1. SCUOLA PUBB. ITAL. AHIAHIAHI

    di , il 15/4/2005 00:00

    Ho un bambina in terza elementare, e la scuola è un disastro. Ogni anno ha cambiato insegnanti, e nelle classi prime di quest' anno quella di matematica non è MAI arrivata; al suo posto tanti certificati medici. Alcune insegnanti non sanno proprio fare il loro lavoro, alcune addirittura non parlano correttamente l' italiano!! Io passo i pomeriggi a insegnare alla mia bimba quello che dovrebbe imparare a scuola. Ci sono genitori con i miei stessi problemi? Avete qualche soluzione da proporre. Io ho guardato per una scuola privata...ma costano troppo per il mio portafoglio. Aspetto i vostri commenti/consigli. Ciao Paola

  2. Turista Anonimo
    , 27/5/2005 00:00
    Nella sQuola pubblica italiana... ma ci credono deficienti (mancanti)?? tanti se lo ricordano ancora quando e come (non parliamo dei morti e vopos che sparavano a vista, l'energia elettrica (alta tensione) al reticolato non la fornivano gli americani!!
    ----------------------------------------------------------------------
    Un libro di testo la cui adozione nelle scuole milanesi l’assessore Barzaghi (esponente di Rc) caldeggerà sicuramente è Stato giuridico. Stato economico di Luciano Gallino e Maria Ivana Vitrotto, Lattes editore. In esso le vicende relative al Muro di Berlino sono illustrate nel modo seguente: ­I paesi vincitori si spartirono il territorio tedesco in quattro settori e la città di Berlino avrebbe dovuto essere posta sotto il controllo sovietico, in quanto collocata nella parte orientale della Germania. Tuttavia, a causa del ruolo fortemente simbolico rivestito dalla capitale, le potenze occidentali nel 1961 riuscirono ad attuare il proposito di separare materialmente la città in due zone con la costruzione di un muro che segnasse il confine tra il sistema capitalistico dell’Ovest e l’economia socialista dell’Est. Soltanto il 9 novembre 1989, il presidente della Germania orientale Krenz, d’intesa con il presidente russo Gorbaciov, annunciò la demolizione del Muro e la riunificazione della due Germanie». Sì, avete letto bene: secondo un libro di testo adottato in molte scuole italiane il Muro di Berlino l’hanno costruito i paesi occidentali e l’hanno abbattuto quelli comunisti.

    Un altro libro di testo molto diffuso, Studente e cittadino di Maria Rita Cattani, Paravia editore, descrive così alcuni partiti italiani: ­Forza Italia: questo partito è sorto nel 1994 su iniziativa di Silvio Berlusconi, proprietario delle principali reti televisive italiane. Democratici di sinistra: questa formazione privilegia innanzitutto gli interessi dei lavoratori e si ispira agli ideali dell’uguaglianza e del rispetto verso le categorie meno abbienti». Da quattro anni a questa parte leggiamo su libri e giornali e sentiamo dire in tivù che il governo Berlusconi ha creato un regime in Italia. Strano regime, che perde la maggior parte delle elezioni e rischia di finire all’opposizione non per moti di piazza ma per le vie costituzionali. Nel frattempo, pare che qualcunaltro il regime lo stia preparando per davvero.

    Tratto da "Tempi" num.22 del 24/05/2005
  3. Turista Anonimo
    , 23/5/2005 00:00
    be' se sono così svegli facciamogli leggere il kamasutra
  4. Turista Anonimo
    , 12/5/2005 00:00
    E perché no i Promessi Sposi allora?
    E' vero che i bambini di oggi sono forse più svegli di come eravamo noi, ma la Divina Commedia mi sembra esagerato.
    Io comunque ho sentito anche di maestre d'ASILO che chiedono il riassunto orale delle fiabe, dicendo ai bambini che se non riescono a farlo ora non ce la faranno a suèperare le elementari! Pedagogia allo stato puro, complimenti!
  5. Turista Anonimo
    , 12/5/2005 00:00
    Non sono la maestra, vorrei saperla io la risposta!!! Ho litigato con la maestra che ha fatto questa domanda imbecille perchè secondo me le risposte sono mille...a me viene in mente...ci sono le zanzare, lo smog... ma lei ha ribattuto che la risposta 'è perchè la sua è una domanda di ragionamento!!!

    Volete sapere l' ultima, in classe vuole leggere ai bambini la Divina commedia di Dante, ma sono in 3 elemenatare!!
    Secondo me è pazza!!!
  6. Turista Anonimo
    , 11/5/2005 00:00
    Eh sì infatti....dicci la risposta!
  7. Turista Anonimo
    , 11/5/2005 00:00
    e la risposta? comincio a dubitare che tu sia la maestra!
  8. Turista Anonimo
    , 11/5/2005 00:00
    Vi giro una domanda di ragionamento ( cosi l' ha definita la maestra) di un test di geografia:
    Lati positivi e negativi del vivere in pianura...collina...montagna
    ____________________________________________________
    Da segnare Falso o vero:

    La Pianura non è un ambiente ideale in cui vivere. V F

    Quando avete risposto spiegetemi il perchè. Grazie. Paola
  9. Turista Anonimo
    , 4/5/2005 00:00
    vedi cofferati a bologna
  10. Turista Anonimo
    , 4/5/2005 00:00
    purtroppo al peggio non c'è mai fine


    Giovanna
  11. Turista Anonimo
    , 3/5/2005 00:00
    E' vero Marcello!!! Solo che adesso mi sembra ancora peggio!!!
  12. Turista Anonimo
    , 3/5/2005 00:00
    guarda che a memoria non mi ricordo un ministro dell'istruzione che sia stato rispettato nè dagli studenti, nè dagli insegnanti, nè tanto meno dai bidelli,

    Forse sono proprio una categoria maledetta, tipo gli arbitri di pallone...

    Marcello
  13. Turista Anonimo
    , 2/5/2005 00:00
    la moratti è una conseguenza delle stro...te fatte da berlinguer, perchè nessuno allora ha alzato scudi???
  14. Turista Anonimo
    , 29/4/2005 00:00
    è vero,mi scuso con gli agricoltori...non sarebbero braccia buone neanche per vendemmiare... però per favore impediamole di fare altre str+nzate
  15. Turista Anonimo
    , 29/4/2005 00:00
    V: ci sono le zanzare

    F: è più facile spostarsi e andare in bici

    ...dipende. chissà che ragionamento ci sta alla base.
    secondo me è vera.... .-)
    fiore-la collinare
  16. Turista Anonimo
    , 29/4/2005 00:00
    in pianura ci sono le zanzare, ovvio !

    Dan