcuno che e' stato al kruger senza aver preso le pastiglie di prevenzione alla malaria?
    grazie monika
  11. Mari 2
    , 6/6/2005 00:00
    Ciao Susanna
    noi eravamo sull'isola di Mahe, la più grande (ma non la più bella, solo che era un viaggio fai da te, dormivamo in una pensioncina e mangiavamo quel poco che trovavamo nei negozietti di alimentari, non potevamo permetterci di stare nelle altre isole) e di ragni ce n'erano molti. Non nell'albergo, questo mai, il problema era durante le passeggiate nella foresta, anche per andare verso la spiaggia, capitava molto spesso che la stradina fosse 'bloccata' da una ragnatela gigantesca con ragno grande incorporato. L'importante è stare molto attenti a non sbatterci contro, quindi non solo dove si mettono i piedi ma anche la faccia. Come ti ho detto anche a me fanno davvero schifo, però non credo ci siano pericoli, non ho sentito di persone che hanno avuto problemi, se pensi di poterne sopportare la vista non credo dovresti rinunciare alle Seychelles. Per il Sudafrica invece direi che puoi stare tranquilla, c'è la possibilità di vederli ma io non ne ho visto neanche uno.
    Ciao
    Mari
  12. Turista Anonimo
    , 3/6/2005 00:00
    ciao MARPOR..,esattamente dove alle seychelles hai visto tutti questi ragni??a settembre faro un tour sud africa piu' seyschelles ma dopo aver letto la tua esperienza....puoi dirmi di piu?vedo che siamo in tanti ad amare i ragni.
    Se altri hanno ulteriori informazioni... attendo dettagli,grazie da<SUSANNA
  13. Maurizio Fochi
    , 1/6/2005 00:00
    post scriptum:
    nel caso non ti avessero ancora risposto sulla corrente elettrica: c'e' dappertutto, anche nei campi del Kruger ma le prese sono enormi e ci vuole un adattatore che si trova nei supermercati (ovviamente e' piu' facile da trovare nelle citta' e nei posti turistici).
  14. Maurizio Fochi
    , 1/6/2005 00:00
    Anche mia moglie ed io siamo stati al Chitwa Chitwa, che confina col Kruger, prima di entrare nel parco (nel 2003). Certamente quella del Game Lodge non e' una soluzione economica ma mi sento di raccomandare il Chitwa perche' abbiamo trovato un ottimo servizio. A parte i lussi (avendo prenotato con poco anticipo, era rimasto solo il bungalow piu' lussuoso e costoso), i tracker sono in gamba e gli avvistamenti assicurati. Infatti conoscono bene il loro territorio (ad es. sapevano dove andava a dormire una femmina di leopardo con cucciolo) e si scambiano informazioni via radio tra loro (ad es. abbiamo trovato per primi un branco di elefanti con un cucciolo di circa tre giorni, evento raro secondo la nostra guida, e poco dopo sono arrivate altre land rover degli altri lodges della riserva).
    Siamo poi stati al Kruger, dormendo al campo di Skukuza. Abbiamo acquistato sul posto un libretto con le mappe del parco ed i percorsi con piu' alta probabilita' di avvistamento: seguendoli, da soli con la nostra auto normale (rossa, quindi poco mimetica!) non abbiamo avuto difficolta' ad avvistare i big five e molti altri (iene, giraffe, acquile, avvoltoi ed uno sciacallo al banchetto di due leoni, ecc. oltre ai piu' comuni kudu, zebre, antilopi di vari tipi, babbuini ecc.
    Se poi vuoi proseguire la "caccia" fotografica, ti consiglio di scendere ad Hermanus, dove si vedono (molto bene!) le balene dalla riva, senza bisogno di andarle a disturbare con le barche!
    E a noi e' piaciuta anche Boulder Bay, dove si vedono i pinguini (nonostante i percorsi su palafitte): non erano affatto statici, anzi: si corteggiavano, preparavano il nido e passeggiavano simpaticamente da o per il mare.
