1. Messico in libertà

    di , il 10/4/2005 00:00

    Ciao a tutti, sono già stato in messico a luglio dell'anno scorso, ma ho potuto visitare solo la favolosa isola di cozumel nell'itinerario di una favolosa crociera nei caraibi trascorsa con mia moglie in occasione della nostra luna di miele.Il tempo però non è stato clemente con noi in tutti i sensi: ne abbiamo avuto veramente poco da poter visitare tutte le bellezze del luogo e per di più il cielo era nuvoloso e non abbiamo potuto ammirare i vivaci colori del paesaggio.

    Per questa estate vorremmo ritornare in messico per poter visitare meglio ciò che abbiamo dovuto mancare e volevo suggerire a chiunque che i viaggi in libertà spesso sono più educativi e veritieri, e sicuramente più economici, di quelli organizzati, mi riferisco soprattutto alle escursioni, dove "facendo da te", appunto "per caso", c'è l'opportunità di stare a stretto contatto degli abitanti del luogo, scambiarsi opinioni e vedere davvero come vivono e qual'è la loro cultura, al difuori dei tradizionali tour orga

  2. Paolo V. 1
    , 10/4/2005 00:00
    Ciao a tutti, sono già stato in messico a luglio dell'anno scorso, ma ho potuto visitare solo la favolosa isola di cozumel nell'itinerario di una favolosa crociera nei caraibi trascorsa con mia moglie in occasione della nostra luna di miele.Il tempo però non è stato clemente con noi in tutti i sensi: ne abbiamo avuto veramente poco da poter visitare tutte le bellezze del luogo e per di più il cielo era nuvoloso e non abbiamo potuto ammirare i vivaci colori del paesaggio.
    Per questa estate vorremmo ritornare in messico per poter visitare meglio ciò che abbiamo dovuto mancare e volevo suggerire a chiunque che i viaggi in libertà spesso sono più educativi e veritieri, e sicuramente più economici, di quelli organizzati, mi riferisco soprattutto alle escursioni, dove "facendo da te", appunto "per caso", c'è l'opportunità di stare a stretto contatto degli abitanti del luogo, scambiarsi opinioni e vedere davvero come vivono e qual'è la loro cultura, al difuori dei tradizionali tour orga