    Per gli spostamenti interni abbiamo fatto dei voli interni con la kulula.com, simile alle low fare europee (tipo easyjet, ryanair, ecc.); troverai le info sul suo sito (stesso nome).
    Pernottamenti esclusivamente in B&B, trovati via internet (dai link su turismosudafricano.com) e sulle guide Portfolio Collection (link sempre su turismosudafricano.com, per circa 10 € ti mandano i libretti ed i successivi aggiornamenti: io li ricevo tuttora).
    PS il periodo era settembre, avevamo fatto la profilassi antimalarica ma non abbiamo trovato zanzare.
    per altre info puoi contattarmi direttamente.
    ciao e buon viaggio
    Maurizio
  15. Mari 2
    , 25/5/2005 00:00
    Ciao a tutti e ciao Claudia
    Sono appena tornata dal Sud Africa. Non voglio dilungarmi troppo, penso che scriverò a questo proposito un racconto di viaggio. Quindi brevemente:
    abbiamo passato 5 giorni (meravigliosi) al Kruger.
    Siamo entrati da Phalaborwa il 18/05 ed usciti da Malelane il 23/05 pernottando nei campi di Olifants, Satara, Skukuza, Pretoriuskop e Berg en Dal. Al Kruger si può girare tranquillamente in macchina su gran parte delle strade del parco e si vedono molti animali anche se la maggioranza sono visibili all’alba ed al tramonto quando i veicoli privati non possono circolare.
    In ognuno dei campi, eccetto Berg en dal perché siamo ripartiti molto presto, abbiamo partecipato al Morning Walk che consiglio nella maniera più assoluta. Dipende moltissimo dalla guida naturalmente, noi ne avevamo una non un granché ad Olifants e media a Skukuza, ma a Satara e Pretoriuskop abbiamo trovato due rangers bravissimi. Nelle camminate generalmente si vedono meno animali rispetto ai drives ma si entra a contatto con la natura, le impronte, le tracce, e dalle spiegazioni si capiscono tantissime cose. Per noi è stato bellissimo.
    Altrettanto bello e con una bravissima guida il Night drive a Satara.
    Nel complesso abbiamo visto tantissimi animali, dei BigFive ci è sfuggito solo il bufalo, stranamente perché molto comune. Ma elefanti, rioceronti e leoni a volontà ed anche un leopardo bellissimo al mattino.
    Come ho già scritto avevamo fatto ogni tipo di vaccinazione e profilassi antimalarica ma in effetti non ho visto una singola zanzara durante tutto il viaggio. Al parco è comunque fortemente consigliata anche nel periodo invernale.
    A proposito: io non ho visto ragni (ed anche a me fanno particolarmente ribrezzo e paura) però i ragni ci sono, non credo si possa garantire al 100% che non se ne incontreranno. Però certo non è una situazione come quella che per esempio abbiamo trovato alle Seychelles dove ogni 10 metri c’era il rischio di sbattere la faccia su una ragnatela gigante con ragno gigante appiccicato. Questo per dire a Pablo che penso la sua ragazza possa stare tranquilla.


    Per qualunque altra cosa, prezzi, itinerari, alloggi, ogni domanda sono a disposizione, sul forum all’indirizzo di posta elettronica
  16. Turista Anonimo
    , 16/5/2005 00:00
    Per quanto riguarda i ragni non mi sembra di ricordarne di particolari, ma non posso escludere la loro presenza...come in tutti i paesi tropicali e subtropicali.
    Il viaggio è durato ca. 20 giorni...talvolta si deve fare dei lunghi spostamenti, ma se piace viaggiare in macchina il panorama ricompensa.
    Mi aspettavo di più dalla colonia dei pinguini in quanto questi si trovano in una specie di oasi protetta, non molto grande e recintata, dove stanno per la maggior parte del tempo sdraiati sulla spiaggia, e i visitatori possono raggiungerli solo attraverso dei percorsi rialzati predefiniti...inoltre l'odore non è dei migliori .
    Ciao a tutti